IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

L’impegno del Governo per la sostenibilità annunicato da Di Maio in un video messaggio prevede introduzione dell’Ires verde, conferma ecobonus e risorse a sostegno delle rinnovabili

 

La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

 

Il vice premier e Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio ha inviato nei giorni scorsi un video messaggio al World Energy Week, in cui ha parlato dell’impegno del Governo su rinnovabili ed efficienza energetica. Si tratta di un tema molto importante per il Ministro che sostiene che, come confermato anche dagli ultimi dati presentati dall’Agenzia delle Nazioni Unite per il cambiamento climatico e pubblicati anche da Infobuildenergia, non ci sia più un momento da perdere per salvare il clima limitando il surriscaldamento a 1,5°. Per farlo bisogna metter in campo azioni che Di Maio ha definito titaniche e da coordinare a livello internazionale. Intanto il nostro pauese ha deciso di puntare a un futuro energetico completamente sostenibile.

 

Cosa intende fare l’Italia per le rinnovabili

-         Presto sarà introdotto l’Ires verde: le imprese che inquinano meno pagheranno meno tasse, una piccola rivoluzione. Il Governo si sta impegnando sull’aumento dell’efficienza energetica, sul consumo razionale dell’energia, sulla promozione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e sull’aumento della penetrazione del vettore elettrico per soddisfare i consumi finali anche nei trasporti e nel settore termico.

 

-         Sono 3 i fattori che guideranno il cambiamento: la decarbonizzazione: è prevista l’uscita totale dal carbone per la produzione elettrica; la digitalizzazione e innovazione nel settore energetico e la decentralizzazione.

 

-         Il Governo sta inoltre finalizzando il decreto per l’incentivazione delle fonti rinnovabili che metterà a disposizione risorse per 250 milioni di euro nel periodo 2019-2021, necessari per dare continuità al settore.

 

-         Per quanto riguarda l’efficienza energetica saranno fatti sforzi soprattutto per il miglioramento dell’efficienza degli edifici con un’attenzione particolare all’edilizia residenziale pubblica: è previsto già nella prossima Legge di bilancio un potenziamento del programma di riqualificazione degli immobili della PA Centrale e il Governo intende rendere operativo il Fondo Nazionale per l’efficienza energetica.

 

-         Il Ministro ha confermato che il Governo sta lavorando per inserire nella Legge di Bilancio la riconferma delle detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica, con una possibile estensione nel tempo del beneficio così da assicurare maggior certezza al settore

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2019

Presentato il Fondo Nazionale per l'Efficienza Energetica

Presentato al Mise lo strumento, atteso da 4 anni, che dovrebbe eliminare le barriere agli interventi di efficientamento energetico e muovere 1.7 miliardi di euro di investimenti. Discusse le regole operative con gli stakeholder     E’ ...

17/01/2019

Efficientamento energetico, si parte delle scuole

Città metropolitana di Milano, regione Lombardia e Fondazione Cariplo insieme per finanziare interventi di riqualificazione energetica di 18 edifici scolastici di istruzione superiore. La modalità è il finanziamento tramite terzi, ...

17/01/2019

L'energia rinnovabile è la fonte più competitiva nei paesi arabi

I paesi del GCC, Consiglio di Cooperazione del Golfo, nell'ambito dei propri piani di sviluppo, installeranno 7 gigawatt (GW) di nuova capacità di energia elettrica da fonti rinnovabili entro gli inizi del ...

16/01/2019

In Europa si lavora alla ristrutturazione zero energy

Il progetto UE Transition Zero vuole estendere in Europa il metodo Energiesprong per ristrutturare e trasformare vecchie abitazioni in case Net Zero Energy   a cura di Andrea Ballocchi     L’edilizia deve cambiare il proprio status ...

15/01/2019

L’idrogel salato che cattura l’umidità dell’aria per produrre acqua

L’aria della Terra contiene quasi 13 mila miliardi di tonnellate d’acqua, una riserva di acqua potabile enorme e rinnovabile. Ogni tentativo di sfruttare questa fonte di acqua è stato inefficiente, costoso e complesso. Almeno sino ad ...

14/01/2019

La corretta gestione della risorsa idrica in Italia

Il 30 gennaio a Milano la presentazione del Water Management Report: focus sulle applicazioni e il potenziale di mercato in Italia       L'Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano presenta il 30 gennaio ...

10/01/2019

Rinnovabili al 30% nel 2030 nel Piano nazionale per energia e clima

Mise e Ministero dell’Ambiente hanno inviato alla Commissione europea la proposta per il Piano nazionale integrato per l'Energia ed il Clima (PNIEC) al 2030. Una volta approvato gli obiettivi saranno vincolanti      Inviata a ...

09/01/2019

Canapa “rinforzata”, l’edilizia green migliora e conviene

Il progetto europeo ISOBIO ha sperimentato e intende promuovere materiali edili naturali a base canapa commercialmente interessanti   a cura di Andrea Ballocchi     La canapa e altri materiali naturali sono ottimi alleati per abbattere ...