IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

UpTown sarà uno smart district verde, ecosostenibile, caratterizzato da spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica e servizi pubblici facili da fruire

 

uptown, posata la prima pietra del primo smart district di milano

 

Sono partiti i lavori per la realizzazione di UpTown, il primo smart district di Milano firmato EuroMilano e realizzato nell'ambito del progetto di recupero di Cascina Merlata, nella zona nord ovest del capoluogo meneghino, con attenzione al costruire ecosostenibile, agli spazi verdi e al benessere dei cittadini.

Un progetto di recupero importante di un'area, che va dalla Fiera di Milano a Arexpo, considerata come periferica e che EuroMilano intende trasformare, proponendo un nuovo modello di sviluppo per il mercato immobiliare e per la città intera.

Il cantiere sta già suscitando interesse e partecipazione, tanto è vero che al suo avvio le vendite delle abitazioni hanno superato il 60% di quanto è in fase di realizzazione.

 

Il progetto prevede la realizzazione di 137 appartamenti in residenza libera, curati dagli studi di architettura Scandurra e Zanetti Design e Architettura, selezionati da EuroMilano tramite concorso e realizzati con la nuova tecnologia Bim – Building Information Modeling.
Per rispondere alle esigenze dei cittadini e dell'odierna edilizia, saranno centrali gli spazi verdi fruibili dai cittadini, l'attenzione all'ambiente con soluzioni ecosostenibili, l'uso di tecnologie connesse, spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica, servizi pubblici semplici da fruire, che permetteranno agli abitanti del quartiere di raggiungere facilmente il centro città, pur garantendo la totale tranquillità. 


La peculiarità del progetto è che sa integrare le più innovative tecnologie domotiche e di smart building all'attenzione assoluta alla qualità della vita dei residenti.


Le abitazioni saranno in classe energetica A+ e potranno essere personalizzate a seconda del proprio gusto. Massima attenzione, come dicevamo, al benessere dei cittadini, tutti gli edifici infatti saranno dotati di una serie di spazi per la socializzazione e il comfort, che necessiteranno di bassi costi di gestione, dalla palestra al building trainer, dal nido alle aree di coworking, dalla lavanderia alla cucina. 

 

EuroMilano proporrà giornate di "cantiere aperto" per dare la possibilità ai futuri residenti di vedere lo stato di avanzamento lavori: prima di Natale 2017 per visitare la piattaforma del piano terreno, a giugno 2018 per la visita in elevazione, a Natale 2018 per la copertura, a marzo/giugno 2019 per la consegna degli appartamenti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/11/2018

Gli effetti macroeconomici del cambiamento climatico

La Banca Centrale europea, attraverso uno dei suoi consiglieri, Benoît Cœuré, esprime molta preoccupazione rispetto ai cambiamenti climatici, destinati ad influenzare anche la politica monetaria dell'Unione      Il ...

13/11/2018

Le strategie per rispettare gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030

Obiettivi di decarbonizzazione al 2030 ambiziosi ma raggiungibili. Le proposte del coordinamento Free: puntare su economia circolare, raddoppiare le rinnovabili, accelerare la transizione verso la mobilità sostenibile     Il ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

12/11/2018

Perch scegliere una Passivhaus

Il 24 novembre a Riva del Garda la 6^ Conferenza Nazionale Passivhaus dedicata al tema sempre più attuale degli edifici ad energia quasi zero e alla responsabilità sociale in materia di edifici e su scala urbana     Sabato 24 ...

09/11/2018

Progetto di riqualificazione di un condominio con criteri di sostenibilit certificata

Da un iniziale problema di ammaloramento della facciata di un edificio con il distacco di alcune piastrelle, alla diagnosi energetica, alla riqualificazione efficiente dell’immobile, nel rispetto del progetto originario. L’intervento di ...

07/11/2018

La scelta e l'obbligo dello sviluppo delle rinnovabili

Il primo giorno di Ecomondo e Key Energy ha offerto occasioni di confronto fra gli operatori del settore consapevoli che la crescita del Paese non può che passare da rinnovabili ed efficienza eneregtica     Il mondo delle rinnovabili si ...

05/11/2018

Ecomondo e Key Energy al via, tra rinnovabili ed economia circolare

Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa inaugurerà domani mattina la manifestazione internazionale dedicata alle innovazioni più efficienti e alle ultime tecnologie su efficienza energetica, rinnovabili ed economia ...

02/11/2018

Mattarella firma la Legge di Bilancio, confermati Ecobonus e Sismabonus

Dopo la bollinatura della Ragioneria di Stato e la firma del Presidente Mattarella, la Legge di Bilancio approda alle Camere per i passaggi parlamentari. Le novità per l'edilizia     Lo scorso 31 ottobre la Ragioneria di Stato ha ...