IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

UpTown sarà uno smart district verde, ecosostenibile, caratterizzato da spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica e servizi pubblici facili da fruire

 

uptown, posata la prima pietra del primo smart district di milano

 

Sono partiti i lavori per la realizzazione di UpTown, il primo smart district di Milano firmato EuroMilano e realizzato nell'ambito del progetto di recupero di Cascina Merlata, nella zona nord ovest del capoluogo meneghino, con attenzione al costruire ecosostenibile, agli spazi verdi e al benessere dei cittadini.

Un progetto di recupero importante di un'area, che va dalla Fiera di Milano a Arexpo, considerata come periferica e che EuroMilano intende trasformare, proponendo un nuovo modello di sviluppo per il mercato immobiliare e per la città intera.

Il cantiere sta già suscitando interesse e partecipazione, tanto è vero che al suo avvio le vendite delle abitazioni hanno superato il 60% di quanto è in fase di realizzazione.

 

Il progetto prevede la realizzazione di 137 appartamenti in residenza libera, curati dagli studi di architettura Scandurra e Zanetti Design e Architettura, selezionati da EuroMilano tramite concorso e realizzati con la nuova tecnologia Bim – Building Information Modeling.
Per rispondere alle esigenze dei cittadini e dell'odierna edilizia, saranno centrali gli spazi verdi fruibili dai cittadini, l'attenzione all'ambiente con soluzioni ecosostenibili, l'uso di tecnologie connesse, spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica, servizi pubblici semplici da fruire, che permetteranno agli abitanti del quartiere di raggiungere facilmente il centro città, pur garantendo la totale tranquillità. 


La peculiarità del progetto è che sa integrare le più innovative tecnologie domotiche e di smart building all'attenzione assoluta alla qualità della vita dei residenti.


Le abitazioni saranno in classe energetica A+ e potranno essere personalizzate a seconda del proprio gusto. Massima attenzione, come dicevamo, al benessere dei cittadini, tutti gli edifici infatti saranno dotati di una serie di spazi per la socializzazione e il comfort, che necessiteranno di bassi costi di gestione, dalla palestra al building trainer, dal nido alle aree di coworking, dalla lavanderia alla cucina. 

 

EuroMilano proporrà giornate di "cantiere aperto" per dare la possibilità ai futuri residenti di vedere lo stato di avanzamento lavori: prima di Natale 2017 per visitare la piattaforma del piano terreno, a giugno 2018 per la visita in elevazione, a Natale 2018 per la copertura, a marzo/giugno 2019 per la consegna degli appartamenti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/02/2019

Entro il 2040 rinnovabili saranno la prima fonte di energia elettrica

L'energia rinnovabile da qui al 2040 aumenterà più rapidamente delle altre fonti, contribuendo alla metà della crescita dell'approvvigionamento energetico globale e diventando la prima fonte di energia elettrica a livello ...

18/02/2019

GLAMPING: vacanze ecosostenibili e glamour

Chi ha detto che vivere una vacanza in sintonia con la natura e attenta all'ambiente non significhi anche godere del bello, se non addirittura del lusso? Le soluzioni Crippa Concept     Sono in aumento gli amanti delle vacanze all'aria ...

11/02/2019

Nel 2017 il 18,3% dei consumi in Italia coperti da rinnovabili

Nel 2017 gli 787.000 impianti a fonti rinnovabili presenti in Italia hanno coperto il 35% della produzione lorda di energia. Il Rapporto del GSE.     Cresce il ruolo delle rinnovabili in Italia, nel 2017 infatti il 18.3% dei consumi energetici ...

08/02/2019

Gli ultimi 4 anni sono stati i pi caldi di sempre

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres ha chiesto un'azione urgente per il clima, mentre l'agenzia meteorologica dell'ONU conferma il record di riscaldamento globale     Dopo l'allarme lanciato dal rapporto ...

08/02/2019

Il progetto dellasilo di MAD Architects a Pechino tra passato e futuro

Non un semplice asilo, ma un incredibile progetto architettonico: lo studio MAD Architects è la prestigiosa firma del nuovo Courtyard Kindergarten, il cui progetto verrà ultimato nel 2019   a cura di Fabiana ...

07/02/2019

La crescita di fotovoltaico ed eolico in Europa

Agora Energiewende e Sandbag hanno presentato la valutazione annuale del sistema elettrico dell'UE per il 2018: lo scorso anno l'elettricità rinnovabile ha ridotto del 5% le emissioni di CO2 nel settore energetico dell'Unione, con la progressiva ...

06/02/2019

Le citt diventano intelligenti e sostenibili

Presentati al Klimahause di gennaio gli interventi realizzati a Bolzano e Innsbruck nell’ambito del progetto Sinfonia: edifici riqualificati, fonti rinnovabili, migliorie alla rete di teleriscaldamento     I risultati del progetto europeo ...

06/02/2019

Pareti in legno, performanti ed ecosostenibili

Nell’edilizia in legno c’è molta attenzione all’eco sostenibilità. Lo testimoniano le varie proposte presenti a Klimahouse, attente all’efficienza energetica   a cura di Andrea Ballocchi       Il ...