IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il Bosco Verticale vince il Best Tall Buildings Awards 2015

Il Bosco Verticale vince il Best Tall Buildings Awards 2015

CLIMAVENETA

Progetto di forestazione metropolitana che crea un microclima per una migliore sostenibilit urbana

Bosco Verticale, progetto dei due grattacieli realizzati a Milano da Boeri Studio, divenuto uno dei simboli del quartiere rinnovato di Porta Nuova, ha vinto il Best Tall Building Awards per l'Europa, premio promosso dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat.

I Best Tall Buildings sono stati nominati da ciascuna delle quattro macro regioni concorrenti, che rappresentano un totale di 33 paesi nel Mondo: insieme a bosco Verticale sono stati premiati anche il World Trade Center di New York (Americas), il CapitaGreen di Singapore (Asia & Australasia) e il Burj Mohammed Bin Rashid Tower di Abu Dhabi  (ME & Africa).

La motivazione del premio spiega che il “Bosco Verticale rappresenta una novità senza precedenti nel suo portare piante e vegetazione su così vasta scala e altezza. L’intensa facciata vivente del palazzo, che incorpora molti alberi e oltre 90 specie vegetali, è un’interfaccia attiva con l’ambiente che la circonda. Le piante agiscono come un'estensione della pelle dell'edificio. La giuria è rimasta molto colpita da questa nuova interpretazione dell’uso del verde a queste altezze”. 

Il design sostenibile della struttura, realizzato con schermi di vegetazione che creano un microclima diverso che lavora per migliorarne la sostenibilità, crea un ecosistema urbano che incoraggia l'interazione tra i residenti la flora, la fauna, e degli appartamenti. La torre ospita 480 alberi di grandi e medie dimensioni, 250 alberi di piccole dimensioni, 11.000 piante tappezzanti e 5.000 arbusti, il che equivale a un intero ettaro di superficie forestale.

Il fogliame agisce per migliorare la qualità dell'aria filtrando polvere e sequestro di carbonio, ma anche di mitigare l'effetto isola di calore urbano e la riduzione dell'inquinamento acustico. 

 

Bosco Verticale, così come tutti gli edifici del rinato quartiere di Porta Nuova, è climatizzato da unità Climaveneta. In particolare è stato utilizzato un impianto di climatizzazione costituito da 4 unità polivalenti INTEGRA ERACS-WQ con scambio termico da fonte geotermica ottimizzate per l’impiego di acqua di falda. Grazie all’evoluta filosofia costruttiva e alla logica di controllo di cui sono dotate, queste unità provvedono autonomamente alla produzione di caldo e freddo, superando l’abbinamento di più risorse termofrigorifere.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/03/2019

Le opportunit in edilizia delle abitazioni intelligenti e passive

ZEPHIR Passivhaus Italia, istituto di fisica edile, propone il 16 marzo nell'ambito del MADE un interessante convegno dedicato alle abitazioni intelligenti e sostenibili del futuro     Sabato 16 marzo nell'ambito del MADE Expo, importante ...

22/02/2019

Il quartiere fotovoltaico tedesco realizzato in stile Jenga

La città tedesca di Kiel ha rivelato il piano di riqualificazione di un vecchio sito industriale. Il nuovo quartiere, KoolKiel, prevede impianti fotovoltaici sui tetti delle strutture, roof garden e sistemi di raccolta delle acque piovane.   a ...

08/02/2019

Il progetto dellasilo di MAD Architects a Pechino tra passato e futuro

Non un semplice asilo, ma un incredibile progetto architettonico: lo studio MAD Architects è la prestigiosa firma del nuovo Courtyard Kindergarten, il cui progetto verrà ultimato nel 2019   a cura di Fabiana ...

06/02/2019

Pareti in legno, performanti ed ecosostenibili

Nell’edilizia in legno c’è molta attenzione all’eco sostenibilità. Lo testimoniano le varie proposte presenti a Klimahouse, attente all’efficienza energetica   a cura di Andrea Ballocchi       Il ...

29/01/2019

Il Canada e il suo centro sulla sostenibilit ad energia zero

La città canadese di Hamilton, in Ontario, ha inaugurato da poco il nuovo Joyce Center for Partnership and Innovation building. Il primo edificio istituzionale dell’intero Canada ad energia zero: un laboratorio e un centro di ricerca incentrato ...

24/01/2019

Wikkelhouse, la tiny house in cartone 100% riciclabile

Le case del futuro? In cartone e 100% riciclabili. Questo è l’ambizioso progetto di Fiction Factory, una sfida che rivoluzionerà il modo di intendere le abitazioni   a cura di Fabiana Valentini     Wikkelhouse, ...

16/01/2019

In Europa si lavora alla ristrutturazione zero energy

Il progetto UE Transition Zero vuole estendere in Europa il metodo Energiesprong per ristrutturare e trasformare vecchie abitazioni in case Net Zero Energy   a cura di Andrea Ballocchi     L’edilizia deve cambiare il proprio status ...

16/01/2019

L'edificio in legno pi alto d'Europa a Jesolo

Lo studio DEMOGO ha realizzato a Jesolo la Cross Lam Tower, una struttura di 12 piani realizzata secondo i principi della bioarchitettura. E' l'edificio in legno più innovativo e alto d’Europa. Su Casa.it le abitazioni in ...