IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il Bosco Verticale vince il Best Tall Buildings Awards 2015

Il Bosco Verticale vince il Best Tall Buildings Awards 2015

CLIMAVENETA

Progetto di forestazione metropolitana che crea un microclima per una migliore sostenibilit urbana

Bosco Verticale, progetto dei due grattacieli realizzati a Milano da Boeri Studio, divenuto uno dei simboli del quartiere rinnovato di Porta Nuova, ha vinto il Best Tall Building Awards per l'Europa, premio promosso dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat.

I Best Tall Buildings sono stati nominati da ciascuna delle quattro macro regioni concorrenti, che rappresentano un totale di 33 paesi nel Mondo: insieme a bosco Verticale sono stati premiati anche il World Trade Center di New York (Americas), il CapitaGreen di Singapore (Asia & Australasia) e il Burj Mohammed Bin Rashid Tower di Abu Dhabi  (ME & Africa).

La motivazione del premio spiega che il “Bosco Verticale rappresenta una novità senza precedenti nel suo portare piante e vegetazione su così vasta scala e altezza. L’intensa facciata vivente del palazzo, che incorpora molti alberi e oltre 90 specie vegetali, è un’interfaccia attiva con l’ambiente che la circonda. Le piante agiscono come un'estensione della pelle dell'edificio. La giuria è rimasta molto colpita da questa nuova interpretazione dell’uso del verde a queste altezze”. 

Il design sostenibile della struttura, realizzato con schermi di vegetazione che creano un microclima diverso che lavora per migliorarne la sostenibilità, crea un ecosistema urbano che incoraggia l'interazione tra i residenti la flora, la fauna, e degli appartamenti. La torre ospita 480 alberi di grandi e medie dimensioni, 250 alberi di piccole dimensioni, 11.000 piante tappezzanti e 5.000 arbusti, il che equivale a un intero ettaro di superficie forestale.

Il fogliame agisce per migliorare la qualità dell'aria filtrando polvere e sequestro di carbonio, ma anche di mitigare l'effetto isola di calore urbano e la riduzione dell'inquinamento acustico. 

 

Bosco Verticale, così come tutti gli edifici del rinato quartiere di Porta Nuova, è climatizzato da unità Climaveneta. In particolare è stato utilizzato un impianto di climatizzazione costituito da 4 unità polivalenti INTEGRA ERACS-WQ con scambio termico da fonte geotermica ottimizzate per l’impiego di acqua di falda. Grazie all’evoluta filosofia costruttiva e alla logica di controllo di cui sono dotate, queste unità provvedono autonomamente alla produzione di caldo e freddo, superando l’abbinamento di più risorse termofrigorifere.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiter Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilit ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...