IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Inaugurato il primo centro commerciale certificato BREEAM

Inaugurato il primo centro commerciale certificato BREEAM

Impianto fotovoltaico, recupero delle acque piovane e pavimentazioni permeabili fotocatalitiche

È stato inaugurato nei giorni scorsi a Marghera-Venezia “Nave de Vero”, il nuovo centro commerciale del Gruppo Corio, progettato da Tecnostudio che ne ha firmato il progetto esecutivo e seguito la direzione lavori.
Si tratta del primo centro commerciale in Italia ad aver ottenuto la certificazione Breeam (BRE Environmental Assessment Method/Europe Commercial 2009-Retail), il più esigente protocollo di valutazione ambientale a livello internazionale, che stabilisce lo standard di bioedilizia di più alta qualità, rappresentando il criterio utilizzato come riferimento per valutare la performance ambientale delle costruzioni, sia in fase di realizzazione (qualità degli ambienti interni, materiali utilizzati,…) che rispetto ai consumi di acqua ed energia nel suo funzionamento quotidiano e al suo impatto sull’ambiente (uso efficiente delle risorse, riduzione dei consumi energetici e utilizzo di energie rinnovabili, ecologia del sito, corretta gestione dei rifiuti,…).

Il design firmato Design International di Londra, si presenta come una grande nave dal cui fianco emerge un vascello in vetro e acciaio, da cui il nome del complesso che si sviluppa su tre piani e si caratterizza per design all’avanguardia, l’uso di materiali diversi ma di qualità: vetro, acciaio, pietra, legno, finiture di pregio, ridotto impatto ambientale, elevate prestazioni energetiche e, anche, una viabilità circostante migliorata a vantaggio dell’intera area urbana in cui è inserito, grazie allo sviluppo di progetti infrastrutturali per il miglioramento della viabilità e delle condizioni di sicurezza di tutta la zona.

 

La superficie coperta di 40.000 mq, comprende un ipermercato di circa 6.000 e gallerie per oltre 15.000; 120 unità commerciali, tra cui aree di ristorazione, e poi uffici, parcheggi interni ed esterni.

Tutta l’area dedicata alla ristorazione si affaccia su una grande piazza sovrastata da un’ampia e scenografica cupola, in vetro, con “spicchi” trasparenti e opachi.

L’edificio è in classe energetica A+ grazie all’utilizzo della ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore ad alto rendimento, inoltre sono stati realizzati un impianto fotovoltaico, pavimentazioni permeabili fotocatalitiche in grado di abbattere gli inquinanti presenti nell’aria e una vasca per il recupero dell’acqua piovana.

Per aumentare i valori di isolamento, il perimetro di tutta la struttura è stato rivestito con pannelli a taglio termico ventilati.
L'Impianto di climatizzazione e raffrescamento è stato suddiviso in zone, consentendo così di evitare gli sprechi e di utilizzare solo l'energia necessaria in base a stagione e affollamento del centro.

In inverno, in particolare, è possibile azionare alternativamente, in funzione della temperatura esterna, pompe di calore o caldaie a condensazione. Le 4 vele fotovoltaiche sul tetto sono in grado di produrre oltre 100.000 kWh all'anno (potenza installata di 136 kWp).

La luce rappresenta uno degli elementi centrali dell’edificio. La galleria è illuminata in modo naturale attraverso grandi lucernari, la cui struttura è caratterizzata da travi semicurve in legno lamellare. E poi i controsoffitti, con luci posizionate in modo da richiamare l’effetto “onde del mare” e “gole luminose”. L’illuminazione artificiale completa quella naturale fondendosi con l’architettura in modo sapientemente studiato e calibrato, creando movimenti suggestivi e valorizzando di ogni spazio.

 

Scheda tecnica

Inizio lavori: novembre  2011

Fine lavori: marzo 2014

Volume: oltre 500.000 mc 

Superficie area d'intervento: 100.000 mq

Superficie coperta: 40.000 mq

Superficie lorda realizzata: oltre 55.000 mq

1 piano seminterrato a parcheggio

2 piani fuori terra per attività commerciali

1 piano copertura a impianti

aree parcheggio esterne: oltre 30.000 mq

2.400 posti macchina, di cui 1.200 coperti

120 unità commerciali (ipermercato: 6.000 mq)

Importo lavori: 80.000.000 euro

Promotore dell’intervento: B.L.O. srl

Gestore: Corio Italia (Milano)

Progetto preliminare: Studio Milanese&Modena (Mestre, Venezia)

Progetto esecutivo, direzione lavori, sicurezza, coordinamento e management: Tecnostudio s.r.l. di Danilo Turato (Mestrino, Padova)

Progetto impianti: Manens - Tifs Ingegneria (Verona)

Concept: Design International (Londra)

Ditta costruttrice: Moretti Contract (Brescia)

Realizzazione impianti: Diesse Electra s.p.a. (Brescia) e Panzeri s.p.a. (Como)

Progetto opere urbanistiche: Studio Iter (San Donà di Piave, Venezia) e Tecnostudio s.r.l.

Ditta costruttrice opere urbanistiche: A.T.I. Brussi (Treviso) e Lovato (Padova)

Centro commerciale Nave de Vero
Rendering cupola

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...

05/10/2018

La certificazione Leed paga

La certificazione Leed diventa sempre più un asset strategico del real estate: i valori immobiliari aumentano e cresce la rapidità di collocazione sul mercato degli edifici certificati. Lo dimostra una ricerca, la prima in Italia, condotta da ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiter Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...