IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Italia prima nel mondo per il contributo del fotovoltaico nel mix energetico

Italia prima nel mondo per il contributo del fotovoltaico nel mix energetico

Report IEA 2016, a livello globale sono ormai installati 227 GW di fotovoltaico. Nel 2015 50 nuovi GW

 

L’Agenzia Internazionale dell’Energia – IEA ha pubblicato il Rapporto Snapshot of Global PV Markets 2016 che mostra l’importante primato dell’Italia, in cui il fotovoltaico copre l’8% della domanda di energia, nonostante la preoccupazione per i risultati del 2015.

 

Lo studio fornisce i dati preliminari, il Rapporto completo PVP trends sarà infatti pubblicato il prossimo settembre.

 

A livello mondiale sono installati 227 GW di fotovoltaico, il mercato globale è cresciuto nel 2015 con nuovi 50 GW di potenza. In soli 10 anni il mercato è aumentato di 40 volte, passando dai 1,4 GW nel 2005, a 16,6 GW nel 2010, fino ai 50 GW dello scorso anno.

 


Si conferma il ruolo significativo dei paesi in via di sviluppo, nei quali il fotovoltaico aiuta a soddisfare un crescente bisogno di energia in generale e di energia elettrica in particolare. Infatti nel 2015 la regione Asia-Pacifico ha rappresentato il 59% del totale del nuovo installato fotovoltaico ed è la prima regione per il terzo anno di fila. La quota di mercato in Europa è scesa al 18%, nonostante una crescita in termini assoluti. Il mercato fotovoltaico in USA e Canada ha continuato a crescere.

 

L’analisi IEA evidenzia che il fotovoltaico, grazie anche alla diminuzione dei costi della tecnologia e al ruolo dei paesi emergenti, può contribuire in modo significativo alla decarbonizzazione del mix energetico del pianeta, prima del previsto e ad un costo ragionevole.


La Cina da sola ha installato lo scorso anno 15.3 GW e ha oggi una capacità cumulativa 43,5 GW, seguita dal Giappone con 11 GW nel 2015 (per un totale di 34,4 GW). Unione europea e Stati Uniti hanno segnato 7GW di crescita ciascuno.

 

 

In 22 dei paesi analizzati, il contributo del fotovoltaico alla domanda di energia elettrica ha superato la soglia dell'1%, l'Italia con circa l'8% vanta il primato a livello globale, seguita dalla Grecia al 7,4% e Germania al 7,1%.

 

L’Italia rimane la regina del fotovoltaico nonostante, si faccia notare nel Rapporto, lo scorso anno siano stati installati solo 300 MW di impianti fotovoltaici, rispetto ai 9,3 GW nel 2011, ai 3,6 GW nel 2012 e ai 1,6 GW nel 2013. Questo a causa della fine dei Conti energia e di norme retroattive su impianti fotovoltaici esistenti, come lo spalma incentivi, che hanno cambiato le condizioni che si applicano ai sistemi fotovoltaici a già esistenti e certamente hanno ostacolato la crescita del settore.

 

Nel complesso il contributo del fotovoltaico è pari ad almeno il 3,5% della domanda di energia elettrica in Europa. Cina, Olanda e Cile hanno superato la soglia dell'1%, mentre i maggiori consumatori di energia elettrica come gli Stati Uniti dovrebbero raggiungere questa soglia nel 2016. Il contributo PV globale complessivo ammonta a circa l'1,3% del domanda di energia elettrica del mondo.

 

Sulla base della potenza fotovoltaica installata entro la fine del 2015 il fotovoltaico come si vede nel grafico contribuisce alla domanda di energia elettrica in molti paesi chiave. 

 

Scarica il Rapporto IEA Snapshot of Global PV Markets 2016

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/09/2018

Monitoraggio GSE delle fonti rinnovabili nelle regioni italiane

Il GSE ha pubblicato i dati statistici sui consumi di energia rinnovabile nelle Regioni italiane, con monitoraggio degli obiettivi burden sharing.        Ai sensi del Decreto Legislativo 28 del 3/3/11 e del Decreto 11/5/2015 del ...

11/09/2018

Bozza nuovo decreto rinnovabili con incentivi al fotovoltaico

Sta girando in questi giorni la bozza del nuovo Decreto Rinnovabili, già approvata da Ministro dello Sviluppo Economico, che prevede incentivi per gli impianti alimentati da rinnovabili, tra cui il fotovoltaico per il periodo 2018/2020 e introduce il ...

10/09/2018

A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio 2018 la domanda di energia è aumentata dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Tengono le rinnovabili grazie alla buona performance dell'idroelettrico (+13,9%); calano fotovoltaico, eolico e ...

05/09/2018

Qualità e professionalità sono i requisiti minimi necessari per l’attività di O&M

Le attività di gestione e manutenzione (O&M) degli impianti fotovoltaici sono ormai diventate un segmento autonomo nel settore dell'energia solare; sempre più numerose sono le aziende che si dedicano specificamente a questo tipo di ...

04/09/2018

Fine dei dazi per i pannelli fotovoltaici cinesi

Lo scorso 31 agosto la Commissione Europea ha deciso di rimuovere le misure anti-dumping per l'importazione in Europa di moduli e celle fotovoltaiche provenienti dalla Cina      Da ieri, 3 settembre sono stati rimossi i dazi ...

03/09/2018

Uno dei più grandi impianti fotovoltaici d’Europa per Fiera Milano Rho

A2A e Fondazione Fiera Milano hanno siglato la partnership per la realizzazione dell’impianto solare che inizialmente avrà una capacità di oltre 10 MWp, assicurando un risparmio di circa 5mila tonnellate di CO2 ...

30/08/2018

Dall’Escherichia Coli l’energia per le celle fotovoltaiche

Un’equipe di ricercatori della University British Columbia, capitanata dal professor Vikramaditya Yadav, è riuscita a produrre energia modificando geneticamente il batterio e aumentando la produzione di licopene, un potente pigmento ...

09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il più grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...