IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Powerhouse Kjørbo produce più energia di quella che consuma nell'intero ciclo di vita

Powerhouse Kjørbo produce più energia di quella che consuma nell'intero ciclo di vita

WICONA

Riqualificazione energetica efficiente grazie anche all'intervento di Wicona

Powerhouse  Kjørbo, è il primo progetto in Norvegia di riqualificazione energetica Power dedicato a un complesso di uffici.

Un edificio è definito Powerhouse quando nel corso del suo ciclo di vita genera più energia di quella che consuma, tra i materiali utilizzati o richiesti per la costruzione, il suo funzionamento, la ristrutturazione e la demolizione successiva. Il ciclo di vita Powerhouse in Norvegia è calcolato in un arco temporale di 60 anni.

Due gli edifici del complesso, che in tutto comprende cinque palazzi a forma di cubo costruiti nel 1979,  sono stati  convertiti in Powerhouse. I due edifici oggetto dell’intervento sono stati eretti con i classici pilastri norvegesi in legno, praticamente una facciata in legno-alluminio. Per preservare l'estetica delle facciate nere originali, è stata utilizzata la tecnologia tradizionale giapponese Shou Sugi Ban, per cui la superficie del legno è carbonizzata dal trattamento a fiamma.

L'edificio da ristrutturare è stato oggetto di modellazione digitale BIM (Building Information Modeling), progettazione ottimale per la pianificazione, realizzazione e gestione. 

La facciata del progetto Powerhouse Kjørbo è stata realizzata utilizzando la facciata passiva WICONA WICTEC 50 PH che doveva rispettare  le prestazioni termiche per le aree trasparenti di Uw, 0.80 W/m²K .

I pilastri di legno sono stati combinati con la costruzione montanti-traversi  in alluminio del sistema WICONA,  inserendo delle specchiature  vetrate larghe 2,25 m di cui una parte fissa alta 0,6 m. Le grandi finestre vetrate WICONA WICLINE 90SG, oltre a sfruttare la totalità  dalla luce diurna,  consentono la ventilazione naturale. La finestra a  triplo vetro si apre verso l'esterno senza assistenza motorizzata.

Una pompa di calore fornisce l'energia termica. Le sonde di terra sono state inserite a profondità da 100 a 300 m. Durante i periodi di riscaldamento le sonde estraggono calore dal terreno, nei periodi di raffreddamento trasportano in profondità il calore. Centri di ventilazione sono stati eretti nel piano superiore dell'edificio per la distribuzione dell’aria all’interno. 

Il fabbisogno energetico degli edifici è oggi soddisfatto grazie ai moduli fotovoltaici SunPower monocristallini da 333 Wp, che forniranno 115. 000 kWh di energia all'anno. L'energia grigia considerata per il bilancio energetico, ha preso in considerazione l'energia primaria necessaria per l'estrazione di materie prime, materiali di produzione e di trasporto intermediario.

Soluzioni Wicona per Powerhouse Kjørbo produce più energia di quella che consuma nell'intero cicli di vita
Soluzioni Wicona per Powerhouse Kjørbo produce più energia di quella che consuma nell'intero cicli di vita
Powerhouse Kjørbo produce più energia di quella che consuma nell'intero cicli di vita

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/01/2020

The Orbit, la smart city del futuro che non rinuncia all’ambiente

Immaginate di trasformare una cittadina dai connotati rurali in una città del futuro, che combina fibra ottica, veicoli autonomi e aeroporti per droni, senza perdere la connessione con l’ambiente naturale.   a cura di Tommaso ...

14/01/2020

La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Un albergo a cinque stelle nel cuore di Londra in grado di contrastare l’inquinamento atmosferico grazie a 3.700 metri quadri di parete verde. Un contributo importante al verde urbano londinese e alla lotta ai cambiamenti climatici.   la ...

13/01/2020

Pechino e il suo nuovo aeroporto a forma di stella marina gigante

Grande quanto 97 campi di calcio, il Daxing International Airport si estende su 47 km quadrati e diventerà il più grande e affollato aeroporto al mondo. Ispirato ai principi dell’architettura cinese, implementa energia fotovoltaica, ...

10/01/2020

Sky green: il grattacielo faro della sostenibilità di Taiwan

Nel cuore della città di Taichung, il nuovo grattacielo con alberi e piante su ogni livello, vuole diventare il nuovo simbolo di sostenibilità per Taiwan. Esamina il rapporto tra la pianificazione dell'architettura d’interni e ...

08/01/2020

Accumulo a idrogeno: così l’antico maso immagazzina energie rinnovabili

In provincia di Bolzano si sperimenta un sistema di accumulo energetico a idrogeno per fonti rinnovabili per alimentare un maso del Settecento   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Accumulo a idrogeno: il ...

02/01/2020

Efficienza energetica: EcoHouse presenta materiali e tecnologie a Progetto Fuoco

In occasione di Progetto Fuoco, la più importante fiera dedicata alla produzione di calore ed energia dalla combustione di legna, sarà possibile avvicinarsi al mondo delle tecnologie efficienti, sostenibili e innovative e ai materiali legati al ...

31/12/2019

Eco campus hi-tech ad energia rinnovabile per l'Università di Malaga

Progettato per offrire nuovi spazi pubblici, l'innovativo eco campus ridefinirà il tessuto urbano della città spagnola e rivalorizzerà l’estesa e poco utilizzata area di Louis Pasteur Boulevard. Il progetto è caratterizzato ...

27/12/2019

L’hotel di lusso sul Lago di Como certificato CasaClima

Il Sereno è un hotel a cinque stelle sulle rive del Lago di Como. Oltre ad essere un albergo di lusso, vanta caratteristiche sostenibili di tutto rispetto: materiali naturali di provenienza locale, giardini verticali, illuminazione e ventilazione ...