IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > REbuild: decarbonizzare l’edilizia

REbuild: decarbonizzare l’edilizia

L’edizione 2018 dell’evento attende i partecipanti con due interessanti giornate ricche di spunti sul tema della sostenibilità ambientale nell’edilizia.

 

Il 29 e 30 maggio a Riva del Garda REBUILD 2018

 

Il 29 e 30 maggio si terrà a Riva del Garda l’edizione 2018 di REbuild: una vera e propria piattaforma per l’innovazione delle costruzioni italiane. In questo stimolante contesto è possibile confrontarsi con i professionisti e player interessati a sviluppare nuove opportunità di business.

 

Il tema centrale di quest’anno sarà “decarbonizzare l’edilizia”: durante i panel si parlerà di sostenibilità ambientale e crescita delle imprese, economia circolare e redditività ritrovata. REbuild seleziona casi ed esperienze per condividere con i partecipanti le più interessanti trasformazioni delle attività di progettazione e gestione. 

Far ripartire il settore dell’edilizia a Nord-Est

L’edilizia 4.0 è la chiave per il rilancio del settore nel Nord-Est, un punto chiave per superare la crisi e il calo di fatturato che ha colpito questa industria.

 

“Il settore delle costruzioni non ha ancora riagganciato una ripresa che nel manifatturiero già c’è. Stenta a ripartire nonostante ci siano stati dei provvedimenti di legge che hanno indicato la strada del futuro, mi riferisco alla legge sul risparmio del suolo, varata dalla Regione Veneto, e la legge sul riordino del Regolamento Edilizio Tipo per il Veneto, che facilita l’accesso alle pratiche burocratiche necessarie all’avvio dei lavori”. Così Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Imprese Veneto commenta la situazione odierna. “

 

Come superare questa situazione di stallo? Attuando nuovi modi di edificare e di intervenire sugli immobili già costruiti così da ridurre tempi, costi e sprechi.

 

 Thomas Miorin, presidente di Rebuild

Thomas Miorin, presidente di REbuild porta un interessante proposta per la risoluzione di queste problematiche: “Dobbiamo declinare il futuro nel nostro presente. I moderni metodi di costruzione, caratterizzati da industrializzazione, per un rispetto di tempi e budget, digitalizzazione, che riduce lo scarto quasi a zero e de carbonizzazione, per rispettare gli obiettivi 2050 dell’Unione Europea sulla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, possono rappresentare un vantaggio competitivo per l’edilizia di territorio caratterizzati da una forte competenza manifatturiera come il Nord Est”.

 

La piattaforma di REbuild vi aspetta per proseguire questa importante discussione il 29 e 30 maggio.

 

Per informazioni e iscrizioni clicca qui, fino al 13 maggio la tariffa è Early bird!

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/09/2018

Il Brasile punta su eolico e fotovoltaico

Un mercato sempre più interessante e che si è posto obiettivi ambiziosi nell’ambito delle tecnologie energetiche intersettoriali con particolare attenzione alle energie rinnovabili     Il Brasile, terzo mercato al mondo per ...

18/09/2018

Nuovo brevetto per pompa di calore elio-assistita

Il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano ha brevettato una nuova pompa di calore che unisce la tecnologia tradizionale di tipo aria-acqua con quella dei pannelli solari ibridi fotovoltaici termici     Le pompe di calore elettriche ...

14/09/2018

Opportunità e regole negli interventi di riqualificazione per accedere alle detrazioni fiscali

Il presente articolo ha l’obiettivo di sintetizzare le opportunità e le regole principali da seguire per poter ottenere gli incentivi per gli interventi di riqualificazione. Normativa di riferimento e procedura da seguire   a ...

12/09/2018

Una serra sul tetto per coltivare con il sistema dell’acquaponica

Un virtuoso esempio di agricoltura urbana è stato realizzato in Belgio sul tetto di un edificio in attività: sui 4.000 mq di copertura si può coltivare, grazie all’innovativo sistema dell’acquaponica. Derbigum ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

31/08/2018

In Brasile la sostenibilità entra in classe

A Tocantins, in Brasile, è stata realizzata una scuola che ha previsto l'utilizzo di materiali locali dove la sostenibilità ambientale è al centro di tutto. I bambini apprendono senza perdere il senso di appartenenza alla loro terra e il ...

20/08/2018

Sostenibilità ed ecologia: il contributo che possiamo dare tutti

Assumere comportamenti più sostenibili ed ecologici è compito di tutti i cittadini e le possibilità che abbiamo per farlo sono davvero tante. Dal taglio degli sprechi di energia ad una corretta raccolta differenziata, vediamo di tracciare ...

09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il più grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...