IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > SAIESELECTION "Low cost & low energy sustainable housing", scelti i vincitori

SAIESELECTION "Low cost & low energy sustainable housing", scelti i vincitori

La giuria del concorso internazionale SAIESelection. Low cost & low energy sustainable housing ha decretato i vincitori delle due categorie, "Architetti Under 45" e "Studenti", per ognuna delle quattro sezioni "brick", "metal&glass", "wood" e "concrete".
Sette i membri della giuria, presieduta da Mario Cucinella: gli architetti Christine Conix, dello studio Conix Architects di Anversa, e Alessandro Marata, Presidente dell'Ordine degli Architetti di Bologna e rappresentante del Consiglio Nazionale degli Architetti; il prof. Brian Ford, della School of the Built Environment della University of Nottingham; l'architetto Cino Zucchi, di Cino Zucchi Architetti, indicato da ANDIL per la sezione "brick", il prof. Andrea Benedetti dell'Università di Bologna, indicato da ACAI per la sezione "metal&glass", e il prof. Francesco Biasioli indicato da ATECAP per la sezione "concrete".
Particolarmente lungo l'elenco dei paesi di provenienza dei partecipanti: Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Svizzera, Austria, Belgio, Slovenia, Polonia, ma anche Uruguay, Cile, Giappone, Filippine, Messico e Iran, a testimoniare il carattere realmente internazionale della competizione. 161 i progetti presentati, 104 nella categoria architetti e 57 in quella studenti. La sezione "wood" è risultata la più selezionata, con 61 progetti, quindi "concrete" con 45, "metal&glass" con 31  e "brick" con 24.
Analizzando i progetti vincitori nel loro insieme, si è evidenziata una diffusa consapevolezza dell'importanza di sperimentare le tematiche della sostenibilità anche nel settore dell'edilizia residenziale a basso costo, grazie a un intelligente uso dei materiali e a una interpretazione spesso innovativa nell'applicazione delle tecnologie climatiche e ambientali. In particolare i progetti vincitori hanno anche mostrato come sia possibile parlare di un vero e proprio "linguaggio" dell'architettura sostenibile, da considerare non più solo come un metodo di costruzione che privilegia il risparmio energetico e il contenimento dei consumi, ma  anche come un settore dell'architettura
dotato ormai di propri codici di progetto e di un linguaggio formale spesso riconoscibile. Senza dimenticare, inoltre, la necessità di inserire tali architetture in contesti urbani consolidati.
Scorrendo infatti i progetti vincitori si incontrano, come nel caso della sezione "brick", l'interessante proposta di Luca Donner, dello studio Donner & Sorcinelli Architetti di Silea, che prevede una intelligente interpretazione del rapporto urbano tra pieni e vuoti rappresentati da corpi di fabbrica e cortili, o il progetto vincitore nella categoria "metal&glass" di Nadir Bonaccorso, dello studio portoghese Nadir Bonaccorso Arquitectos Associados, che interpreta in maniera innovativa una tipologia tradizionale attraverso l'uso della stanza/camino. Ancora, nella categoria "wood" il progetto vincitore di Marco Plazzogna, dello studio Bertolone+Plazzogna Architetti di Treviso, rivede in maniera efficace il tema dell'edificio multipiano a più unità abitative, mentre nella categoria "concrete" il progetto vincitore di Filippo Taidelli di Milano prevede una innovativa soluzione a volumi contrapposti in grado di integrare in maniera interessante elementi impiantistici, analisi ambientale e gestione dei costi.
I progetti vincitori della sezione studenti hanno infine evidenziato un uso generalmente colto e sofisticato delle tecnologie, spesso integrato da solide metodologie di analisi ambientale e di inserimento del manufatto architettonico nel contesto urbano.
La premiazione dei progetti vincitori avverrà sabato 31 ottobre alle ore 10.00 nel corso del convegno Low cost, low energy sustainable housing che si terrà presso la "Piazza dell'energia" allestita al padiglione 14 nell'ambito delle iniziative legate al salone SAIEnergia.
Al convegno, presieduto da Mario Cucinella, interverranno anche Corrado Clini, Direttore generale ricerca ambiente e sviluppo del Ministero dell'Ambiente, e Valeria Marsaglia, del Coordinamento Nazionale dei Giovani Architetti Italiani.
Inoltre, i primi selezionati di ogni sezione della categoria "Architetti Under 45" saranno invitati a presentare il progetto durante un seminario comune, mentre i vincitori della categoria studenti parteciperanno al workshop "Energia dell'architettura", coordinati entrambi da Mario Cucinella. Tutti i progetti selezionati saranno infine esposti nella mostra dedicata al Centro Servizi del Saie e saranno disponibili nel catalogo su cd edito da BolognaFiere.
 
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/10/2019

Innovativo progetto di bioedilizia in calce e canapa

In via di realizzazione a Eslöv, in Svezia un centro yoga realizzato in bioedilizia: grazie a una tecnologia italiana che utilizza biocompositi in calce e canapa, l’edificio potrà assorbire più CO2 di quanta ne verrà ...

16/10/2019

Nuove celle fotovoltaiche dagli scarti della vinificazione

Siglata una partnership tra l'Università Ca’ Foscari Venezia e l'azienda produttrice di prosecco Serena Wines 1881 per lo sviluppo di innovative celle fotovoltaiche dalla feccia della vinificazione      Al via ...

16/10/2019

Salento, Cucinella firma il nuovo ospedale

Il nuovo nosocomio per l’Asl di Lecce vuole coniugare l’eccellenza sanitaria con un’architettura sostenibile e umana. Sarà un edificio unitario in grado di superare il vecchio modello dell’ospedale organizzato per padiglioni. Si ...

15/10/2019

BioSolar Leaf: il sistema di pannelli con micro-alghe per pulire l’aria

BioSolar Leaf è una soluzione innovativa sviluppata dalla startup britannica Arborea in collaborazione con l'Imperial College di Londra. Si tratta di un sistema di coltivazione che sfrutta la crescita di micro-alghe all’interno di pannelli ...

14/10/2019

Un nuovo edificio colorato e sostenibile

Milano cresce e si trasforma con interventi di design e ad alta efficienza energetica, che sempre più spesso interessano le periferie. Da un progetto di riqualificazione efficiente nasce il nuovo Superstudio Maxi, spazio aperto alla creatività, ...

11/10/2019

Architettura e riciclo: arriva l’onda di New Wave per una scuola in Messico

Lo studio di progettazione UMA ha deciso di recuperare e riciclare i rifiuti in plastica per creare l’originale facciata di una scuola d'arte in Messico   la redazione      L’emergenza rifiuti è uno dei temi ...

09/10/2019

Il Veneto traccia la strada verso un futuro a zero emissioni

Una regione completamente sostenibile, alimentata solo da rinnovabili e a zero emissioni di CO2 entro il 2050. Questi gli ambiziosi obiettivi presentati da un team di ricercatori dell'Università di Padova.        Un team di ...

09/10/2019

La città foresta a Cancun

Stefano Boeri, architetto italiano che ha preso parte al Climate Action Summit di New York, da anni impegnato verso lo studio di modelli di riforestazione urbana, presenta il suo progetto di Smart Forest City in Messico, un’idea di città ...