IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Un'Università "eco-sostenibile" a L'Aquila

Un'Università "eco-sostenibile" a L'Aquila

E' stato consegnato all'Università dell'Aquila il Padiglione eco-sostenibile costruito e donato dall'azienda friulana Gruppo Polo - Le Ville Plus.
Il nastro è stato tagliato dal Prof. Pier Ugo Foscolo, Preside della Facoltà di Ingegneria dell'Ateneo, insieme a Loris Clocchiatti, Presidente di Gruppo Polo, e a Loris Cargnelutti, Assessore alle Opere Pubbliche del Comune di Gemona (UD), uno dei centri più colpiti e simbolo del terremoto del Friuli del 1976.
Un'ideale vicinanza tra due terre, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo, accomunate dalla stessa esperienza. Un gesto di speranza ed una spinta verso il futuro che arriva oggi all'Aquila e alla sua Università, da sempre punto di forza e nodo essenziale del tessuto socio-economico del capoluogo.
"L'Università dell'Aquila ringrazia sentitamente gli amici friulani per la generosa offerta di questa struttura - ha affermato  il prof. Ferdinando di Orio, Rettore dell'Università dell'Aquila - che contribuisce concretamente alla piena ripresa delle attività accademiche, peraltro mai interrotte dall'Ateneo, nonostante le difficoltà causate dal sisma del 6 aprile scorso.".
Sono durati 4 settimane i lavori per completare la struttura di 220 mq che ospiterà gli Uffici dell'Ateneo e che è stata costruita in legno e materiali ecologici secondo tutti i criteri di eco-sostenibilità e antisismicità adottati dal Gruppo Polo per poter fornire un edificio permanente e non una soluzione temporanea.
Oltre al Comune dell'Aquila e alla Regione Abruzzo, in rappresentanza della Regione FVG era presente alla cerimonia l'Ing. Gianni Burba, Dirigente della Protezione Civile FVG che ha coordinato in loco il progetto "Villaggio Friuli" e gestito il "Campo Friuli" le cui tende ospitano ancora circa 200 persone.
"Sono all'Aquila dal primo giorno di emergenza dopo il sisma; - racconta Burba -  è stato un grande piacere essere qui oggi e vedere come la solidarietà passi anche attraverso l'iniziativa di aziende come Gruppo Polo che si mettono in gioco e offrono soluzioni concrete, reali e di qualità; si tratta di un grande senso di collaborazione, aiuto e riconoscenza per quello che il Friuli stesso ha ricevuto dopo il ‘76."
Per il primo giorno di inaugurazione, gli spazi del nuovo Padiglione hanno ospitato la prima lezione di un programma di 4 workshop, dedicati alle tecniche costruttive in legno organizzati dal prof. Antonio Frattari, responsabile del Laboratorio di Progettazione Edilizia del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell'Università di Trento, e dal suo collega prof. Renato Morganti, della Facoltà di Ingegneria dell'Aquila.
"Il Friuli ringrazia e non dimentica:" - commenta Clocchiatti - è il ricordo del terremoto e della grande solidarietà ricevuta nel '76 che ci ha spinti ad aiutare concretamente la città dell'Aquila. Una promessa che abbiamo mantenuto offrendo un aiuto immediato proprio all'Università che rappresenta un punto fondamentale dell'economia aquilana, nonché un simbolo concreto di futuro, ripresa e formazione".

Un'Università 'eco-sostenibile' a L'Aquila
Un'Università 'eco-sostenibile' a L'Aquila

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/01/2020

Isola URSA a Klimahouse: va in scena la sostenibilità!

In occasione di Klimahouse di Bolzano, dal 22 al 25 gennaio torna per la terza edizione  “ISOLA URSA”, la struttura che quest'anno ospiterà momenti di formazione e approfondimento su sostenibilità e ambiente, dedicati in ...

17/01/2020

Mutuo casa in bioedilizia: ecco come acquistare una casa ecologica

Comprare casa puntando su abitazioni ecologiche è oggi possibile. Ecco qualche indicazione utile sul tipo di mutui casa proposti che incentivano abitazioni green   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Mutuo ...

16/01/2020

L’Europa punta tutto sul Green deal, la sfida del clima vale 1.000 miliardi

Arriva un nuovo Piano di investimenti in 10 anni. L’obiettivo è ancora più alto di quanto si pensasse: tutto per portare a zero le emissioni entro il 2050. La novità è il meccanismo per una giusta transizione con fondi per ...

15/01/2020

Legge di Bilancio 2020: più efficienza energetica nei fondi ai Comuni

Efficienza energetica, sviluppo sostenibile, rigenerazione urbana, rinnovabili, smart city: ecco le voci più interessanti per i Comuni nella Manovra 2020   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Legge di ...

15/01/2020

Raddoppiare le rinnovabili entro il 2030 per raggiungere gli obiettivi di transizione energetica

L'Irena sostiene che nei prossimi 10 anni, per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile e tracciare un percorso verso la sicurezza del clima, 10 trilioni di dollari di investimenti in combustibili fossili dovranno essere spostati verso la ...

14/01/2020

La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Un albergo a cinque stelle nel cuore di Londra in grado di contrastare l’inquinamento atmosferico grazie a 3.700 metri quadri di parete verde. Un contributo importante al verde urbano londinese e alla lotta ai cambiamenti climatici.   la ...

13/01/2020

Pechino e il suo nuovo aeroporto a forma di stella marina gigante

Grande quanto 97 campi di calcio, il Daxing International Airport si estende su 47 km quadrati e diventerà il più grande e affollato aeroporto al mondo. Ispirato ai principi dell’architettura cinese, implementa energia fotovoltaica, ...

10/01/2020

MCE, integrazione e digitalizzazione per l'efficienza energetica

Dal 17 al 20 marzo 2020 Fiera Milano ospita la 42° edizione di MCE, manifestazione biennale leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili che si svolge in contemporanea ...