Advertisement

On line sul sito del MISE le linee guida per le diagnosi energetiche delle imprese

Documento che facilita l’esecuzione delle diagnosi energetiche previste all’articolo 8 del decreto legislativo n. 102/2014

Sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico sono state pubblicate le linee guida con utili chiarimenti per imprese e operatori che debbano realizzare diagnosi energetiche, come previsto dall’articolo 8 del decreto legislativo n. 102/2014, che stabilisce l’obbligo per le grandi imprese e le aziende a forte consumo di energia, di eseguire entro il 5 dicembre 2015, e successivamente ogni 4 anni, una diagnosi energetica, condotta da società di servizi energetici, da auditor energetici o dall’ISPRA, relativamente allo schema volontario EMAS, nei siti produttivi localizzati sul territorio nazionale.

Il documento è stato predisposto con il supporto tecnico di ENEA e i contenuti sono stati oggetto di confronto con le principali associazioni di categoria del settore.

Le linee guida approfondiscono i seguenti temi:

  • Individuazione del soggetto obbligato: le grandi imprese e le imprese a forte consumo di energia
  • Individuazione dell’oggetto dell’obbligo: il sito produttivo
  • Individuazione dei soggetti che eseguono la diagnosi
  • Individuazione delle modalità tecniche per eseguire la diagnosi 
  • Termine per eseguire la diagnosi, comunicazione dei risultati e altri adempimenti 
  • Sanzioni
  • Comunicazione dei risparmi ai sensi dell’articolo 7, comma 8 del d. lgs. 102/2014
  • Imprese multisito: proposta di metodo per la selezione dei siti produttivi da assoggettare alla diagnosi
  • Esecuzione della diagnosi energetica
  • Comunicazione dei risparmi ai sensi dell’articolo 7, comma 8 del d.lgs. 102/2014

Scarica le Linee Guida sugli obblighi di diagnosi energetica delle imprese

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento