Prestazioni energetiche degli edifici: verso le revisione della UNI/TS 11300-3

E' entrato in fase di inchiesta pubblica preliminare il progetto di revisione della specifica tecnica UNI/TS 11300-3 in tema di prestazioni energetiche degli edifici, in particolare per quanto concerne la determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva.

Fino al 25 ottobre prossimo, attraverso l'apposito modulo online, UNI raccoglie indicazioni e commenti delle parti interessate in modo da valutare preventivamente l'interesse del mercato su tali proposte normative e raccogliere attorno ai progetti che si intendono avviare il più vasto e rappresentativo numero di stakeholder interessati, poiché lo sviluppo di una norma deve aver luogo solo di fronte a un reale beneficio e individuando tutti i soggetti significativi degli interessi in gioco.

Di competenza del CTI – Comitato Termotecnico Italiano, Ente federato all'UNI, il documento normativo che ha visto la luce nel marzo del 2010 va ora opportunamente adeguato, rivedendo alcuni aspetti della metodologia di calcolo.
Il recepimento delle direttive e delle normative europee sul contenimento dei consumi nell'edilizia, il supporto alla certificazione energetica nonché l'unificazione delle metodologie di calcolo dei fabbisogni energetici degli edifici rendono questa attività di revisione tanto auspicabile quanto necessaria.
La specifica tecnica intende applicarsi unicamente ad impianti fissi di climatizzazione estiva con macchine frigorifere azionate elettricamente o ad assorbimento e, in generale, ai sistemi esistenti, di nuova progettazione e a quelli ristrutturati.

Il progetto rimarrà in inchiesta pubblica preliminare, a disposizione per eventuali commenti o per segnalare il proprio interesse a partecipare ai lavori di normazione, sino al 25 ottobre prossimo.

I commenti si raccolgono sulla nostra banca dati dei "Progetti in inchiesta pubblica preliminare" dove, dalla maschera di ricerca, è possibile accedere alla scheda di ogni singolo progetto con maggiori informazioni di dettaglio.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Normativa

Le ultime notizie sull’argomento