Arriva il primo green bond dell’Ue, un passo avanti da 12 miliardi verso il Green deal

Servirà a finanziare la lotta ai cambiamenti climatici all’interno del Recovery nel più ampio pacchetto messo in campo con il Next Generation EU. E’ il maggior collocamento di obbligazioni ‘verdi’ per il mercato dei titoli di Stato. Rientra nel programma Ue da 250 miliardi di euro entro il 2026. Il ricavato della raccolta verrà impiegato per progetti di tutela ambientale, lotta all’inquinamento, mitigazione e adattamento

A cura di:

Arriva il primo green bond dell’Ue, un passo avanti da 12 miliardi verso il Green deal

Arriva il primo green bond a lungo termine dell’Ue. Vale 12 miliardi, a 15 anni, con scadenza al 2037. Ed è un altro passo avanti della commissione Europea verso il Green deal, dal momento che servirà a finanziare la lotta ai cambiamenti climatici all’interno del Recovery nel più ampio pacchetto messo in campo con il Next Generation EU. Ma, non solo questo. A oggi è anche il maggior collocamento di obbligazioni ‘verdi’ per il mercato dei titoli di Stato.

La vendita dell’obbligazione ‘verde’ è curata da BofA Securities, Credit Agricole, Deutsche Bank, Nomura e TD Securities; e ha registrato ordini da record per oltre 135 miliardi.

L’emissione di questo green bond rientra nel programma Ue da 250 miliardi di euro di vendite, pari al 30% dell’emissione totale di Next Generation EU, entro il 2026. Il ricavato della raccolta verrà impiegato per progetti di tutela ambientale, lotta all’inquinamento, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

“Si tratta della più grande emissione di obbligazioni verdi al mondo di sempre – osserva la commissione Ue – con le obbligazioni verdi Next GenerationEu, l’Ue è destinata a diventare di gran lunga il più grande emittente di obbligazioni verdi al mondo, fornendo un impulso significativo ai mercati finanziari sostenibili e finanziando una ripresa dell’Ue più verde dalla pandemia”.

Inoltre per la commissione “con il forte tasso di sottoscrizione in eccesso e le eccellenti condizioni di prezzo, l’emissione di oggi rappresenta un inizio promettente per il programma di obbligazioni verdi Next Generation EU fino a 250 miliardi di euro entro la fine del 2026″. Il prestito obbligazionario è “stato oltre 11 volte sottoscritto in eccesso, con prenotazioni superiori a 135 miliardi di euro. Un’ampia gamma di investitori ha espresso interesse per l’obbligazione”.

Obiettivo fissato a 250 miliardi entro il 2026

Le caratteristiche dei bond devono rispondere a dei precisi parametri ‘green’ fissati dalla commissione Ue; tanto che si dovrà poi rendicontare (almeno una volta all’anno) delle spese effettuate facendo riferimento a nove determinate categorie, tra cui le rinnovabili, l’efficienza e la mobilità sostenibile. La transizione ecologica – che nel piano del Green deal targato Ursula von der Leyen trova le sue fondamenta fin dall’avvio del lavoro della commissione Ue – ha adesso un alleato in più sul fronte degli investimenti per contrastare l’impatto dei cambiamenti climatici e quindi per la cura del Pianeta.

Ma cosa sono, e soprattutto cosa fanno i green bond? Le obbligazioni verdi, o Green Bond, sono strumenti finanziari soltanto in parte nuovi; hanno conosciuto un tasso di crescita straordinario dal 2007 a oggi. Sostanzialmente sono obbligazioni come tutte le altre. La loro emissione è legata a progetti che hanno un impatto positivo per l’ambiente, come l’efficienza energetica, la produzione di energia da fonti pulite, l’uso sostenibile delle diverse applicazioni (dal trattamento dell’acqua e dei rifiuti, a iniziative legate alla prevenzione e controllo dell’inquinamento, dalle infrastrutture ai trasporti e alla mobilità). Il pacchetto di emissioni pensate dalla commissione Europea vanno in questa direzione e si inseriscono in un programma ad hoc. A livello economico e finanziario l’attenzione alla transizione ecologica è direttamente legata al mercato dei green bond, elemento che tiene anche conto dell’interesse delle grandi imprese e degli impegni dei Paesi nella lotta ai cambiamenti climatici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento