Advertisement

Progetto europeo CASCADE per il risparmio energetico negli aeroporti di Malpensa e Fiumicino

Prima fase pilota sperimentale del progetto europeo pensato per ridurre il consumo energetico e abbattere le emissioni di CO2 negli aeroporti europei

Ogni anno negli aeroporti europei transitano milioni di passeggeri e questo naturalmente provoca importanti ricadute sui consumi energetici delle strutture. I grandi aeroporti europei hanno altissimi consumi energetici legati ai sistemi di illuminazione, riscaldamento e aria condizionata. Da questo presupposto è stato sviluppato il progetto europeo CASCADE, con l’obiettivo adottare politiche di contenimento dei bisogni energetici. Il progetto, al quale lavorano partner di Germania, Italia, Irlanda e Serbia, ha ricevuto un finanziamento di 2,6 milioni di euro nell’ambito del 7° Programma quadro di ricerca UE. In particolare prevede l’installazione di un innovativo software e un sistema di sensori che permetteranno di limitare negli aeroporti le emissioni di carbonio e abbattere i costi energetici fino al 20%. Il software rileva infatti i difetti negli impianti di riscaldamento o raffreddamento in modo rapido e automatico, prima che si verifichi un guasto o che venga sprecata troppa energia, velocizzando anche gli interventi correttivi.
Il nuovo sistema adottato permetterà agli scali di Malpensa e Fiumicino, dove parte la fase sperimentale, di ridurre il consumo fino a 6000 MWh, limitando di 42.000 tonnellate l’emissione di CO2 e risparmiando fino a 840.000 € l’anno.
Una volta acquisiti i primi dati forniti dai due scali italiani, il progetto sarà esteso a tutti gli altri aeroporti europei. Successivamente, come sottolinea Nicholas Réhault, del Fraunhofer Institute, coordinatore del progetto, grazie al know-how acquisito, potrebbe essere replicato anche per altri edifici complessi, come le banche o gli ospedali, oppure ridimensionato per gestioni più semplici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento