Advertisement

Pubblicato sul sito MISE il Piano d’azione per l’efficienza energetica 2014

Rafforzare le misure e gli strumenti già esistenti e introdurre nuovi meccanismi

E’ stato approvato dal Consiglio dei Ministri, dopo consultazione pubblica e d’intesa della Conferenza Unificata, il Piano d’Azione per l’efficienza energetica 2014, elaborato da Enea, che è stato già trasmesso alla Commissione Europea e riporta gli obiettivi di efficienza energetica fissati dall’Italia al 2020 e le misure di policy attivate per il loro raggiungimento.

Nel Piano sono presentati gli obiettivi nazionali di riduzione dei consumi di energia primaria e finale, e i risparmi negli usi finali di energia attesi al 2020 per singolo settore economico e per principale strumento di promozione dell’efficienza energetica. Vengono illustrate nel dettaglio le misure di policy già attive e le nuove misure introdotte con il decreto di recepimento della direttiva 2012/27/UE, stimando, ove già possibile, l’impatto atteso in termini di risparmio energetico per settore economico.
Vengono poi descritte le misure a carattere trasversale come il regime obbligatorio di efficienza energetica dei certificati bianchi (CB), le detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del parco edilizio e il conto termico. Secondo le stime riportate si tratta di misure che permetteranno di conseguire il target obbligatorio di risparmio energetico cumulato negli usi finali al 2020, determinato con la metodologia di calcolo indicata all’articolo 7 della direttiva 2012/27/UE.

Un paragrafo del Piano è dedicato al settore dell’efficienza energetica del parco immobiliare nazionale, sia pubblico che privato, viene illustrato un quadro d’insieme, composto sia dalle misure di promozione dell’efficienza energetica di tipo regolatorio e quelle di incentivazione.

Sono in particolare descritte le finalità dell’istituendo Fondo nazionale per l’efficienza energetica, introdotto nel decreto legislativo di recepimento della direttiva 2012/27/UE volto a sostenere interventi di efficienza energetica realizzati dalla Pubblica Amministrazione, le ESCO e le imprese a fronte di interventi di incremento dell’efficienza energetica su propri immobili, impianti e processi produttivi.

Il Piano è disponibile on line sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Normativa

Le ultime notizie sull’argomento