Advertisement

S.M.A.R.T. Home, abitazione ecosostenibile per le persone con disabilità

Realizzata in legno, ad alta efficienza energetica e senza barriere architettoniche

SMART Home

Render del progetto SMART Home

Il progetto S.M.A.R.T. Home, che è in corso di realizzazione a Castelfranco Veneto, è un’abitazione che garantisce massima efficienza e comfort abitativo grazie alle migliori tecnologie presenti sul mercato nel campo della domotica, della bio-edilizia e del risparmio energetico, ma anche agevola la vita domestica delle persone con condizione di disabilità, permettendo di utilizzare spazi e servizi domestici con autonomia, senza incontrare ostacoli.
L’idea di realizzare la S.M.A.R.T Home, è di Paolo Berro, ingegnere che nel 1988 ha subito un incidente stradale che gli ha provocato una paralisi, con la consulenza di Aldo Cibic e dello studio PLAYarchitetti.

Il progetto prevede la realizzazione di un edificio residenziale, con struttura in legno ad alto risparmio energetico, su due piani fuori terra più uno interrato.
L’utilizzo integrato di diverse tipologie di fonti rinnovabili renderà l’abitazione indipendente dal punto di vista energetico.
Sul tetto saranno installati pannelli fotovoltaici ad alta resa con cui saranno alimentate anche alcune utenze domestiche come l’ascensore, le porte e le finestre motorizzate. Per la produzione di acqua calda e per l’integrazione del riscaldamento sono previsti pannelli solari termici. Per pre-riscaldare e raffrescare la casa, verrà utilizzato un impianto radiante a soffitto di Fraccaro gestito tramite una pompa di calore geotermica – un’innovazione che garantisce una miglior resa rispetto agli impianti a pavimento perché la superficie di utilizzo non viene limitata dalla presenza di tavoli, letti, mobili e tappeti. L’involucro edilizio altamente isolato impedirà inoltre le dispersioni di calore. Per quanto riguarda l’illuminazione, saranno utilizzate sorgenti a basso consumo energetico (LED), verrà abbandonata la rete a gas e usata esclusivamente quella elettrica.
Una volta ultimato il progetto – il primo di questo tipo in Europa – la casa verrà presentata a Bruxelles presso la sede della Commissione europea per dimostrare le potenzialità di nuovi modelli abitativi intelligenti, interattivi, confortevoli, salubri e sostenibili.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento