Salve e Center: le rinnovabili universitarie

"Salve" (Assisted Solar Cooling – Univesità di Firenze) è un progetto sulle energie rinnovabili, finanziato dal Ministero dell'Ambiente e realizzato dal Dipartimento di Energetica dell'Università di Firenze e dal Centro di ricerca per le energie alternative e rinnovabili (Crear), che è in fase conclusiva: su una delle terrazze del polo didattico di viale Morgagni, a Firenze, si sta terminando la costruzione di un'installazione di tecnologia solare che contribuirà al condizionamento estivo e al riscaldamento invernale della struttura.

Salve non è che uno dei molti progetti sulle rinnovabili a cui partecipano le strutture di ricerca fiorentine. Il Dipartimento di Energetica e il Crear, con il finanziamento della Regione Toscana e la collaborazione del Cnr, lavorano anche a "Center". Si tratta di una ricerca che si basa su concentratori parabolici lineari mobili che sono capaci di "inseguire" il sole, massimizzando la ricezione della radiazione nei vari momenti del giorno.

Con questa ricerca i docenti fiorentini partecipano al progetto nazionale "Scoop" (Solar Concentration technologies for Photovoltaic systems), finanziato dal Ministero per lo Sviluppo Economico e coordinato da Enel, in collaborazione con centri di ricerca, università, piccole e grandi industrie. Obiettivo: migliorare la produzione di energia elettrica dall'energia solare utilizzando il fotovoltaico a concentrazione, che – riuscendo a finalizzare ed indirizzare la radiazione solare – è capace di migliorare la capacità produttiva degli attuali pannelli.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento