Strasburgo: approvato il pacchetto clima “20-20-20”

E' stata approvato dal Parlamento europeo, con larghissima maggioranza, il pacchetto clima, composto da sei risoluzioni. Per avere la certezza dell'esito dell'esame parlamentare, sono stati sottoposti al voto per primi, gli emendamenti discussi nei giorni scorsi e frutto degli accordi raggiunti.

Nelle risoluzioni vengono toccati argomenti come sistema di scambio delle emissioni di gas a effetto serra; ripartizione tra gli Stati membri degli sforzi per ridurre le emissioni cattura e stoccaggio geologico del Co2; aumento del ricorso alle energie rinnovabili. Via libera anche alla direttiva per la riduzione delle emissioni di Co2 delle auto e per la riduzione dei gas a effetto serra derivanti dal ciclo di vita dei combustibili.

Soddisfatta il ministro Prestigiamo che ritiene il risultato "una grande prova di coesione dell'Europa", di parere contrario Wwf e Greenpeace che auspicavano in un parere negativo da parte di Strasburgo. Posizione più moderata quella di Legambiente, che ritiene che la strada sia quella corretta ma sostiene che sarebbe stato possibile fare di più e ricorda che i target stabiliti a Kyoto sono ancora vincolanti e questo nuovo accordo non eviterà le sanzioni agli Stati che non li hanno rispettati.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Normativa, Solare fotovoltaico, Solare termico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento

Vademecum Ecobonus 110%

Vademecum Ecobonus 110%

Da ITALIA SOLARE un vademecum per chiarire le condizioni di accesso al superbonus 110% nella realizzazione ...