IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Focus su efficienza energetica, isolamento termico e acustico

Focus su efficienza energetica, isolamento termico e acustico

Il 24 novembre Milano ospita il IV Congresso Anit, evento unico per aggiornarsi su normativa e futuro del settore

 

 

Le regole per l’efficienza energetica, il suo mercato e l’acustica edilizia del futuro, questi i temi protagonisti del IV Congresso Anit in programma a Milano il prossimo 24 novembre.

Si tratta di un evento unico e di particolare interesse per i professionisti che avranno l’opportunità, in una giornata di lavori, di aggiornarsi sulle novità normative in campo di efficienza energetica e acustica, e di conoscere le innovazione tecnologiche e le ultime tendenze in ambito immobiliare, grazie alla presenza di ospiti e relatori di elevato profilo.

L’invito è aperto a progettisti, costruttori, operatori della finanza, energy manager, Esco, amministratori pubblici, fornitori di servizi e Aziende del settore. 

 

Sono previste tre sessioni in contemporanea, mattutine e pomeridiane, con relazioni che approfondiranno diversi temi.
Ma non solo, i professionisti potranno toccare con mano le soluzioni proposte dalle aziende associate ANIT che proporranno le novità tecnologiche nella mostra “Isolare bene” in uno spazio di 320 mq.
Inoltre tecnici e responsabili delle aziende per tutta la giornata saranno a disposizione dei progettisti per incontri B2B e per consulenze specifiche sui propri prodotti.
Hanno già confermato la presenza al IV Congresso ANIT: Caparol, Celenit, Climacell, De Faveri, Ecosism, Ecoten, Elle Esse, Fischer, Isolmant, Isotex, Knauf, Knauf Insulation, Link Industries, Naturalia Bau, Over-All, Schoeck, Sirap Insulation e Xella Ytong.


Programma della giornata
In Sala 1, dalle 10.30, si parlerà di “Regole per l’efficienza energetica, il punto di vista del legislatore”. La sessione, moderata dall’Ing. Valeria Erba, Presidente ANIT, vedrà prima l’intervento dei responsabili di Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte per un confronto su diversi tipi di approccio su questi temi, seguito dall’intervento del Ministero dello Sviluppo economico (MISE) per un aggiornamento sul DM del 26 giugno 2015.

Gli stessi temi verranno ripresi e discussi nella Tavola Rotonda del primo pomeriggio che, sempre in Sala 1, seguirà il Business Lunch.

A partire dalle 15.00 nella Sessione 4, si parlerà di “Relazione tecnica ex-legge 10, stato dell’arte, responsabilità e opportunità” con l’Ing. Rossella Esposti, Direttore tecnico ANIT, che affronterà dubbi interpretativi, domande frequenti in merito alla normative e alla legislazione tecnica vigente e delle responsabilità e delle buone prassi operative sulla direzione lavori. Parteciperanno ai lavori esperti di CTI, ENEA e UCREDIL (Ufficio Contenimento Risorse Energetiche nell'Edilizia del Comune di Milano).

 

In Sala 2, alle 10.30, nella Sessione ”Il mercato dell’efficienza energetica: costi, benefici e opportunità”, l’Ing. Alessandro Panzeri, esperto ANIT e moderatore dei lavori, presenterà il recente studio sui benefici di costo/comfort per gli utenti realizzato in collaborazione con RSE (Ricerca sul Sistema Energetico). Verranno inoltre trattati i temi della riqualificazione dei condomini, il ruolo dei proprietari immobiliari e la gestione energetica del patrimonio edilizio con relativo processo di efficientamento. La sessione prevede l’intervento di rappresentanti di imprese di costruzioni e ACER (Azienda Casa Emilia Romagna).

A seguire la Tavola Rotonda “Chi è il progettista della Legge 10?” moderata da Alessandro Panzeri che commenta: “Il DM 26/06/2015 ha posto al centro del progetto di un edificio – sia di nuova costruzione, sia esistente – il contenimento dei fabbisogni energetici relativi ai servizi impiantistici di riscaldamento, raffrescamento, ACS, illuminazione, ventilazione e trasporto. Ma chi è il progettista della Legge 10? O meglio, chi è diventato e che competenze multidisciplinari deve avere?”.

A partire dalle 15.00 ci sarà la Sessione 5, dedicata a “Materiali e sistemi per l’isolamento: norme, prodotti e stato dell’arte” con l’Ing. Stefano Benedetti, esperto ANIT, che introdurrà temi attuali e discussi come la nuova norma UNI sulla posa del cappotto, il rapporto tra impermeabilizzazione e materiali isolanti, il controverso tema dell’isolamento senza spessore e la norma UNI 10351 per la scelta delle caratteristiche dei materiali isolanti. Parteciperanno a questa sessione il coordinatore del GdL CTI sulla norma di posa del cappotto, il Politecnico di Milano, l’Università di Brescia e il coordinatore CT CTI 2011 su Isolanti e Isolamento termico.


In Sala 3 sarà protagonista l'acustica con la Sessione “L’acustica edilizia del futuro. Normativa, calcoli previsionali e misure in opera” durante la quale sarà approfondito il tema della progettazione dei requisiti acustici passivi alla luce delle nuove UNI EN ISO 12354 e 16283. Si parlerà inoltre della Legge Europea 2013 bis e la delega al Governo per i nuovi decreti di acustica e i limiti da rispettare nell’acustica delle ristrutturazioni.

Dopo il business lunch ci sarà la tavola rotonda moderata da Matteo Borghi, "L’acustica del futuro. Referenti istituzionali, esperti e opinion leader".

Infine, a partire dalle 15.00 nella Sessione 6, moderata dall’Ing. Giorgio Galbusera, verrà approfondito il tema “Il controllo delle prestazioni estive: schermature, inerzia e rivestimenti”, durante il quale si parlerà di requisiti minimi estivi, analisi dinamica degli edifici, certificazioni cool-roof ad elevata riflettanza solare e le prestazioni tecnologiche per il rispetto del DM 26 giugno 2015. Sono relatori di quest’ultima sessione esperti del Politecnico di Milano, dell’Università di Modena e Reggio Emilia e dello IUAV di Venezia.

 

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia