IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il progetto di riqualificazione dell’edificio "San Prospero" vince il premio REbuild

Il progetto di riqualificazione dell’edificio "San Prospero" vince il premio REbuild

Progetto CMR per Deutsche Asset & Wealth Management ha vinto il premio REbuild 2015 per il settore terziario

E' stato assegnato a Progetto CMR per Deutsche Asset & Wealth Management il premio REbuild 2015 per il settore terziario, per il progetto di riqualificazione energetica e funzionale del Palazzo situato nel centro storico di Milano, in Via San Prospero che ha portato a un’elevata efficienza energetica e a una nuova qualità funzionale e prestazionale agli spazi interni.

La progettazione da una parte ha garantito la ralizzazione di spazi di rappresentanza moderni e funzionali, dall'altra, in accordo con i requisiti richiesti ai Green Building ha permesso di ottenere nel 2014 la certificazione BREEAM Europe Commercial: Offices 2009, livello Very Good.

Il progetto di ristrutturazione, ha mirato dunque ad incrementare sia le prestazioni dell’involucro edilizio, sia l’efficienza energetica degli impianti. L’involucro edilizio, costituito da una spessa muratura in mattoni, offriva molteplici criticità durante la stagione invernale a causa delle elevate dispersioni di calore delle murature e dei serramenti; con la realizzazione di un cappotto termico e la sostituzione di tutti i serramenti con prodotti a doppio vetro e a taglio termico, è stata migliorata la performance di isolamento termico e acustico dell’edificio, fattore quest’ultimo estremamente importante per la definizione della qualità ambientale degli interni, essendo l’edificio collocato in un’area particolarmente trafficata.


Marco Ferrario
, Presidente di Progetto CMR ha sottolineato: "Siamo fieri di questo risultato e ringraziamo soprattutto Deutsche Asset & Wealth Management che ha creduto sin dall’inizio nell’importanza di realizzare un edificio sostenibile, e ci ha dato occasione di mettere in atto la nostra expertise interpretando i suoi desideri".
 
"Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto e del premio ricevuto" - ha commentato Giuseppe ColomboDeutsche Asset & Wealth Management - "Per noi è stato fondamentale rendere questo building sostenibile e all'avanguardia, rispettandone le caratteristiche architettoniche, fino all'ottenimento della certificazione BREEAM nel 2014. Il Palazzo di Via San Prospero ha un particolare significato per il Gruppo Deutsche Bank, in quanto è stata una delle prime sedi della Banca in Italia".
 
"Il premio REbuild rappresenta uno dei riconoscimenti più importanti, poiché riguarda il core della nostra attività di progettazione - dichiara Massimo Roj, Amministratore Delegato di Progetto CMR - “l’Italia è un museo a cielo aperto, dovremmo avere sempre più cura del nostro patrimonio artistico e architettonico puntando alla ristrutturazione e ricostruzione di qualità".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/07/2017

Eindhoven raccoglie la sfida della sostenibilità con Nieuw Bergen

Il progetto di tetti verdi e giardini tascabili di MRVD e SDK      Eindhoven non perde un colpo in fatto di sostenibilità. Nieuw Bergen è il nome del progetto ipermoderno che ridisegna un'area di 29.000 metri ...

21/07/2017

Polo d’eccellenza made in Italy a Nairobi

In via di realizzazione a Nairobi un centro ospedaliero d’avanguardia realizzato in una zona green nel rispetto dell’ambiente     E’ stato presentato nei giorni scorso l’East African Kidney Institute Centre of Excellence ...

20/07/2017

Riqualificazione efficiente secondo il protocollo CasaClima R

Il progetto vincitore del concorso Viessmann 2016 per la riqualificazione energetica e il miglioramento del comfort abitativo interno di un edificio a Riccione       Lo Studio Tecnico Associato Newton è stato premiato lo ...

20/07/2017

Tour Maraîchère, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

14/07/2017

Per le situazioni di emergenza la casa è rinnovabile e autosufficiente

LIFEHAUS è un progetto che sviluppa abitazioni neutrali a basso consumo energetico e autosufficienti, partendo da materiali di riciclo.
     L'architetto libanese Nizar Haddad ha realizzato il progetto LIFEHAUS ovvero ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

12/07/2017

Casa Smart Plus a emissioni quasi 0

Un sistema costruttivo innovativo che assicura contenimento dei consumi, risparmio in bolletta e utilizzo esclusivo di energie rinnovabili     Presentato recentemente a Casale sul Sile, in provincia di Treviso, il primo cantiere aperto Casa ...