IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Spalma incentivi: per la Commissione Bilancio rischio contenzioso

Spalma incentivi: per la Commissione Bilancio rischio contenzioso

La Commissione Bilancio del Senato in un parere approvato nei giorni scorsi ha confermato le proprie perplessità sul decreto spalma incentivi che, come sappiamo, comporta la rimodulazione retroattiva e l'allungamento dei tempi di erogazione degli incentivi agli impianti fotovoltaici in produzione (art. 26 del decreto 24/6/2014) e sul conseguente rischio di contenziosi.
La norma, pensata con l’obiettivo di tagliare le bollette energetiche delle piccole e medie imprese, prevede che chi sta percependo gli incentivi per un impianto funzionante possa scegliere tra la rimodulazione e l’allungamento da 20 a 24 anni del periodo di erogazione o la riduzione dell’8% degli incentivi.
Il vice ministro dell’Economia Enrico Morando ha commentato: “Relativamente ai rischi di contenzioso connessi alla rimodulazione degli incentivi e all'allungamento dei relativi tempi di erogazione, l'instaurarsi di un contenzioso non può essere escluso, ma tuttavia sono state poste in essere le iniziative idonee a prevenirlo".
Sono inoltre state espresse perplessità e critiche “per quanto attiene all'articolo 26, comma 5 - che consente ai beneficiari delle tariffe incentivanti dell'elettricità prodotta da impianti fotovoltaici l'accesso a finanziamenti bancari assistiti dalla garanzia della Cassa depositi e prestiti o dello Stato - non ne risulta pienamente evidente la portata finanziaria e, inoltre, appaiono sottovalutati i rischi di contenzioso connessi alla rimodulazione degli incentivi e al conseguente allungamento dei relativi tempi di erogazione”.

Ricordiamo che si sono espresse contro il decreto spalma incentivi le associazioni di categoria, il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida, ha dichiarato incostituzionale la norma; Confindustria ha appoggiato la proposta di AssoRinnovabili di usare dei bond emessi dal GSE per alleggerire la componente A3.

TEMA TECNICO:

Normativa

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/01/2017

Le Regioni danno l’ok agli obiettivi nazionali di risparmio energetico

Raggiunta l’intesa nella Conferenza Unificata del 22 dicembre, a condizione che vengano rispettate alcune modifiche, sulla determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico     Le Regioni, nella Conferenza ...

11/01/2017

In GU la graduatoria dei progetti per la riqualificazione delle periferie

Sulla Gazzetta Ufficiale n° 4 del 5 gennaio 2017 è pubblicato il decreto con la graduatoria del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie     Come previsto dalla legge di ...

10/01/2017

Cosa comporta la proroga dei termini per l'installazione della contabilizzazione

Il Consiglio dei Ministri ha inserito nel decreto legge approvato il 30 dicembre anche la proroga dei termini per l'adeguamento degli impianti di riscaldamento alla contabilizzazione individuale del calore     Analisi e commento di Roberto ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

09/01/2017

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA   Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, ...

03/01/2017

Proroga al 30 giugno per l'obbligo di contabilizzazione nei condomini

Il decreto Milleproroghe approvato dal consiglio dei Ministri del 29 Dicembre ha fatto slittare di 6 mesi l’obbligo di installazione di valvole termostatiche e contabilizzatori nei condomini     Il Consiglio dei Ministri n. 7 del 29 ...

23/12/2016

Via libera al piano energetico delle Marche che spinge sulle rinnovabili

Obiettivo del piano è la diminuzione del consumo regionale di energia del 20% e di portare al 25.8% il contributo delle energie rinnovabili     Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato Piano Energetico Ambientale Regionale (PEAR ...

22/12/2016

Riqualificazione energetica: in GU i termini per l'invio all'Agenzia dei dati

Disciplina per l'invio dei dati telematici per gli interventi di riqualificazione e recupero su parti comuni degli edifici     Pubblicato in GU del 20 dicembre il decreto del ministero dell'Economia e delle Finanze, che disciplina i termini e ...