Il Parlamento europeo sarà la prima istituzione 100% carbon free

Segnale per tutte le istituzioni europee. Stanziati 250.000 euro

L’Ufficio di presidenza del Parlamento europeo ha stabilito che a partire dal 2016 l’istituzione diventerà completamente carbon-neutral e le emissioni inevitabili, come i viaggi dei deputati, saranno del tutto compensate. L’obiettivo di compensare totalmente le emissioni di carbonio, sarà finanziato con un fondo di 250.000 euro.
Le compensazioni che verranno applicate solo ai casi in cui le emissioni di CO2 siano assolutamente inevitabili, verranno generalmente realizzate sostenendo finanziariamente progetti di energie rinnovabili o di efficienza energetica, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra a livello mondiale. Per primi verranno considerati progetti nei Paesi in via di sviluppo: Africa, Caraibi e del Pacifico, se in queste aree non fosse possibile sviluppare progetti, si considereranno gli Stati del vicinato europeo, specialmente i territori che si affacciano sul Mediterraneo.
Allo stesso tempo, il Parlamento continuerà a ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica, ad aumentare l’utilizzo di energie rinnovabili e a migliorare in maniera più efficiente le pratiche ambientali in tema di energia, acqua, carta e riciclaggio dei rifiuti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento