FIMER realizzerà il primo impianto solare ibrido in Turchia

Partner della sostenibilità, FIMER annuncia un altro importante traguardo: la partnership con la società di investimenti in energia Cengiz Enerji grazie alla quale realizzerà il primo impianto solare ibrido in Turchia. 

Impianto solare ibrido in TurchiaL’impianto solare ibrido, che porterà energia pulita alla rete elettrica turca, avrà una potenza di 80MW e garantirà 131,2 GWh di energia pulita all’anno, aggiudicandosi il podio per il più vasto impianto nel suo genere in Turchia, oltre ad essere il primo impianto ibrido realizzato nel Paese.

FIMER per il progetto del primo impianto solare ibrido in Turchia

Il progetto è parte di un piano nazionale di sviluppo delle energie rinnovabili e sarà realizzato grazie alla fornitura di 16 inverter centralizzati PVS980-58 5MVA di FIMER, progettati appositamente per grandi  impianti solari che richiedono affidabilità, resistenza ed elevata efficienza totale.

Questi inverter sono dotati di un’estesa protezione elettrica e meccanica finalizzata a garantire una lunga e affidabile prestazione d’opera di almeno 25 anni.

A supporto degli inverter saranno impiegati degli scambiatori di calore termo-sifonici bifase autonomi del marchio FIMER. Si tratta di soluzioni passive, capaci di fornire alte performance unita a una bassa caduta di pressione e garantire un’efficienza equivalente al raffreddamento liquido e allo stesso tempo la semplicità data dal raffreddamento ad aria.

Il Presidente di FIMER, Filippo Carzaniga, commenta:  “È per noi un privilegio poter prendere parte ad un progetto così unico e ambizioso. Siamo  consapevoli della crescente popolarità del solare in Turchia, in particolare quale fonte di energia supplementare per aumentare la capacità di impianti già esistenti. La Turchia gode  delle condizioni perfette per il successo di progetti legati all’energia solare; ad esempio gli alti  tassi di irraggiamento solare che già la caratterizzano, gli incentivi posti in essere dal Governo,  assieme ai costi sempre più accessibili delle tecnologie ad esso legate sono segnali che  indicano come progetti legati all’energia solare saranno sempre più diffusi. Il nostro inverter  PVS980-58 5MVA è ideale per la portata di questo progetto grazie all’elevata tensione di  ingresso DC, all’alta efficienza, alla componentistica testata per essere conforme agli standard  più elevati di qualità e durabilità e al design compatto e modulare”.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico