IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Case a impatto 0 ed economiche, un binomio possibile

Case a impatto 0 ed economiche, un binomio possibile

In Germania sta per nascere un quartiere ad alta efficienza energetica, in cui gli obiettivi climatici andranno di pari passo con quelli sociali, attraverso la costruzione di abitazioni sostenibili e a buon mercato

 

A Friburgo Case a impatto 0 ed economiche, un binomio possibile

 

Dietenbach è un progetto finanziato dall’UE con il supporto di ICLEI – Governi locali per la sostenibilità, una rete di amministrazioni locali e regionali impegnate nello sviluppo sostenibile, che prevede la realizzazione a Friburgo in Brisgovia di un ecoquartiere in cui gli obiettivi ambientali andranno di pari passo con quelli sociali. 

 

Friburgo è una città in grande espansione e fra le più costose della Germania per l'affitto. Si prevede che entro il 2030 ci saranno circa 25.000 residenti in più, saranno dunque necessarie nuove abitazioni e servizi dedicati a un'utenza molto varia. Lo scorso febbraio i cittadini hanno con un referendum votato a favore della costruzione del nuovo ecoquartiere, dando una risposta concreta alle sfide globali e locali, climatiche e sociali.

 

Il progetto, il primo di questo genere in Germania per dimensioni, prevede la realizzazione di un quartiere a impatto climatico zero in cui saranno costruiti 6.500 edifici ad alta efficienza energetica per circa 15.000 persone, tra residenze, scuole, aziende, impianti sportivi e servizi. Il 50% degli immobili sarà destinato all'edilizia popolare, garantendo dunque la possibilità per tutti di vivere in abitazioni a impatto 0; sarà inoltre realizzato un complesso residenziale per studenti con 700 posti letto. Circa 60 ettari saranno destinati a spazi aperti e verdi e il quartiere sarà dotato di servizi e infrastrutture, con una buona rete di piste ciclabili, le offerte di Car-Sharing e la possibilità per esempio per gli abitanti di condividere le auto, così da diminuire i consumi. 

 

Al centro di Dietenbach ci sarà la piazza centrale con la chiesa, i negozi, il supermercato e diversi punti di aggregazione.

 

Per Dietenbach è previsto un approvvigionamento energetico sostenibile, economico e neutrale dal punto di vista climatico. Gli immobili saranno sostenibili energeticamente grazie a diverse soluzioni tra cui tetti e facciate verdi e uso di energie rinnovabili, tanto che nel nuovo quartiere si produrranno più elettricità e calore di quanto sia necessario. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/08/2019

Un ufficio immerso nella natura in Vietnam

Non lontano dal centro di Dalat in Vietnam, in una valle ricca di vegetazione e fiori, sorge la sede amministrativa della Ta Nung Homestay: una serie di edifici in legno immersi nella natura.    a cura di Fabiana ...

22/08/2019

Liconico grattacielo a energia quasi 0 che richiama la bandiera del Kazakistan

Tower of the sun è un grattacielo futuristico alto 121 metri con un’apertura enorme al centro che ricorda il sole presente nella bandiera kazaka. Una reinterpretazione moderna e sostenibile per la capitale Nursultan. L’edificio sfrutta la ...

21/08/2019

LHarvard Center for Green Buildings and Cities diventa ad energia zero

HouseZero è la sede dell’Harvard Center for Green Buildings and Cities; grazie ad una riconversione completa e profonda, la vecchia casa degli anni ’20 è stata trasformata in un vero e proprio laboratorio vivente, diventando ad ...

20/08/2019

Lumire, Lumires, il padiglione francese per Expo 2020 di Dubai

Brune Poirson, Ministro della transizione ecologica e solidale, ha svelato Lumière, Lumières, il padiglione della Francia per l'Esposizione Universale Expo 2020 di Dubai, una visione audace, conquistatrice e innovativa della ...

19/08/2019

Pesce mangia-plastica: il rimedio estivo per liberare le spiagge dai rifiuti

Quest’anno contribuire alla pulizia delle spiagge sarà un gioco: a Torre Canne è stato realizzato un pesce mangia-plastica per liberare le spiagge dai rifiuti educando le persone alla sostenibilità anche durante le ...

16/08/2019

La torre in legno con foresta verticale integrata

Sarà una delle strutture in legno più alte d’Europa e sorgerà nel cuore di Zagabria, per diventarne il simbolo. Separerà la città vecchia dalla nuova, ricostruita nel dopoguerra. Una torre strategica che integra una ...

12/08/2019

Moduli in legno e pareti di paglia per le scuole del Malawi

Sostenibilità, modularità e materiali locali. Sono i requisiti principali soddisfatti dal nuovo progetto di scuola per i bambini del Malawi. Un progetto a scopo benefico che può essere replicato a livello globale. Una struttura in legno ...

09/08/2019

Il mondo a rischio "apartheid climatico"

Il cambiamento climatico avrà l'impatto peggiore sulle popolazioni più vulnerabili e i paesi meno svilippati. Secondo un esperto delle Nazioni Unite entro il 2030 potrebbe causare la povertà per 120 milioni di ...