IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Dalla Ue nuovi fondi per efficienza energetica

Dalla Ue nuovi fondi per efficienza energetica

Il Consiglio europeo ha adottato martedì 5 maggio un regolamento che, a seguito di un accordo in prima lettura con il Parlamento europeo, estende la possibilità di utilizzo del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) per miglioramenti nell'efficienza energetica e utilizzo delle energie rinnovabili negli edifici a tutti gli Stati membri.
Il nuovo regolamento fa parte dello Piano di rilancio promosso dopo la crisi economica e fornisce un accesso più facile alle sovvenzioni cofinanziate dal Fesr. Prevede che le spese per i miglioramenti dell'efficienza energetica e per l'uso di fonti rinnovabili di energia in presenza di alloggi siano ammissibili fino al 4% della dotazione totale del Fesr, cioè fino a 8,0 miliardi. Inoltre il nuovo regolamento consente di agevolare gestione, amministrazione e controllo del Fesr, semplificando le operazioni di giustificazione dei costi indiretti (cioè i costi non direttamente legati al progetto, ma necessari per la sua attuazione, come il telefono o costi di elettricità) e riducendo il carico di lavoro e il numero di documenti giustificativi richiesti per documentare la spesa.
Fino ad oggi il Fesr finanziava interventi nel settore abitativo, compresa l'efficienza energetica, ma solo in favore dei dodici Stati che hanno aderito all'Unione europea dal 1 maggio 2004, fino a un massimo del 2% del totale della dotazione e per situazioni di disagio sociale.
In accordo con quanto suggerito dalla Corte dei Conti europea, il nuovo regolamento estende il campo di applicazione a tre forme di costi ammissibili:
- I costi indiretti dichiarati su base forfettaria, fino al 20% dei costi diretti di una operazione;
- Spese forfettarie calcolate mediante l'applicazione di tabelle di costo unitario definite dagli Stati membri;
- Importi forfettari per coprire i costi di funzionamento, entro un limite di 50.000 euro.

Le nuove norme in materia di facilitazione all'accesso alle sovvenzioni co-finanziate dal Fesr si applicano retroattivamente dal primo agosto 2006, mentre i miglioramenti di efficienza energetica e investimenti in energie rinnovabili entrano in vigore il ventesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.
 
Scarica il documento del Consiglio Europeo (in inglese)

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/02/2020

Efficienza energetica negli edifici storici: le strategie per ridurre i consumi

La necessità di ridurre drasticamente le emissioni inquinanti, in un’epoca che sembra dirigersi sempre più verso un incontrollato declino ambientale, deve interessare in modo considerevole quella consistente fetta di edificato storico che ...

24/02/2020

Noleggio auto a lungo termine e vantaggi per l’ambiente

I vantaggi del noleggio auto a lungo termine sono tanti e interessano anche l'ambiente: le macchine a noleggio rilasciano emissioni più basse, rispetto ai veicoli tradizionali, di ossido di azoto e monossido di carbonio, perché in ...

21/02/2020

Il Green deal europeo parte lento, il freno delle regole e della riforma del Patto di Stabilità

Tra le divisioni dei governi e la necessità di verificare l’andamento dell’economia, la bozza viene rinviata alla fine dell’anno. Mentre il commissario Ue agli Affari economici Paolo Gentiloni pensa alle misure per la crescita. La ...

18/02/2020

Milleproroghe: approvato emendamento su comunità energetiche

E' stato approvato nei giorni scorsi dalle commissioni Affari costituzionali e Bilancio alla Camera l'emendamento al Decreto Milleproroghe che permetterà la condivisione di energia da fonti rinnovabili nei condomini e tra le imprese, grazie alla ...

18/02/2020

Pianta gli alberi con Treedom

Treedom è la startup italiana che permette a tutti (cittadini e aziende) di piantare un albero, incentivando la riforestazione e l’economia del Paesi in Via di Sviluppo 
a cura di Arch. Emanuele Meloni     Indice ...

14/02/2020

La serra bioclimatica per il risparmio energetico, un progetto di ENEA

ENEA lancia un nuovo progetto sostenibile realizzando una serra bioclimatica con orto idroponico finalizzata allo studio e alla valutazione delle nuove prestazioni energetiche della “Scuola delle Energie”, l’edificio su ...

14/02/2020

Lo smog ammazza-Pianeta, ogni giorno uccide 12mila persone e mangia 8 miliardi di dollari

Il nuovo rapporto di Greenpeace disegna un quadro della sofferenza provocato alla Terra dall’inquinamento dell’aria per via dei combustibili fossili. E’ causa di 4,5 milioni di morti premature e costa 2.900 miliardi di dollari ...

13/02/2020

Nel 2019 nuovo record per le rinnovabili in UE

Nel 2019 il settore elettrico dell'UE ha emesso il 12% in meno di CO2 rispetto all'anno precedente e la quota di energie rinnovabili nella produzione di energia elettrica è aumentata in tutta l'UE fino al 35%, registrando un nuovo record. I dati di ...