IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il coworking a misura d’uomo

Il coworking a misura d’uomo

SelgasCano progetta Second Home, uno spazio di lavoro nel cuore del Mercado de Ribeira.

 

 

 

Il lavoro occupa gran parte della nostra vita: per questo motivo dovrebbe essere svolto in uno spazio stimolante e accogliente, dove poter dedicare del tempo anche allo svago e al rapporto con i colleghi.

 

Da queste premesse nasce Second Home, il progetto dello studio SelgasCano: uno spazio coworking nella splendida cornice del Mercado de Ribeira, il più antico mercato di Lisbona. Qui prende forma un luogo di lavoro progettato ad hoc per favorire la creatività, colorato, stimolante e realizzato su misura delle esigenze di chi lo vive.

 

 

Gli architetti dello studio SelgasCano hanno fatto tesoro dei valori della società Second Home, specializzata nel realizzare luoghi di lavoro in coworking. Da qui nasce uno spazio pensato per garantire il totale benessere dei dipendenti, dove sperimentare i valori di sostenibilità e socialità a favore della produttività aziendale.

 

Il progetto: uno spazio di coworking che abbatte le barriere tra lavoro e vita privata

Lo spazio è stato progettato a misura d'uomo, per garantire le migliori modalità di vita: piante e arbusti caratterizzano questa location d'eccezione. L'uso delle piante non è puramente decorativo: esse svolgono il ruolo di divisori dello spazio, oltre che assorbire smog e attutire il rumore. Un modo innovativo di creare privacy e intimità nello spazio, senza dover ricorrere a pannelli divisori e mantenendo la sensazione di spaziosità e ariosità.

 

Nello spazio di Second Home sono state diffuse ben 300 lampade, scegliendo di optare per un'illuminazione puntuale e non a soffitto. Al centro dello spazio gli architetti hanno inserito un tavolo sociale così da favorire lo scambio di opinioni e la socialità.

 

Le scrivanie sinuose, la vasta presenza di piante, l’arredamento minimal e colorato sono solo alcune delle caratteristiche di questo spazio unico

 

Il carattere della precedente struttura è stato conservato: le capriate a vista si arricchiscono di colori brillanti. La struttura di Second Home è stata esaltata da toni vivaci che rendono l'atmosfera friendly e creativa. Alla stessa maniera il mobilio non è stato scelto serialmente: il duo spagnolo di architetti ha voluto esaltare la dimensione lavorativa creando una dimensione quasi "domestica", un luogo caldo e accogliente dove trascorrere gran parte del proprio tempo.

 

Second Home è una “casa lontano da casa”: qui è possibile usufruire di una biblioteca, sale relax, sale cinema e molto altro


Il coworking di Second Home diventa a tutti gli effetti una "seconda casa": non solo spazi di lavoro, ma anche aree dedicate allo svago. Biblioteca, aree relax attrezzate con bar, sala cinema, aree benessere per rilassarsi con una lezione di yoga: Second Home è dunque anche un ambiente dove ricaricare le energie e dedicarsi al proprio benessere.

 

Scheda progetto:

  • Luogo: Mercado da Ribeira, Avenida 24 de Julho, Lisbona
  • Progettista: SelgasCano
  • Committente: Second Home
  • Superficie: 1,100 mq
  • Budget: €1,3 milioni
  • Cronologia di realizzazione: 2017

a cura di Fabiana Valentini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiterà Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilità ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...

31/08/2018

In Brasile la sostenibilità entra in classe

A Tocantins, in Brasile, è stata realizzata una scuola che ha previsto l'utilizzo di materiali locali dove la sostenibilità ambientale è al centro di tutto. I bambini apprendono senza perdere il senso di appartenenza alla loro terra e il ...

27/08/2018

National Trade Building ad alta sostenibilità

Il National Trade Building è un progetto ideato dallo Studio Marco Piva per la città di Harbin in Cina. Si tratta di un progetto innovativo poichè ricorre a un sistema modulare, con un disegno di ritmi di facciata che, come una texture, ...