Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > IR Arquitectura sperimenta con il design modulare

IR Arquitectura sperimenta con il design modulare

Una mini casa per vivere a contatto con la natura. Formata da 5 moduli essenziali, dotata di pannelli solari e flessibile a seconda delle esigenze

 

a cura di Fabiana Valentini

 

IR Arquitectura progetta una tiny house per vivere a contatto con la natura

 

Le case del futuro? Essenziali, ecologiche e di piccole dimensioni. Lo studio IR Arquiectura si è occupato della progettazione di una "tiny house" in Ungheria, una piccola abitazione in grado di contenere in sè tutti gli spazi fondamentali per una vita confortevole.

 

L'approccio dei progettisti è stato quello di far riferimento al design modulare: lo spazio è definito dalla presenza di 5 moduli che compiono le funzioni di base per una casa: abbiamo quindi le aree "store", "dress", "cook", "heat" e "rest" divise da un elemento laminare che risponderà alle esigenze climatiche.

 

IR Arquitectura sperimenta una tiny house con il design modulare

Gli interni sono realizzati in legno e ogni ambiente è alimentato da energia solare

 

L'abitazione modulare è progettata per impattare il meno possibile sull'ambiente: i progettisti hanno inserito un sistema di pannelli solari per fornire calore e per alimentare il funzionamento dei sistemi idrici e di illuminazione. 

Un piccolo ambiente modulare 

IR Arquitectura ha pensato di realizzare un ambiente flessibile, adatto per diversi usi e stili di vita. La piccola casa ungherese è un modello che si adatta a essere sia una struttura temporanea che permanente: la struttura modulare può diventare piacevole rifugio dal caos della città oppure una casa fissa perchè dotata di ogni funzione principale.

 

I progettisti colgono la sfida di ripensare all'ambente in chiave fluida e flessibile: il futuro è vivere dove si desidera, adattando gli spazi alle esigenze delle persone e non viceversa.

 

La tiny house di IR Arquitectura: Spazi flessibili adatti a ogni stile di vita

L'abitazione prevede un ampio soggiorno sul lato sinistro con un bagno. All'altra estremità si trovano cucina e zona notte, con letti a castello.

 

La tiny house grazie alla sua struttura modulare può essere completamente realizzata in fabbrica e trasportata con grande facilità al sito del proprietario.

 

Sezione tiny house progettata da IR arquitectura

 

Scheda progetto

Progettista: IR Arquitectura

Luogo: Ungheria

Cronologia di realizzazione: 2018

 

Credits img: ArchDaily

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
09/05/2019

La nuova biblioteca di Madrid un'astronave verde

The Green Spaceship è la nuova biblioteca comunale di Madrid, sviluppata su due livelli, la parte superiore sarà ricoperta di vegetazione durante i mesi estivi.   a cura di Tommaso Tautonico     The Green Spaceship è ...

06/05/2019

Il Salesforce Tower premiato come miglior grattacielo al mondo

L'edificio di 326 metri realizzato a San Francisco dallo Studio Pelli Clarke Pelli Architects, ha vinto il CTBUH Awards, il grattacielo più bello del mondo      In occasione della Council on Tall Buildings and Urban Habitat ...

29/04/2019

Case a impatto 0 ed economiche, un binomio possibile

In Germania sta per nascere un quartiere ad alta efficienza energetica, in cui gli obiettivi climatici andranno di pari passo con quelli sociali, attraverso la costruzione di abitazioni sostenibili e a buon mercato     Dietenbach è ...

18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

09/04/2019

Labitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

No.Made è il modulo abitativo che Michele Perlini presenta alla Milano Design Week 2019. Una micro abitazione con vetri selettivi, basso emissivi e a controllo solare e facciate di pannelli minerali ad alta densità a bassa trasmittanza. ...

29/03/2019

Da centro smistamento merci ad eco quartiere

Le città europee stanno affrontando la difficile sfida di trasformare il patrimonio edilizio in modo sostenibile, favorendo la transizione verso una nuova era, a basse emissioni di carbonio e basata sull’economia circolare. Il progetto di ...

26/03/2019

Torre Reforma, miglior grattacielo 2018

Il grattacielo per uffici di Città del Messico progettato da Benjamìn Romano ha vinto l’International Highrise Award 2018, la competizione internazionale che premia le migliori architetture superiori a cento metri di altezza ultimate negli ...

21/03/2019

Prefabbricato ad energia zero Xuhui Demonstrative Project

Un piccolo spazio condiviso e rispettoso dell’ambiente. E’ l’Xuhui Demonstrative Project di Pechino, il primo complesso prefabbricato ad energia zero ad uso sociale che combina strategie di progettazione passiva ed energie rinnovabili, e ...