IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Lombardo: fotovoltaico per famiglie e imprese

Lombardo: fotovoltaico per famiglie e imprese

“I principi che guidano il piano energetico regionale che abbiamo approvato sono quelli della salvaguardia dell'ambiente, della convenienza e della sicurezza. Puntiamo, infatti, a produrre energia utilizzando fonti rinnovabili”. Lo dice il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, intervistato dal Tgweb della Regione.

“Mi rivolgo a tutti i siciliani - aggiunge Lombardo - perché si aprano al fotovoltaico. Il fotovoltaico serve alla famiglia, serve all'artigiano, serve alla piccola azienda, perché è il mezzo che può ridurre i costi dell'energia per le famiglie e per le imprese. È una fonte enorme di ricchezza che Dio ci ha dato e che dobbiamo utilizzare”.

“Oggi - precisa ancora il presidente della Regione - è diventato facile installare i propri pannelli per produrre energia, quantomeno per illuminare o climatizzare la nostra casa. E questo equivale a un grosso risparmio della spesa delle famiglie e, quindi, a un aumento del reddito per le stesse famiglie”.

“Il piano - puntualizza Lombardo - non consentirà più agli speculatori di fare incetta di autorizzazioni per poi rivenderle. Chi otterrà l'autorizzazione dovrà costruire l'impianto e avere anche già acquisita la disponibilità del gestore ad inserire l'energia prodotta nella rete. Questo affinché non si verifichi più che pale eoliche girino a vuoto, come è già accaduto”.

“Per l'utilizzazione delle energie alternative - osserva il presidente della Regione - ci sono benefici dell'Unione Europea e dello Stato. Risorse che la Regione vuole incrementare per rendere l'investimento in questo settore conveniente per il comune cittadino, che potrà utilizzare i contributi del cosiddetto 'conto energia'. La produzione e l'uso di queste energie non provocano danni all'ambiente, mentre sarà nostra cura esercitare controlli serrati sulle grandi imprese che raffinano petrolio e che producono energia dal pet coke”.

“Per i rigassificatori - sottolinea Lombardo - ci dovranno essere misure di compensazione, e se quello di Porto Empedocle è in dirittura d'arrivo, per quello di Priolo occorre tenere conto del pronunciamento negativo espresso dai cittadini; referendum che va quantomeno rivisto e ripetuto, perché occorre garantire la sicurezza insieme alla convenienza. In sostanza, nel futuro la produzione di energia da fonti non rinnovabili dovrà essere sempre più ridimensionata”.

“Non è vero che abbiamo detto sì al nucleare - precisa il presidente -. Abbiamo detto che può essere accettato a tre condizioni: che si abbia certezza sulla sicurezza, a cominciare dalla gestione delle scorie; che ci sia convenienza per i siciliani; e, infine, che ci sia un pronunciamento positivo, da parte dei siciliani, attraverso lo strumento del referendum”.

“Scontiamo un grande ritardo negli investimenti - conclude Lombardo - dalle ferrovie alla nella rete elettrica nazionale. Si investono miliardi di euro in altre regioni mentre in Sicilia dobbiamo fare i conti con reti obsolete.

Certo, nel passato sono state negate autorizzazioni, ma il problema ora è superato. Da Terna ci aspettiamo investimenti per centinaia di milioni di euro per dotare la regione di una rete all'altezza del Paese”.

Fonte: ASCA
Lombardo: fotovoltaico per famiglie e imprese

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
01/06/2020

Comunità energetiche: al via progetto europeo eNeuron

All’ENEA il coordinamento del progetto che ha l'obiettivo di sviluppare strumenti innovativi per la migliore gestione delle ‘comunità energetiche’, favorendo la transizione verso un sistema low-carbon.       L'Enea ...

30/05/2020

Dalla cucina alle camere: come risparmiare sul gas in casa

Sprechi, tariffe esose, fasce orarie, regolazione, misurazione: gestire l’uso del gas in casa comporta alcune difficoltà che possono tradursi in un costo esageratamente alto della bolletta. Come risparmiare? Scopriamo le principali tecniche per ...

29/05/2020

UE: rinnovabili per una ripresa economica sostenibile

La presidente della commissione Ue Ursula von der Leyen ha presentato il programma biennale da 750 miliardi di euro che guarda alle energie rinnovabili per garantire la crescita sostenibile e l'occupazione della "Next Generation EU"   la ...

28/05/2020

Coronavirus: crollo degli investimenti energetici

Lo shock economico mondiale causato dalla pandemia di Covid-19 sta avendo effetti drammatici a livello globale sugli investimenti in tutti gli ambiti del settore energetico: dalla fornitura di carburante e di energia all'efficienza, con gravi implicazioni per ...

26/05/2020

Le osservazioni di Italia Solare e Legambiente per far partire le Comunità energetiche

ITALIA SOLARE e Legambiente hanno risposto al documento di consultazione sulle comunità energetiche inviando ad ARERA le proprie osservazioni in 7 punti     ITALIA SOLARE e Legambiente hanno inviato ad Arera un documento in 7 punti con ...

25/05/2020

Le rinnovabili ad aprile coprono il 47% della domanda elettrica

I dati pubblicati da Terna confermano il calo della domanda di elettricità ad aprile; forte crescita per le rinnovabili che hanno coperto il 47% della domanda, contro il 36% del 2019. +26,9% per il fotovoltaico, in calo l'eolico     Gli ...

22/05/2020

Efficienza energetica e condomini: la guida ENEA

I condomini in Italia sono milioni e promuovere gli interventi di efficienza energetica su questi edifici permetterebbe di ridurre le emissioni, migliorare le prestazioni del comparto edile e aumentare il benessere di molte persone.   a cura di Arch. Gaia ...

21/05/2020

Accendono i colori della natura e valgono oltre 150 miliardi all’anno, il lavoro delle operose api

Dalle api dipende il 35% della produzione agricola mondiale per un valore economico stimato di 22 miliardi soltanto per l’Europa. Ieri è stata la Giornata mondiale a loro dedicata, istituita dalle Nazioni Unite. Operose come pochi altri esseri ...