IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Selezionati i vincitori del concorso "SAIE Selection. Low cost & low energy sustainable housing"

Selezionati i vincitori del concorso "SAIE Selection. Low cost & low energy sustainable housing"

Martedì 8 settembre si è riunita presso la sede di BolognaFiere la giuria del concorso internazionale "SAIE Selection. Low cost & low energy sustainable housing", evento organizzato da BolognaFiere in collaborazione con Archi-Europe Group ed Edilio e con il patrocinio di ArchitettiBologna, del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e del Coordinamento Nazionale dei Giovani Architetti Italiani, per decretare i vincitori delle due categorie, "Architetti Under 45" e "Studenti", per ognuna delle quattro sezioni "brick", "metal&glass", "wood" e "concrete". Sette i membri della giuria, presieduta da Mario Cucinella: gli architetti Christine Conix, dello studio Conix Architects di Anversa, e Alessandro Marata, Presidente dell'Ordine degli Architetti di Bologna e rappresentante del Consiglio Nazionale degli Architetti; il prof. Brian Ford, della School of the Built Environment della University of Nottingham; l'architetto Cino Zucchi, di Cino Zucchi Architetti, indicato da ANDIL per la sezione "brick", il prof. Andrea Benedetti dell'Università di Bologna, indicato da ACAI per la sezione "metal&glass", e il prof. Francesco Biasioli indicato da ATECAP per la sezione "concrete".
 
Particolarmente lungo l'elenco dei paesi di provenienza dei partecipanti: Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Svizzera, Austria, Belgio, Slovenia, Polonia, ma anche Uruguay, Cile, Giappone, Filippine, Messico e Iran, a testimoniare il carattere realmente internazionale della competizione. 161 i progetti presentati, 104 nella categoria architetti e 57 in quella studenti. La sezione "wood" è risultata la più selezionata, con 61 progetti, quindi "concrete" con 45, "metal&glass" con 31 e "brick" con 24.
Analizzando i progetti vincitori nel loro insieme, si è evidenziata una diffusa consapevolezza dell'importanza di sperimentare le tematiche della sostenibilità anche nel settore dell'edilizia residenziale a basso costo, grazie a un intelligente uso dei materiali e a una interpretazione spesso innovativa nell'applicazione delle tecnologie climatiche e ambientali.
 
La premiazione dei progetti vincitori avverrà sabato 31 ottobre alle ore 10.00 nel corso del convegno "Low cost, low energy sustainable housing" che si terrà presso la "Piazza dell'energia" allestita al padiglione 14 nell'ambito delle iniziative legate al Salone SAIENERGIA.
Al convegno, presieduto da Mario Cucinella, interverranno anche Corrado Clini, Direttore Generale Ricerca Ambiente e Sviluppo del Ministero dell'Ambiente, e Valeria Marsaglia, del Coordinamento Nazionale dei Giovani Architetti Italiani. Inoltre, i primi selezionati di ogni sezione della categoria "Architetti Under 45" saranno invitati a presentare il progetto durante un seminario comune, mentre i vincitori della categoria studenti parteciperanno al workshop "Energia dell'architettura", coordinati entrambi da Mario Cucinella.
Tutti i progetti selezionati saranno infine esposti nella mostra dedicata al Centro Servizi del SAIE e saranno disponibili nel catalogo su cd edito da BolognaFiere.

Selezionati i vincitori del concorso 'SAIE Selection. Low cost & low energy sustainable housing'

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
06/12/2019

Le risorse delle Regioni per l'efficienza energetica degli edifici

I bandi e gli incentivi promossi dalle Regioni per efficienza ed energie rinnovabili: dalle smart grids in Puglia all’efficientamento energetico degli edifici in Liguria, Emilia Romagna e Lombardia, dal Piano Green in Piemonte ai tetti verdi di ...

05/12/2019

Solo un paese su 5 ha una strategia sanitaria per affrontare il cambiamento climatico

Proteggere la salute delle persone dai pericoli del cambiamento climatico, come per esempio lo stress da calore, tempeste e tsunami non è mai stato più importante, ma secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità la maggior parte dei ...

04/12/2019

LIFE Hamburg, il campus autosufficiente che reinventa l’apprendimento

12.000 metri quadri di materiali naturali e vegetazione per connettere l’ambiente circostante con la struttura dell’edificio. È LIFE Hamburg, il progetto vincitore del concorso per realizzare il nuovo campus ecologico e autosufficiente dal ...

03/12/2019

COP25: le strategie per limitare il riscaldamento di 1,5°

In un momento in cui si intensificano gli allarmi per i livelli di emissioni in atmosfera senza precedenti, eventi metereologici estremi, surriscaldamento con conseguente aumento della siccità, la COP 25 di Madrid rappresenta un’occasione ...

03/12/2019

Nanotecnologie: il futuro sostenibile dell’energy storage passa da qui

Un report realizzato da scienziati internazionali sottolinea l’importanza dei nanomateriali per fare energy storage e provvedere a un futuro energetico più sostenibile   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli ...

02/12/2019

Diagnosi energetica: da obbligo a volano dell’efficienza energetica

Il 5 dicembre scade l’obbligo di diagnosi energetica per le grandi imprese e le energivore. È una misura per fare efficienza energetica, valida per tutte le aziende   a cura di Vittorio Gabrielli       Indice degli ...

02/12/2019

Nasce l'Europa sostenibile di Lady von der Leyen

Per il vicepresidente Ue Timmermans l'Europa sarà verde e l'Italia deve svegliarsi; poi promette un dichiarazione di intenti per la Cop di Madrid e ricorda che 3.000 miliardi al 2050 non sono risorse esagerate per le politiche ...

28/11/2019

Altro che accordi di Parigi, possibile aumento di temperatura di 3,2°C

UN Report: necessario ridurre le emissioni globali del 7,6% ogni anno per il prossimo decennio per raggiungere l'obiettivo di Parigi di 1,5°C. Le tecnologie e le conoscenze politiche esistono per ridurre le emissioni, ma le trasformazioni devono ...