IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A ZHA il progetto dell’hub ferroviario di Tallin

A ZHA il progetto dell’hub ferroviario di Tallin

Il progetto del nuovo terminal di Ülemiste in Estonia verrà realizzato dallo studio londinese di Zaha Hadid Architects. Sarà il punto di partenza della linea Rail Baltic, la ferrovia di 870 chilometri che unirà la capitale estone al confine polacco e poi a Varsavia. Progettato secondo i principi della certificazione ambientale Breeam, il nuovo hub intermodale verrà realizzato per fasi. La geometria del nuovo edificio progettata per facilitare i percorsi interni della futura stazione.

 

a cura di Pietro Mezzi

 

A ZHA il progetto dell’hub ferroviario di Tallin

La futura stazione di Ülemiste (render by negativ.com)

Indice degli argomenti:

 

L’ufficio londinese di Zaha Hadid Architects ha vinto il concorso internazionale di progettazione per il nuovo terminal della ferrovia Rail Baltic nel quartiere Ülemiste di Tallin in Estonia.

 

Il progetto è frutto della collaborazione con lo studio estone di architettura Esplan, che ha lavorato come local architect.

 

La futura stazione di Ülemiste by ZHA

La futura stazione di Ülemiste (render by negativ.com)

 

Il terminal sarà il punto di partenza della linea Rail Baltic, la linea ferroviaria di 870 chilometri che collegherà Tallin al confine con la Polonia (il progetto europeo intende collegare Helsinki, Tallin, Riga, Vilnius e Varsavia; nda) e la rete ferroviaria europea di alta velocità.

 

Il progetto prevede di realizzare un terminal di trasporto intermodale sotto forma di ponte pubblico di collegamento con la città, un hub del sistema di trasporto intermodale per il trasporto locale, nazionale e internazionale e di collegamento con il vicino aeroporto di Tallin.

 

Interni della futura stazione di Ülemiste

Interni della futura stazione (render by negativ.com)

Progetto della nuova stazione 

A definire la geometria spaziale della nuova stazione sono stati i percorsi di circolazione interna, che hanno lo scopo di facilitare al massimo l’integrazione con le linee di trasporto di autobus, tram e treni che confluiscono al capolinea di Ülemiste.

 

La stazione è stata progettata secondo i principi e le regole del sistema di certificazione ambientale Breeam e verrà realizzata per fasi, per consentire di effettuare le operazioni necessarie e permettere il mantenimento in esercizio dei servizi ferroviari esistenti: per questo motivo i progettisti hanno scelto un sistema costruttivo strutturale modulare.

 

I binari della futura stazione di Ülemiste by ZHA

I binari della futura stazione (render by negativ.com)

 

Il concorso internazionale è stato stato bandito lo scorso maggio e si è concluso con l’aggiudicazione, avvenuta il 3 settembre.

 

Nella giuria sedevano Riia Sillave, direttrice della Rail Baltic Estonia, Allan Remmelkoor del cda della società Pro Kapital Eesti, Andrus Noor del consiglio di sorveglianza del Mainor Ulemiste, Endrik Mand, capo dell’ufficio tecnico del comune di Tallin, Mattias Agabus autore del masterplan della zona ferroviaria e gli architetti danesi Jesper Gottlieb e Thomas Grave-Larsen. 

 

Planimetria del terminal di Ülemiste

Planimetria del terminal (by ZHA)

Scheda progetto Stazione ferrovia di Ülemiste

      • Località: Tallin, Estonia
      • Committente: Rail Baltica Estonia
      • Progetto Zaha Hadid Architects (ZHA)
      • Progettazione ZHA: Patrik Schumacher
      • Direttore del progetto: Gianluca Racana (ZHA)
      • Direttori della progettazione: Ludovico Lombardi, Michele Salvi (ZHA)
      • Team di progettazione Luciano Letteriello, Kate Revyakina, Serra Pakalin, Yuzhi Xu, Anthony Awanis, Hendrik Rupp, Davide del Giudice (ZHA)
      • Progettisti locali Esplan, Estonia

La stazione di Ülemiste e il suo inserimento nel contesto urbano

La stazione e il suo inserimento nel contesto urbano (render by negativ.com)

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/01/2020

La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Un albergo a cinque stelle nel cuore di Londra in grado di contrastare l’inquinamento atmosferico grazie a 3.700 metri quadri di parete verde. Un contributo importante al verde urbano londinese e alla lotta ai cambiamenti climatici.   la ...

13/01/2020

Pechino e il suo nuovo aeroporto a forma di stella marina gigante

Grande quanto 97 campi di calcio, il Daxing International Airport si estende su 47 km quadrati e diventerà il più grande e affollato aeroporto al mondo. Ispirato ai principi dell’architettura cinese, implementa energia fotovoltaica, ...

10/01/2020

Sky green: il grattacielo faro della sostenibilità di Taiwan

Nel cuore della città di Taichung, il nuovo grattacielo con alberi e piante su ogni livello, vuole diventare il nuovo simbolo di sostenibilità per Taiwan. Esamina il rapporto tra la pianificazione dell'architettura d’interni e ...

08/01/2020

Accumulo a idrogeno: così l’antico maso immagazzina energie rinnovabili

In provincia di Bolzano si sperimenta un sistema di accumulo energetico a idrogeno per fonti rinnovabili per alimentare un maso del Settecento   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Accumulo a idrogeno: il ...

31/12/2019

Eco campus hi-tech ad energia rinnovabile per l'Università di Malaga

Progettato per offrire nuovi spazi pubblici, l'innovativo eco campus ridefinirà il tessuto urbano della città spagnola e rivalorizzerà l’estesa e poco utilizzata area di Louis Pasteur Boulevard. Il progetto è caratterizzato ...

27/12/2019

L’hotel di lusso sul Lago di Como certificato CasaClima

Il Sereno è un hotel a cinque stelle sulle rive del Lago di Como. Oltre ad essere un albergo di lusso, vanta caratteristiche sostenibili di tutto rispetto: materiali naturali di provenienza locale, giardini verticali, illuminazione e ventilazione ...

23/12/2019

Lusso ed ecosostenibilità nel rispetto del paesaggio

Edil Pepe realizza un progetto edilizio che unisce altissime prestazioni energetiche a innovazione, attenzione alla salute ed ecosostenibilità, per garantire il miglior comfort nell’assoluto rispetto del paesaggio dei Sassi di Matera  ...

17/12/2019

Gruppo CAP: inaugurato il cantiere della nuova sede nZEB

I lavori del nuovo headquarter di Gruppo CAP prendono il via. Si è tenuta martedì 10 dicembre l’inaugurazione del cantiere che vedrà sorgere la suggestiva sede a zero emissioni includendo un’opera di riqualificazione che ...