Premiati i comuni più rinnovabili di Europa, medaglia di bronzo a Bergamo

Res Champions League 2013, campionato europeo per le energie rinnovabili

In occasione dell’annuale congresso sull’energia rinnovabile, sono stati premiati nei giorni scorsi a Kassel, in Germania, i vincitori del Res Champions League 2013, il campionato europeo per le energie rinnovabili, riconoscimento per le migliori performance relative alle fonti pulite e alle politiche energetiche locali.

Alla competizione hanno partecipato i migliori comuni di 12 paesi europei – Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Scozia, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Ungheria – selezionati in base ai risultati conseguiti in “competizioni nazionali” sulla diffusione delle tecnologie pulite e sulle politiche energetiche locali.

I dodici comuni più verdi d’Europa sono stati premiati in quattro categorie in base al numero di abitanti: i piccolissimi fino a 5mila abitanti, quelli tra 5 e 20mila abitanti (piccoli), quelli tra i 20 e i 100mila (medi) e quelli oltre i 100mila residenti (grandi).

Nel confronto tra Paesi, ottima la performance dell’Italia sul fronte del fotovoltaico: ad oggi secondo solo alla Germania per MW installati – oltre 17mila MW, con oltre 1.000 MW realizzati in un solo anno, nonostante il periodo di crisi.

In tre delle quattro categorie hanno vinto i Comuni tedeschi: tra i piccolissimi Comuni sul podio sono andati il comune di Wildpoldsried in Germania, seguito da  Mureck in Austria e in terza posizione dal Comune francese Saint Julien Montdenis. Per i piccoli Comuni sono stati premiati Saerbeck e il Comune austriaco Bruck-Leitha; tra i Comuni medi invece hanno vinto il Comune austriaco Amstetten, seguito dal tedesco Wangen Im Allgau.

Il Comune di Bergamo si piazza al terzo posto tra i grandi Comuni, superato da Region Trier in Germania e,  da Perpignan Mediterranee in Francia, al secondo posto.

Il comune di Bergamo è stato premiato per il suo impegno sul fronte dell’efficienza energetica, della riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2. Grazie al progetto “Bergamo Sostenibile” oggi Bergamo conta 7,3 MW di solare fotovoltaico, 286 mq di solare termico, 1.900 kW di impianti mini idroelettrici, 815 kW di biogas, 4.600 kWe e 2.100 kWt di biomasse solide e 44,4 kW di impianti geotermici a bassa entalpia. Particolare attenzione è stata posta agli edifici pubblici, soprattutto alle scuole, in cui sono state installati 1,6 MW di fotovoltaico e 51 mq di solare termico.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento