Advertisement

Primo premio nazionale di architettura in Legno made in Italy

Riconoscimento alle abitazioni in legno che garantiscono sostenibilità, efficienza energetica e design all’avanguardia

Partendo dai vantaggi che caratterizzano le costruzioni in legno, dalle alte prestazioni energetiche alla riciclabilità, dalle alte qualità meccaniche all’elevato rapporto qualità-prezzo, alla grande rapidità di esecuzione, IN/ARCH (Istituto Nazionale di Architettura) e Lignius propongono la prima edizione del Premio Nazionale di Architettura in Legno Made in Italy prodotte negli ultimi 10 anni.
Saranno premiati gli edifici di nuova costruzione, con qualsiasi destinazione d’uso, gli  interventi di ristrutturazione e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e Tesi di Laurea e i dottorati. Il premio sarà assegnato sia a opere realizzate sul territorio nazionale sia a Tesi di Laurea. Sul sito le opere potranno essere votate dal pubblico.
Tutti i progetti devono avere una preminenza nell’uso di sistemi costruttivi in legno, a partire dalla struttura portante. Le candidature ai premi possono essere proposte per i premi destinati alle opere già realizzate: dai progettisti, (architetti, ingegneri, geometri iscritti ai rispettivi ordini professionali) autori dei progetti o costruttori; per le Tesi di Laurea e i dottorati: dagli studenti laureati in Architettura e Ingegneria.

Premi:
– opera nuova 2.500,00 euro + targa commemorativa
– opera riqualificata 2.500,00 euro + targa commemorativa
– tesi borsa di studio a copertura totale del costo di iscrizione al Master IN/ARCH Progettista di Architetture sostenibili (valore € 6.100,00).

Candidature entro il 15 settembre 2015

Possono essere formulati quesiti e richieste di chiarimento esclusivamente tramite posta elettronica all’indirizzo:
info@concorsoarchitettura.it. I quesiti dovranno pervenire alla casella mail entro il giorno 31/08/2015.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile, Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento