Advertisement

L’hub logistico firmato SFRE

Sta sorgendo nel pavese il Casei Gerola Logistics Park. Un polo di logistica ispirato alla sostenibilità di oltre 110mila metri quadrati di superficie. Il progetto è della società milanese Services for Real Estate, su incarico di Invesco. Il primo edificio pronto per il marzo del 2022, il secondo entro la fine dell’anno prossimo

A cura di:

Casei Gerola Logistics Park, polo di logistica sostenibile
Il Casei Gerola Logistics Park che sta per sorgere a Casei Gerola, in provincia di Pavia (render, Sfre)

Indice degli argomenti:

A Casei Gerola, comune del basso pavese attraversato dall’autostrada Milano-Genova, sta per nascere un nuovo grande polo logistico, il Casei Gerola Logistics Park.

L’iniziativa è targata Invesco, società di gestione investimenti, che ha incaricato della progettazione Services for Real Estate, società milanese di project & construction management, specializzata in immobili per la logistica e il light-industrial.

Casei Gerola Logistics Park, edificio progettato in classe energetica A
L’edificio è progettato per la classe energetica A (credits, Sfre)

Sfre si è occupata della progettazione integrata, della direzione lavori e del Bim management, mentre Engineering 2k, società di Assago (Milano), specializzata nel settore della logistica, ha avuto il compito di general contractor, e Cbre, società internazionale di consulenza immobiliare, del project monitoring.

Un progetto ispirato alla sostenibilità

Sarà, affermano i progettisti, un polo logistico progettato secondo i criteri della progettazione sostenibile.

Due gli edifici, che avranno una superficie lorda di pavimento complessiva di oltre110mila metri quadrati, in classe energetica A.

Sarà un hub logistico flessibile e funzionale, collocato in un punto strategico della mobilità autostradale: prossimo alle autostrade A7 Milano-Genova e A21 Torino-Brescia, collegato ai principali capoluoghi del Nord-Ovest. Una posizione connessa anche con i più importanti aeroporti e porti nazionali.

Casei Gerola Logistics Park, polo di logistica sostenibile
Il complesso si sviluppa su due edifici adiacenti di differente dimensione (credits, Sfre)

Il Casei Gerola Logistics Park ha come obiettivo l’ottenimento della certificazione Leed Platinum, il livello più alto del protocollo di certificazione ambientale statunitense.

In tutte le fasi del progetto sono stati seguiti i criteri Esg (environmental, social, e governance), le tre dimensioni di sostenibilità di un’impresa.

Il Gren wall mangia CO2

Interessante, dal punto di vista progettuale, il Green wall dell’edificio, la parete verde che si compone di arbusti e piante di medie dimensioni, che ha l’obiettivo di compensare le emissioni di CO2 generate dalle attività insediate, oltre a rendere la percezione visiva delle facciate più gradevole rispetto alla sola struttura geometrica.

Casei Gerola Logistics Park, nuovo polo di logistica sostenibile
Su parte delle facciate dell’edificio sono stata realizzate delle pareti verdi (credits, Sfre)

Le quinte verdi, insieme alla mitigazione verde, sono in grado di ridurre le emissioni di anidride carbonica in atmosfera del 20%. Piante, arbusti, cespugli, fiori ed erbe sono integrati con mangiatoie, nidi e bat box, come aiuto all’insediamento delle specie, tali da mitigare l’impatto ecologico dell’intervento.

Il comfort interno

Nella progettazione è stata posta attenzione anche al comfort ambientale, grazie all’apporto di luce naturale integrata a quella artificiale, modulabile in base all’organizzazione degli spazi interni, alla loro destinazione d’uso e al livello di occupazione.

Sono stati utilizzati sensori per la regolazione del benessere degli ambienti interni e finiture a basso contenuto ed emissione di composti organici volatili.

Casei Gerola Logistics Park, polo di logistica sostenibile
La superficie complessiva lorda di pavimento supera i 110mila metri quadrati (credits, Sfre)

Per il risparmio energetico sono state previste pompe di calore idroniche e pannelli fotovoltaici in copertura, oltre ad impianti idrico- sanitari collegati a sensori di presenza per evitare sprechi.

I lavori di realizzazione dei due edifici dovranno essere terminati, il primo entro il 30 marzo prossimo (edificio Whb), il secondo (Wha) entro la fine del prossimo anno.

Casei Gerola Logistics Park, polo di logistica sostenibile
L’obiettivo dei progettisti è ottenere la certificazione Leed Platinum (credits, Sfre)

Sfre, Services for Real Estate

È una società di project & construction management fondata a Milano nel 2016 da Filippo Salis specializzata in immobili di logistica e light-industrial. Sfre oggi conta su un team di oltre 60 professionisti. È affiancata da altre due società, Sfe (Services for engineering) e Sfcm (Services for construction management). È una società multidisciplinare, in grado di operare in numerose aree di intervento, dalla gestione del life cycle cost al property management e construction management. Parte integrante dei servizi offerti sono le attività core di fire engineering e technical due diligence.

Casei Gerola Logistics Park

  • Località: Casei Gerola, Pavia
  • Committente: Invesco
  • Progettazione: SFRE, Services for Real Estate
  • General contractor: Engineering 2k
  • Project monitoring: CBRE
  • Superficie lorda di pavimento: 110.330 mq
  • Fine lavori: 30 marzo 2022 (edificio Whb) e 31 dicembre 2022 (edificio Wha)



Tema Tecnico

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il Progetto è inerente alle seguenti categorie

RISPARMIO ENERGETICO