Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Nuovi casali Nzeb a Matera

Nuovi casali Nzeb a Matera


  • Luogo
    Matera
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2019 a 2020
  • Committente
    Lusseri
  • Progettisti
    Arch. Saverio Napoletano
  • Team progettuale
    Architetto: Saverio Napoletano; Consulenti energetici: JosŔ Perfetto, Francesco Paolo Lamacchia; Ingegnere termo-tecnico: Sante Loporcaro; Agronomo: Giovanni Riccardi
  • Impresa
    Edil Pepe
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE
Nuovi casali Nzeb a Matera

 

Sostenibilità ambientale e comfort abitativo per i primi casali hi-tec a impatto zero, ispirati alla tradizione architettonica locale, realizzati a Matera.

 

a cura di Silvia Giacometti

 

Nuovi casali Nzeb a Matera

 

Indice degli argomenti:

Antico e moderno, un binomio perfetto per rappresentare il futuro attraverso la costruzione di un nuovo progetto edilizio pensato per fornire le soluzioni migliori fondendo tradizione e innovazione, nel rispetto dell’ambiente e della salute.

 

I primi casali hi-tec a impatto zero, ispirati alla tradizione architettonica locale che stanno sorgendo a Matera rappresentano proprio questo intento. Tutte le strutture che faranno parte di questo complesso saranno infatti soluzioni abitative rustiche, ma dal cuore moderno, ideali per chi cerca un'abitazione da acquistare, ma anche un'esperienza di massimo comfort e lusso.

 

Nuovi casali nzeb a Matera, con piscina e giardino

 

Le sei strutture saranno edifici nZeB (nearly Zero energy Building) ovvero ad alta prestazione energetica. Ogni residenza sarà dotata di impianti di raffrescamento, ventilazione, produzione di acqua calda sanitaria ed elettricità a consumo prossimo allo zero. 

 

I materiali che compongono i rustici saranno tutti naturali, privi di sostanze nocive tipiche dei prodotti chimici. A corredo delle abitazioni ci saranno piscina, palestra e Spa per offrire il massimo comfort durante tutto l’anno. 

Il progetto

I primi sei casali hi-tech e sostenibili in Europa sono già in costruzione nella zona Aia del Cavallo, a Matera, con lo stile tipico dei casali di una volta, punti di riferimento nella civiltà contadina e fulcro della crescita territoriale, ma attualizzati in chiave tecnologica e completamente a impatto zero, tanto da ottenere il protocollo di certificazione EcO.

 

Rendering dei nuovi casali nzeb in via di realizzazione a Matera

 

Ogni abitazione si svilupperà su 3 livelli, dove i collegamenti verticali saranno garantiti da ascensori. Il giardino si estenderà dai 600 agli 800 metri quadri e l’edificio sarà integrato con impianti di energia rinnovabile, nello specifico fotovoltaico e pompe di calore.

 

La progettazione del verde dei sei casali si rifà al concetto della villa romana, un edificio a uso abitativo con un’area pertinente in cui viene favorita la colonizzazione floristica in modo da attutire l’impatto della costruzione sull’ambiente circostante.

 

I casali NZEB di Matera dotati di grandi spazi verdi

 

Infine, ogni casale avrà uno spazio esterno tra i 700 ai 1000 mq con una piscina a uso privato di 8x4 dotata di sistema di riscaldamento dell’acqua anche nei periodi invernali. Tutto il fabbisogno energetico sarà coperto da sorgenti di energia rinnovabile, come l’impianto fotovoltaico presente sulla copertura che permette di azzerare i costi delle bollette elettriche. 

 

I casali NZEB di Matera, dotati di piscina privata

Biopiscina, Spa, palestra e sauna

Ogni residenza sarà dotata di impianti di raffrescamento, ventilazione, produzione di acqua calda sanitaria ed elettricità a consumo prossimo allo zero. Il casale di Lusseri comprenderà anche una piscina, una palestra, una SPA, una sauna, sottolineando quindi una forte attenzione alla ricerca del benessere fisico e mentale.

 

Interno di uno dei casali NZEB a Matera

 

In alternativa alla piscina tradizionale, gli acquirenti potranno optare per una biopiscina composta da pietra e sabbia per riprodurre il fondale marino in modo verosimile. La particolarità di questo specchio d’acqua artificiale deriva dalla mancanza di un impianto di depurazione che sfrutta agenti chimici come avviene con le classiche piscine. La depurazione delle acque, infatti, si ottiene grazie a particolari piante acquatiche, senza bisogno di aggiungere additivi chimici come cloro od ozono.

 

Con il progetto dei casali, il brand Lusseri intende frantumare il luogo comune che allontana il concetto di ‘vecchio’ dall’idea di benessere e di comodità. Il progetto mira a mantenere una bassa dispersione di calore, un basso consumo energetico, un’alta durabilità nel tempo, alto isolamento acustico, un’influenza positiva sul comfort e sul benessere termo-igrometrico e un elevato grado di resistenza al sisma” Antonio Pepe, fondatore di Edil Pepe.

La domotica per una smart home del futuro

Gli impianti di domotica installati su ogni casale permetteranno di controllare e gestire gli spazi domestici con semplicità attraverso l’utilizzo di un dispositivo mobile, che gestisce il flusso di informazioni e che consente di accedervi in ogni momento anche da remoto.

 

La domotica del casale disegnerà su misura il controllo degli impianti, adattandolo a ogni esigenza. Grazie alle sue funzionalità sarà in grado di rispondere ai bisogni degli anziani, degli utenti meno tecnologici e delle persone diversamente abili.

 

Una delle camere da letto dei nuovi casali nzeb a Matera

 

Prevederà modalità di comando analogiche, semplificate attraverso la tastiera e offrirà inoltre la possibilità di attivare comandi speciali, come le conferme vocali di accensione o spegnimento utili alle persone ipovedenti e gli indicatori luminosi, ideali per i non udenti. 

Le innovazioni

BeS e P55 a favore di sostenibilità ambientale e ridotto consumo energetico

Edil Pepe, l’azienda che ha dato vita a Lusseri, è ideatrice di un sistema collaudato per progettare, implementare e mantenere nel tempo la qualità nel campo dell’edilizia, garantendo comfort e benessere alle unità abitative. Nello specifico, il sistema coperto da brevetto è denominato BeS (Benessere e Salute).

 

Il BeS rappresenta un’attestazione rilasciata dall'azienda Edil Pepe sulla base delle certificazioni fornite dalle imprese fornitrici dei materiali e prodotti utilizzati durante la costruzione. Tale attestazione permette al cliente finale, ovvero chi abiterà i casali, di avere la massima garanzia e trasparenza sugli effetti benefici che tutte le componenti edilizie hanno sull'individuo che vive in casa, per preservarne la salute e il benessere.

 

Nuovi casali nzeb a Matera

 

La struttura dei casali è in cemento armato antisismico e le coperture in legno pregiato. L’impresa edile per realizzarli ha messo a punto P55, un particolare e innovativo sistema di muratura stratificata di 55 cm realizzato con intonaco di calce e gesso insieme a blocchi di tufo di Montescaglioso; un connubio tra tradizione e modernità poiché si avvale di una pratica di realizzazione antica (quella di dare più spessore alla parete, oggi spesse in media 35/40 cm) potenziata con le tecniche moderne (la stratificazione con materiali isolanti).

 

"La rivoluzione culturale e il dibattito sulle condizioni di salute della Terra in tema di sostenibilità ambientale, hanno portato a un cambiamento profondo nel modo di progettare e di costruire gli edifici. Una spinta in tal senso è stata data dalla normativa europea in materia di prestazioni energetiche delle costruzioni, in base alla quale, entro l’inizio del 2021, tutti gli edifici di nuova realizzazione dovranno essere in nZEB, cioè nearly Zero Energy Building. Lusseri l’ha adottata con due anni di anticipo, raggiungendo soddisfacenti risultati, anche grazie al team di lavoro, fatto di professionisti seri e affidabili”. Antonio Pepe, fondatore di Edil pepe

 

 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO