Advertisement

Record eolico che il 4 gennaio copre il 22,7% della domanda

Secondo i dati di WindEurope lo scorso 4 gennaio l’eolico ha prodotto 2.128 GWh di energia, coprendo il 22,7% della domanda

Record eolico che il 4 gennaio copre il 27% della domanda di energia in Europa

Vento in poppa per l’eolico! Dai primi dati pubblicati dall’associazone europea WindEurope e riportati dall’Anev, risulta infatti che gennaio sia iniziato con un ottimo andamento per il settore. Un dato su tutti: lo scorso 4 gennaio il vento ha prodotto ha prodotto 2.128 GWh di energia pulita, coprendo il 22,7% della domanda, ovvero i fabbisogni di 160 milioni di famiglie e il 61% della domanda industriale elettrica.

Si tratta del dato più alto di sempre che ha superato il precedente picco registrato nel Vecchio Continente a settembre 2017 pari al 19,8%.

Il 4 gennaio è inoltre è stata la giornata del record da eolico per Germania che, con 925,3 GWh tra onshore e offshore, ha soddisfatto il 60,1% del consumo di elettricità e Francia che, con 218 GWh onshore, ha coperto il 14,6% della richiesta.

L‘Italia in Europa si posizione al 5 posto con 113 GWh, pari al 14,5% della domanda,dietro a Germania, Spagna, Francia e Regno Unito.

L’energia eolica è la seconda fonte in Europa, dopo il nucleare.

L’ANEV in un comunicato invita il Govermo e i ministeri competenti ad emanare con urgenza il Decreto Rinnovabili per il periodo 2018-2020, in modo che il potenziale del settore possa essere raggiunto anche nel nostro paese.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico

Le ultime notizie sull’argomento