Rinnovabili, il Governo cerca una soluzione che non danneggi il settore

Semplificare la burocrazia e stabilizzare l’ecobonus

Il Sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo, a margine dell’Assemblea annuale di Confindustria, ha dichiarato che Ministero dell’Ambiente e Mnistero dello Sviluppo Economico stanno cercando una soluzione per ridurre le bollette elettriche, che favorisca lo sviluppo sostenibile, senza danneggiare il settore delle rinnovabili.

Come abbiamo scritto ieri si allontana per fortuna l’ipotesi dello “spalma incentivi” obbligatorio e retrattivo

“Ci sono tante voci in bolletta su cui si può intervenire – ha dichiarato Silvia Velo -favorendo la tutela dell’ambiente, oltretutto non si può non tener conto dell’impatto che avrebbero alcune misure sul settore. Va chiesto un sacrificio anche ad altri settori, come, ad esempio, quello dello sfruttamento dei combustibili fossili, tenendo conto anche degli effetti climalteranti che hanno sull’ambiente.

Stiamo lavorando, inoltre, per mettere in campo un pacchetto normativo di semplificazione burocratica per l’autorizzazione degli impianti, per superare vincoli come il divieto di scambio sul posto e per la stabilizzazione dell’ecobonus”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento