Successo delle detrazioni per ristrutturazioni e risparmio energetico

Incluse nella Precompilata 2016 dell’Agenzia le spese per ecobonus: sono 7,4 milioni le comunicazioni inviate, per una spesa complessiva di 27,2 miliardi di euro

L’Agenzia delle Entrate informa che è disponibile sul proprio sito il modulo precompilato 2.0 per 30 milioni di cittadini, che possono accedere e visualizzare la propria dichiarazione dei redditi per il 2015 con tutti i dati già inseriti dal Fisco. Dal 2 maggio i contribuenti potranno inviare la Precompilata 2016, con o senza modifiche. In caso di dichiarazione 730 accettata senza modifiche, sarà l’Agenzia delle Entrate a certificare la correttezza dei dati riportati.

Fra le spese già incluse nella dichiarazione vi sono anche i dati relativi al bonus ristrutturazione casa del 50% e riqualificazione energetica del 65%, sin dal primo anno di sostenimento della spesa.
L’Agenzia delle Entrate in una nota sottolinea che tra i dati che da quest’anno sono inseriti nella dichiarazione precompilata, sono proprio i bonus per ristrutturazioni, arredo e risparmio energetico ad avere il ruolo più importante; per tali interventi sono infatti giunti 7,4 milioni di comunicazioni di avvenuto bonifico, per una spesa complessiva di 27,2 miliardi di euro.

Si conferma dunque l’importanza di uno strumento capace di ridare slancio a tutto il comparto dell’edilizia. Ricordiamo che a sostegno dell’ecobonus nei giorni scorsi il Senato ha chiesto al Governo di stabilizzarlo per il triennio 2017-2019.

La precompilata 2016 non si rivolge solo ai circa 20 milioni di contribuenti titolari di redditi di lavoro dipendente, assimilati, o di pensione, ma anche a circa 10 milioni di soggetti che utilizzano il modello Unico persone fisiche.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Detrazione fiscale 50% - 65%

Le ultime notizie sull’argomento