Superbonus 110%: prorogati i termini per i condomini al 2022

Superbonus 110%, confermate le proroghe per i condomini fino al 31 dicembre 2022, al 30 giugno 2022 per edifici formati da 2 a 4 unità immobiliari, fino al 30 giugno 2023 per gli IACP. Cessione del credito e sconto in fattura posticipati al 31 dicembre 2022.

A cura di:

Superbonus 110%: prorogati i termini per i condomini al 2022

Il Superbonus 110% è ancora fortemente al centro del dibattito nel mondo dell’edilizia. Le associazioni di categoria si sono rivolte al Governo chiedendo di prorogare i termini di scadenza per accedere al bonus finanziario in modo da non perdere l’onda positiva che il Superbonus ha portato con sé.

Le associazioni affermano: “Le tempistiche strette creeranno criticità che potrebbero vanificare un ottimo provvedimento che stava iniziando a rilanciare il mercato delle costruzioni in un periodo difficile per l’economia del Paese”. ANPE, ANIT, AIPE, ssoESCo, CNA Costruzioni, Conflavoro PMI, FINCO, Rete IRENE, Renovate Italy, Legacoop Produzione, Altroconsumo si sono unite per chiedere a gran voce una proroga del Superbonus 110% al 2023 per tutti gli ambiti di applicazione previsti e per tutti i soggetti ammessi alla detrazione.

Un altro fattore su cui occorre porre attenzione è quello relativo al caro prezzi dei materiali edili e alla carenza delle materie prime. Già a marzo l’ANCE avvisava che “Il caro materiali non è più sostenibile per le imprese. Con un aumento del 130% dell’acciaio, del 40% dei polietileni, del 17% del rame e del 34% del petrolio e, di conseguenza, anche la difficoltà di approvvigionamento, tanti cantieri pubblici e privati rischiano di bloccarsi con gravi ripercussioni economiche e sociali”. Dall’analisi di ANCE è chiaro come questa ulteriore problematica possa comportare ritardi per quanto riguarda l’avvio dei cantieri.

Al netto di questa situazione, sono arrivati recentemente degli aggiornamenti in materia di Superbonus. È proprio di qualche giorno fa la notizia relativa all’ok di Ecofin al Piano Nazionale Ripresa e Resilienza previsto per il nostro Paese. In arrivo ben 191,5 miliardi di euro che devono essere investiti nell’attuazione di riforme volte a rilanciare l’economia del Paese nel delicato periodo post Covid.

Bonus 110 condominio: proroghe approvate

Con la Legge 101 del 1 luglio 2021 sono state rese ufficiali le proroghe del Superbonus. Come si legge in Gazzetta Ufficiale, per gli edifici plurifamiliari la finestra temporale è stata ampliata al 30 giugno 2022.

Facciamo riferimento agli interventi eseguiti da persone fisiche su edifici plurifamiliari caratterizzati da 2 a 4 unità immobiliari distintamente accatastati. Se è stato ultimato meno del 60% dei lavori la scadenza è quella espressa precedentemente, se invece il cantiere è andato avanti con il progetto ed è stato realizzato più del 60% dei lavori è possibile accedere al Superbonus con le spese sostenute fino al 31 dicembre 2022.

Vediamo quindi la situazione che interessa il bonus 110 condominio: sarà possibile accedere al Superbonus con le spese sostenute fino al 31 dicembre 2022 senza obblighi di aver ultimato una determinata percentuale dei lavori (ovvero senza SAL). Questa data non prevede un’ulteriore proroga al momento. Ricordiamo che la scadenza originaria era prevista al 30 giugno 2022.

Situazione diversa per gli IACP (Istitui Autonomi Case Popolari) ed enti analoghi: il DDL prevede una proroga fino al 30 giugno 2023 se sono stati realizzati meno del 60% dei lavori previsti. Questa fascia temporale si amplia e arriva al 31 dicembre 2023 nel caso in cui sono stati ultimati i lavori fino al 60% dell’intervento complessivo previsto.

Un’ulteriore proroga approvata è quella relativa allo sconto e alla cessione del credito. La data fissata passa dal 31 dicembre 2021 al 31 dicembre 2022.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati

Le ultime notizie sull’argomento