Un mattone bio che cattura l’anidride carbonica

Alla fiera “Fa’ la cosa giusta”, in corso da oggi al 27 Marzo a Milano, Equilibrium, impresa sociale specializzata nel settore della bioedilizia, presenta un rivoluzionario biocomposito realizzato con calce e legno di canapa. Il Biomattone, esposto allo stand AS34 – padiglione 2 – sezione ‘Abitare Sostenibile’, permette di realizzare edifici ad alta efficienza energetica, biocompatibili, ad emissioni zero, ed inoltre possiede la caratteristica particolare di “sequestrare”, ovvero assorbire, CO2 durante la realizzazione e l’utilizzo del materiale.
“Abbiamo individuato nel biocomposito di canapa e calce una soluzione innovativa per il settore della bioedilizia” spiega Paolo Ronchetti, General Manager di Equilibrium.
“Il Biomattone si ottiene combinando la parte legnosa dello stelo di canapa ed un legante a base di calce. Una volta indurito, il biocomposito diventa rigido e leggero con ampie possibilità di applicazione. Tra i vantaggi nell’utilizzo di questo tipo materiale, ci sono l’isolamento termo-acustico, la salubrità degli ambienti, la permeabilità al vapore, il confort abitativo, il ridottissimo impatto ambientale, ma soprattutto la capacità di contrastare i cambiamenti climatici sequestrando biossido di carbonio – ossia la CO2 – dall’atmosfera. Questo perchè la canapa è la pianta che produce più biomassa al mondo, crescendo in soli quattro mesi fino a quattro metri di altezza e assorbendo biossido di carbonio durante il suo ciclo vitale”.
 
Per maggiori informazioni www.equilibrium-bioedilizia.com

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Articoli

EQUILIBRIUM

Equilibrium è un’azienda olistica riconosciuta come start-up innovativa, nata con l’obiettivo di ripristinare la filiera della ...

Le ultime notizie sull’argomento