Advertisement



Fotovoltaico e tetti verdi: una combinazione ideale per città resilienti

Integrare un impianto fotovoltaico su tetti verdi può assicurare vantaggi dal punto di vista energetico e ambientale. Uno studio australiano conferma

A cura di:

Fotovoltaico e tetti verdi: una combinazione ideale per città resilienti

Indice degli argomenti:

Dall’unione tra fotovoltaico e tetti verdi a guadagnarci è la città, che può avere uno strumento in più per affrontare gli effetti dei cambiamenti climatici e per contribuire alla transizione energetica.

Uno studio condotto da un team di ricerca della Università di Sydney ha messo in luce i vantaggi di questa combinazione tra green roof e pannelli solari e lo ha quantificato. Il primo e più importante pregio è che, grazie all’installazione del fotovoltaico integrato, le temperature superficiali sul tetto verde erano sensibilmente più basse, in alcuni casi fino a 20 °C nel periodo estivo. Questo ha migliorato la produzione di energia solare del 3,6%.

Fotovoltaico e tetti verdi: il caso studio di Sydney

I ricercatori australiani impegnati a comprendere i pregi del connubio tra fotovoltaico e tetti verdi, hanno operato nel pieno centro della città di Sydney. Il loro lavoro è stato reso possibile grazie a stanziamenti forniti da un programma dedicato della metropoli australiana, che finanzia progetti con l’obiettivo di rendere Sydney una città più verde e sostenibile.

Fotovoltaico e tetti verdi: il caso studio di Sydney
@ UTS research team

Hanno analizzato l’andamento di un sistema fotovoltaico convenzionale e di uno integrato al tetto verde, in un confronto svolto in due siti posti nella stessa posizione geografica e con dimensioni e forme equivalenti. Il lavoro, svolto nel periodo estivo e invernale, ha messo in luce che nel caso del tetto solare verde le temperature superficiali erano decisamente inferiori e questo migliorava la produzione di energia solare del 3,6%.

Il coordinatore del progetto, Peter Irga, esperto internazionale di inquinamento indoor e di tecnologie per il monitoraggio dell’inquinamento dell’aria, ha ricordato che l’efficienza dei pannelli solari diminuisce generalmente quando le temperature superano i 25 °C. Quindi, se si riduce la temperatura della superficie nelle giornate estive della città australiana, il tetto verde permette al sistema solare fotovoltaico di generare più elettricità.

“La riduzione della temperatura superficiale mostra come i tetti verdi potrebbero svolgere un ruolo importante nel combattere l’effetto isola di calore urbano, un problema importante nelle nostre città”, ha affermato.

Tetti verdi fotovoltaici per città più resilienti e alleati della biodiversità

Il tetto verde integrato col fotovoltaico è un utile strumento anche per garantire città più resilienti agli effetti del climate change. Lo studio australiano, confrontando il modello di gestione delle acque piovane su entrambi i tetti, ha evidenziato che il “tetto verde solare” potrebbe ridurre i flussi negli scarichi delle acque piovane di oltre 600 litri al secondo rispetto al tetto convenzionale.

Così i green roof si confermano essere uno strumento efficace per ridurre l’impatto delle inondazioni durante gli eventi temporaleschi, sempre più estremi e violenti.

Altra dote è il valore di isolamento termico garantito dal sistema integrato, che impedisce il trasferimento di calore all’interno dell’edificio e trattenendo il calore nei periodi più freddi.

Oltre alla migliore efficienza energetica e al comfort interno assicurato dalla presenza del green roof, contare sulla combinazione tra fotovoltaico e tetti verdi contribuisce sensibilmente anche alla biodiversità. Uno degli effetti sorprendenti annotati dal team di ricerca è che gli animali hanno prosperato sul tetto verde: il numero di uccelli è quadruplicato, mentre quello degli insetti è aumentato di sette volte.

I green roof in Europa: da Milano a Edimburgo, i casi più interessanti

Lo studio australiano mette in luce diversi pregi della combinazione tra fotovoltaico e tetti verdi che già si conoscevano. Si tratta di vantaggi che spaziano dal risparmio energetico,  alla velocità di deflusso delle acque al miglior rendimento dei pannelli fotovoltaici in copertura, oltre a benefici sociali ed economici che sono stati messi in luce da Ambiente Italia, partner del progetto europeo Clever Cities, che interessa anche Milano.

La stessa città italiana è attiva sul discorso dei tetti verdi. Il progetto europeo Decumanus ha mappato, sul totale di 32 milioni di mq di tetti, circa 970mila mq hanno già oggi almeno una parte sistemata a verde. Inoltre, ha anche analizzato la possibilità di incremento delle coperture verdi, secondo le caratteristiche geometriche dei tetti, identificando ulteriori 13 milioni di metri quadri potenzialmente sistemabili a verde.

Altre città europee si stanno muovendo per combinare i pregi del fotovoltaico integrato con i green roof. Di recente a Edimburgo è stata avviata la costruzione di 25 appartamenti.

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento



Tema Tecnico

Le ultime notizie sull’argomento