IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Innovazione ed energia: cosa sono le Smart Grid

Innovazione ed energia: cosa sono le Smart Grid

La tecnologia, la ricerca dell’innovazione e l’attenzione al risparmio energetico hanno permesso lo sviluppo di un nuovo sistema di rete di distribuzione dell’energia elettrica: le Smart Grid. Un sistema che è sia una rete di distribuzione dell’energia, che un sistema di connessione e trasporto di informazioni.

A cura di: Arch. Gaia Mussi

Innovazione ed energia: cosa sono le Smart Grid

 

Indice degli argomenti:

Efficienza energetica e tutela ambientale sono due obiettivi della società e della tecnologia odierna che hanno favorito lo sviluppo e la produzione di soluzioni tecnologiche sempre più innovative e smart.

 

Infatti, oggi, qualsiasi attività umana si deve confrontare con questi aspetti e ogni tecnica o produzione deve evolversi per garantire il massimo risparmio energetico ed elevati livelli di sostenibilità. Una necessità che deriva dall’esaurimento delle fonti energetiche, da elevati tassi di inquinamento e dal deterioramento costante avvenuto negli ultimi decenni delle risorse naturali.

 

A ciò si aggiunge la recente diffusione del paradigma della Smart City, ovvero la città intelligente, che si contraddistingue per una serie di interventi e progetti finalizzati a migliorare l’efficienza e la funzionalità di ogni servizio. In questo quadro si colloca anche la nascita delle Smart Grid, ovvero un nuovo sistema di distribuzione dell’energia, che in una Smart City rientra nel cappello dell’area di intervento denominata “Smart Energy”.

 

Cosa sono le Smart City e Smart Grid

 

Cosa sono le Smart Grid

Le Smart Grid sono dei sistemi di distribuzione dell’energia elettrica che si contraddistinguono per la loro “intelligenza”, ovvero per la loro capacità di gestire in modo efficiente e interattivo la distribuzione energetica. Tutto ciò è possibile in quanto la rete di distribuzione elettrica si unisce ad una di informazione, in modo da poter raccogliere e gestire informazioni e dati di diversa natura.

 

Una Smart Grid è in grado di rilevare e conoscere i consumi degli utenti e valutare la condizione della rete in ogni zona, in modo da poter fornire l’energia in modo efficiente e in linea con le condizioni del sistema in ogni momento. Questo permettere un uso più razionale dell’energia e la risoluzione di problematiche quali il sovraccarico della rete o variazioni di tensione.

 

cosa sono le Smart Grid

Funzionalità di una Smart grid

 

Come dice il nome stesso, si tratta di una rete dell’energia e questo comporta che si abbandoni la concezione tradizionale di generazione centrale e si passi ad un concetto di generazione distribuita. Con la diffusione degli impianti di generazione domestici ad energia rinnovabile, infatti, sono sempre più diffusi i punti di produzione energetica sulla maglia che compone la rete. Una Smart Grid, proprio perché ha la capacità di leggere diverse situazioni e gestire le informazioni, può invertire i flussi di energia (la rete tradizionale, invece, è a “senso unico” dal centro verso i punti di dispacciamento dell’energia), portandola dai nodi della rete al sistema di generazione centrale.

I vantaggi che offrono le Smart Grid

Le Smart Grid offrono innumerevoli vantaggi, sia in termini di qualità del servizio, che in termini energetici e ambientali. Per quanto riguarda il servizio, grazie agli appositi sistemi di monitoraggio e all’insieme di dati raccolti e gestiti, è possibile – come detto – distribuire in modo efficiente l’energia. La Smart Grid, infatti, è in grado di prevedere e stimare i consumi della rete e organizzare la distribuzione dell’energia di conseguenza, solo dove serve. Si evitano sovraccarichi e quindi interruzioni di corrente, così come si distribuisce l’energia in modo più efficiente e in linea ai consumi di ciascun utente. Questo, in particolare, si traduce anche in un risparmio economico per i consumatori.

 

Ridurre lo spreco di energia è positivo anche per l’ambiente, in quanto significa produrre meno CO2.

 

I vantaggi delle smart grid

 

Inoltre, l’intelligenza della rete diventa fondamentale se si considera che la produzione da energia rinnovabile non è né costante, né prevedibile e di conseguenza serve una gestione ottimale dell’intero sistema. In sostanza, significa mantenere in costante comunicazione i produttori tradizionali di energia e i consumatori, che sempre più spesso sono a loro volta piccoli produttori.

La rete comunica con gli utenti connessi

Per sfruttare a pieno i benefici delle Smart Grid e la possibilità di far comunicare la rete, esiste uno strumento che permette al singolo utente di essere maggiormente coinvolto: lo Smart Meter. Questi dispositivi sono dei misuratori elettronici che stanno tra l’utente e la rete di distribuzione. Lo Smart Meter permette di conoscere tutti i dati relativi alla fornitura di energia e ai propri consumi, in modo da utilizzare in modo più razionale l’energia. In Italia sono già molti i contatori intelligenti e il Paese è considerato un precursore nel settore, dopo che ha iniziato a introdurre questa tecnologia su base volontaria, anticipando l’Europa.

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
19/08/2019

Pesce mangia-plastica: il rimedio estivo per liberare le spiagge dai rifiuti

Quest’anno contribuire alla pulizia delle spiagge sarà un gioco: a Torre Canne è stato realizzato un pesce mangia-plastica per liberare le spiagge dai rifiuti educando le persone alla sostenibilità anche durante le ...

09/08/2019

Il mondo a rischio "apartheid climatico"

Il cambiamento climatico avrà l'impatto peggiore sulle popolazioni più vulnerabili e i paesi meno svilippati. Secondo un esperto delle Nazioni Unite entro il 2030 potrebbe causare la povertà per 120 milioni di ...

07/08/2019

Raccolta differenziata: l’importanza del corretto smaltimento

Si sa, la produzione di rifiuti è in crescita costante e con essa la necessità di attuare una raccolta differenziata efficace che possa condurre a una via di miglioramento, in un’epoca in cui l’ecosistema appare fortemente ...

01/08/2019

Il Friuli Venezia Giulia promuove il bando accumulo per il fotovoltaico

Dopo Veneto e Lombardia anche il Friuli Venezia Giulia ha approvato un emendamento del M5S per la concessione di contributi per l'installazione di sistemi di accumulo per il residenziale. Gli ultimi bandi delle Regioni per diminuire i consumi, aumentare ...

31/07/2019

Le rinnovabili nei trasporti

Pubblicato dal GSE il Rapporto "Energia nel settore dei trasporti" che fotografa i consumi energetici del settore, i cambiamenti avvenuti dal 2005, i dati sui biocarburanti immessi in consumo in Italia e la percentuale di energia ...

30/07/2019

UpTown: presentato in anteprima un appartamento dello Smart District

Si è di recente tenuta la presentazione dell’appartamento progettato dall’interior designer Andrea Castrignano, ubicato nell’edificio in linea ospitato dalla zona sud dello Smart District UpTown. Questo evento ha segnato ...

26/07/2019

29 luglio: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Il 29 luglio è l’Overshoot Day 2019, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta. Abbiamo utilizzato tutte le risorse rinnovabili. Per soddisfare il bisogno ...

26/07/2019

In UE un Piano verde da 1.000 miliardi in 10 anni

Ursula von der Leyen guida la commissione Ue: la politica, fedelissima di Angela Merkel, promette un green deal entro i suoi primi 100 giorni. La sfida del clima fra le priorità   a cura di Tommaso Tetro     Indice degli ...