LIFE SOURCE: un’esperienza per i sensi, rigenerante per la mente e il corpo

Abbiamo avuto l’opportunità di visitare LIFE SOURCE, il nuovo polo ricettivo inaugurato a Bergamo e realizzato con attenzione a design, sostenibilità, innovazione e massimo comfort possibile per i clienti, sia gli ospiti dell’hotel che le persone che seguiranno percorsi riabilitativi nella Day Surgery che sarà inaugurata a breve. Obiettivo? Prendersi cura delle persone, a 360°

A cura di:

LIFE SOURCE, innovativa struttura certificata LEED Gold a Bergamo

Indice degli argomenti:

L’impressione, sin dall’ingresso dell’innovativa struttura – che comprende Life Hotel, Life Source Food Experience e MediSpa – è che proprietà e progettisti abbiano voluto stimolare i 5 sensi coinvolgendo il più possibile gli elementi naturali, grazie a diversi accorgimenti tecnici sostenibili e a precise scelte architettoniche e ingegneristiche.

LIFE SOURCE: la fontana digitale all'ingresso
La fontana digitale

L’acqua innanzi tutto, elemento centrale in tutti gli spazi, che accoglie con una fontana digitale all’ingresso – la più grande di Italia, che ha funzione sia decorativa che di privacy – e caratterizza la hall con una cascata interna che si sviluppa su 4 piani ed è guidata da fili in polietilene che fungono da corpo illuminante della scala.

LIFE SOURCE: la cascata che attraverso i 4 piani
La cascata di fili che attraversa 4 piani

L’edificio, ci spiega infatti l’amministratore delegato di “Life Source”, Arturo Lopez Spajani sorge su una falda, e la scelta è stata quella di “sfruttare quest’acqua, facendola diventare un elemento architettonico ma anche creativo”.

la Hall della struttura ricettiva Life Source a Bergamo
La hall che dà sul grande parco

E poi la luce naturale che, grazie alle scelte progettuali – a partire dalla facciata continua di Zanetti realizzata in vetro – diviene un elemento primario lasciando la possibilità di godere da tutti gli ambienti della bellissima vista sulle valli e Bergamo Alta.

La facciata continua in vetro di LIFE SOURCE
La facciata in vetro

Anche le sale meeting sono inondate di luce naturale, che aiuta la concentrazione ma anche a rilassarsi. Nelle camere speciali tende oscuranti di Palagina garantiscono, se necessario, il buio più assoluto.

Una delle luminose Sale conferenze di Life Source a Bergamo
Una delle luminose Sale conferenze

Visitando la struttura colpisce in particolare il silenzio percepito in tutti gli ambienti grazie alla scelta di soluzioni all’avanguardia, a garanzia di isolamento acustico, che assicurano un assoluto benessere uditivo: nonostante la vicinanza di aeroporto, ospedale, autostrada e stazione, all’interno non si percepisce alcun rumore. La facciata continua a montanti traversi in alluminio in triplo vetrocamera assicura infatti ottimo isolamento, sia acustico (con performance pari a 49 decibel) che termico (pari a 0,82 W/mqk; ) e per gli arredi sono state scelte soluzioni di design che aiutano a diminuire il riverbero interno.

Il cantiere del Progetto Life Source a Bergamo
Il cantiere ha subito dei rallentamenti a causa dell’emergenza Covid, ha raccontato con commozione Arturo Lopez Spajani ricordando i terribili mesi che ha attraversato la città durante la pandemia. I lavori di costruzione, iniziati marzo 2019, sono terminati il 6 agosto 2021.

La filosofia che ha guidato anche la scelta degli arredi è legata a natura ed ecosostenibilità: i piani sono divisi infatti in 4 ecosistemi terrestri – ghiacci, mare, foresta e savana – e ogni stanza è personalizzata da una foto legata al tema.

Una delle camere di Life Source a Bergamo
Una delle camere

Una mostra fotografica naturalista permanente raccoglie le 126 fotografie inedite.

Sostenibilità e bassi consumi

LIFE SOURCE vanta importanti livelli di efficienza energetica, è infatti in classe A2 ed è certificato Leed Gold, attestato che assicura l’alto standard di qualità lungo tutto il percorso di costruzione. Si tratta di un riconoscimento importante considerando che in Italia ci sono circa 700 strutture certificate Leed, ma di queste solo 2 sono ricettive.

La facciata ventilata con effetto legno di Mirage è realizzata con una lastra ceramica che assicura un consumo energetico inferiore del 30%.

L'hotel LIFE Source a Bergamo è dotato di facciata ventilata

A livello impiantistico è stato installato un impianto di condizionamento misto di Mitsubishi Electric: unità idroniche “polivalenti” in pompa di calore nelle aree comuni e un impianto in pompa di calore a espansione diretta a volume di refrigerante variabile VRF per le camere. Una parte dell’energia termica prodotta dalle unità polivalenti alimenta (come lato sorgente) le pompe di calore acqua acqua ad altissima temperatura a servizio di spa e piscina. Inoltre gli scambiatori termici per il recupero e ricambio costante dell’aria primaria garantiscono bassi consumi e massima efficienza energetica.

L'impianto di condizionamento misto di Life Source è di Mitsubishi Electric
L’impianto di condizionamento misto è di Mitsubishi Electric

Il parcheggio da 120 posti è dotato di impianto fotovoltaico da 69KW, in grado di produrre in un anno circa 70.000KW e di 14 colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

Infine la struttura è dotata di sistemi domotici all’avanguardia curati da Vimar e di un impianto elettrico smart di Schneider Electric per la gestione digitale dell’energia

L’albergo, la terrazza, il ristorante e la MediSPA

A livello progettuale la struttura di 4 piani, che anche se imponente è perfettamente integrata nel paesaggio, si sviluppa su 20 metri di altezza e comprende 126 camere, sale meeting, il ristorante gourmet Le terre, il bistrot Onda e il magnifico rooftop di 800 mq.

Nulla è lasciato al caso e tutto è pensato per garantire un’esperienza a 360°. E allora il gusto viene coccolato nel ristorante gestito dallo chef Enzo Pettè, già premiato con una stella Michelin, che predilige i prodotti stagionali del territorio lasciando spazio a una sperimentazione di sapori che non è mai troppo spinta.

Uno dei piatti proposti dallo chef Enzo Pettè nel ristorante nel Life Source di Bergamo
Uno dei piatti proposti dallo chef Enzo Pettè

Speciali lampade aiutano anche nel ristorante l’isolamento acustico.

Il ristorante di Life Source a Bergamo Le terre
Il ristorante Le terre

La terrazza di 800 mq che regala una vista a 360° sullo skyline di Bergamo Alta è un vero gioiello.

Il Rooftop Atmosfere di life Source a bergamo
Il Rooftop Atmosfere

Spazio anche al benessere del corpo grazie alla MediSPA dotata di una piscina classe C, utilizzabile anche per la riabilitazione e con una porzione dedicata all’idromassaggio, un bagno turco, una palestra allestita con dispositivi Technogym e 2 cabine per trattamenti estetici.

LIFE SOURCE: la piscina
La piscina che si potrà utilizzare anche per percorsi di riabilitazione

Un corso di formazione per gli architetti

Oggi, in contemporanea con il Salone del Mobile di Milano, è in programma, dalle 14,30 alle 18,30, un corso di formazione  dedicato a architetti e progettisti sul tema Polo Life Source – il futuro dell’ospitalità.

I progettisti di LIFE SOURCE

  • Direzione Lavori: Architetto Leonardo Togni
  • Impianti: Ing Antonino Casale
  • Acustica: Geom. Fulvio Bettinelli
  • Computista: Geom Carlo Angiolini
  • Strutture: Ing. Saverio Valiventi e Ing Alessandro Bertozzi

I partner del progetto

  • Mitsubishi Electric
  • Garofoli
  • Fabbian
  • Zanetti
  • Vimar
  • Tinosana
  • Cospe
  • Mirage
  • Schneider Electric
  • Ristoteam

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento



Tema Tecnico

Le ultime notizie sull’argomento