Il teatro dell’Opera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Sulle rive dell’isola di Zhuhai l’Istituto di architettura di Pechino ha realizzato il teatro dell’Opera. Una struttura che richiama le maree e la forma della luna e che internamente garantisce agli spettatori un’esperienza teatrale di qualità assoluta.

a cura di Tommaso Tautonico

Il teatro dell’Opera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Img by Xie Ruzhen

Realizzata sulle rive dell’isola di Zhuhai, nella provincia cinese di Guangdong, il teatro dell’Opera di Zhuhai si ispira ai ritmi naturali delle maree che dominano la scena ambientale circostante.

L’Istituto di architettura di Pechino, BIAD, ha progettato il teatro dell’Opera di Zhuhai, di forma pura ed elegante. Il teatro è stato realizzato sulle rive dell’isola di Guangdong, dove l’impetuoso fiume delle Perle incontra il Mar Cinese Meridionale; una convergenza che rende la zona soggetta a spettacolari ondate di marea.

Il teatro dell’Opera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree 

Img by Xie Ruzhen

Il particolare design del teatro ha preso ispirazione proprio da questo affascinante fenomeno, cercando di impattare il meno possibile su questo ambiente naturale. L’Opera di Zhuhai si estende su una superficie di 59mila metri quadri e dispone di 1.550 posti a sedere nel teatro principale, 550 nel teatro più piccolo e 350 posti nel teatro all’aperto realizzato tra le due strutture. 

Il teatro dell’Opera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Img by Xie Ruzhen 

L’Opera di Zhuhai, il teatro che si ispira alle maree e alla luna

Secondo l’idea dei progettisti, il teatro dell’Opera di Zhuhai richiama forme e colori delle maree e della luna. Realizzato con un design semplice ma allo stesso tempo raffinato ed elegante, il teatro si immerge nel territorio circostante, grazie anche alle sue facciate traslucide.

Il teatro dell’Opera di Zhuhai

img by designboom.com

All’interno della struttura i visitatori incontrano ambienti drammatici dove il gioco tra luce solare, luce lunare e luce teatrale, si fondono e donano un ambiente artistico unico. 

Internamente il teatro è realizzato sovrapponendo tre layers separati: il primo, composto da tre linee orizzontali (balcone, auditorium e buca degli artisti) e tre linee verticali di luce che si fondono con il soffitto, donando continuità agli spazi.

Il secondo layer riguarda il corpo della struttura: per accentuare la sua grandezza i progettisti hanno adottato un layout a forma di ferro di cavallo basato su uno schema simmetrico. L’andamento verso l’alto del teatro e la progettazione tridimensionale degli spazi, garantiscono a tutti gli spettatori un’esperienza teatrale di qualità.

L’ultimo layer considerato riguarda la particolare attenzione del design nei confronti dell’acustica, l’intero progetto è stato concepito per garantire un’acustica perfetta, annullando ogni effetto di riverbero e utilizzando i migliori materiali fonoassorbenti.

Il teatro dell’Opera di Zhuhai dalla perfetta acustica

img by designboom.com

A rendere la scenografia ancor più suggestiva ci pensano i colori dell’auditorium, ispirati alla sera, quando il mare tumultuoso si placa e aspetta il sorgere della luna. Internamente, grazie all’effetto gradiente e ai colori contrastanti, si crea un ambiente etereo e maestoso, degno delle migliori performance teatrali.

L’Opera di Zhuhai  è una struttura leggera e dinamica, che mostra consapevolezza e sensibilità verso l’ambiente naturale circostante. L’opera evita di interrompere un paesaggio di estrema bellezza, anzi, ne è parte integrante.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento