Controllo della temperatura con il nuovo sistema di regolazione R-Tronic

OVENTROP

Sul display vengono evidenziati i dati relativi al livello di CO2, sia quelli relativi al livello dell’umidità relativa

Oventrop propone il nuovo sistema di regolazione R-Tronic che, grazie al controllo della temperatura, assicura una riduzione dei consumi. Composto da un radiotermostato abbinato al servomotore dedicato, installato direttamente sulla valvola AV9, R-Tronic sul suo ampio display digitale presenta sia i dati relativi al livello di CO2, sia quelli relativi al livello dell’umidità relativa, così che l’utente sia in grado di intervenire in maniera corretta, aerando o deumidificando i locali.

Di semplice installazione, non richiede opere murarie nè interventi di un elettricista, il radiotermostato, che si fissa molto semplicemente alla parete, può dialogare con uno, due o tre servomotori a batteria facilmente abbinabili alle valvole dei corpi scaldanti.

R-Tronic è disponibile in diverse versioni, a seconda delle necessità:

  • RT-B che consente la misurazione e il controllo della temperatura ambiente anche con programmazione oraria e giornaliera,
  • RTF-B che oltre al controllo della temperatura visualizza il valore dell’umidità relativa e la versione
  • RTFCK a cui si aggiunge la funzione di misurazione del livello di CO2.

Alla gamma, inoltre, si aggiungono anche i modelli R-Tronic WAK da impiegare in abbinamento a ventilconvettori e i-Tronic (solo informativo) nella versione da incasso, a parete o con supporto da tavolo e connettore di rete.

A breve sarà disponibile anche l’unità Synet CR in grado di mettere in rete e gestire fino a 16 radiotermostati con la possibilità di accedere al sistema anche via web e tramite App per dispositivi iOS e Android.

L’abbinamento alle valvole di tipo preregolabile della serie “AV9”, oltre a garantire il corretto apporto di fluido vettore, offre interessanti vantaggi come la possibilità di disporre di 17 valori di preregolazione, di bilanciare la rete a servizio dei corpi scaldanti, di prevenire transitori anomali, di rispettare le portate di progetto e di ottenere sia una migliore efficienza, sia un maggiore risparmio energetico.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda

Focus prodotti dall'Azienda