Advertisement

L’Energy Management per la gestione dell’efficienza energetica

MCE Lab, ha realizzato il primo Vademecum dell’Energy Management, utile strumento per PMI e PA

 Energy Manager per la gestione efficiente dell'energia

Il settore dell’efficienza energetica negli ultimi anni è cresciuto in maniera importante: secondo i dati pubblicati nell’Energy Efficiency Report 2017 del Politecnico di Milano, nel 2016 nel nostro paese gli investimenti in efficienza energetica sono stati pari a circa 6,13 miliardi di euro, il 53% del totale destinati al residenziale, seguito da comparto industriale e terziario. Il Report stima che nei prossimi 5 anni il comparto potrebbe arrivare a un volume di affari annuo di 8-10 mld euro.

MCE Lab l’osservatorio sul vivere sostenibile di Mostra Convegno Expocomfort, ha pubblicato il Vademecum dell’Energy Manager, realizzato in collaborazione con enti di ricerca e partner di settore, utile strumento perché, come sottolinea Massimiliano Pierini, responsabile di MCE Lab e Managing Director di Reed Exhibitions Italia organizzatrice di MCE, ci sono ancora delle difficoltà per il pieno sviluppo del settore, tra cui un ritorno dell’investimento troppo lungo, un quadro normativo dagli incerti sviluppi e le difficoltà di accesso al credito, che possono limitare la realizzazione di interventi soprattutto per PMI e Pubblica amministrazione.

Il Vademecum è destinato principalmente a chi si occupa della gestione dell’energia in imprese ed enti, l’energy manager appunto che grazie a questo strumento può acquisire le competenze necessarie per gestire al meglio gli interventi di efficienza e scoprire le opportunità per una gestione efficace ed efficiente dell’energia.

Non sempre nelle piccole e medie imprese è presente una figura specifica dedicata alla progettazione e riqualificazione degli impianti, il vademecum è un valido aiuto in queste realtà, grazie alle informazioni che offre sui sistemi di gestione efficiente dell’energia, i tempi di ritorno temporale dell’investimento, le possibili soluzioni.

Il Vademecum dell’Energy Management si articola in cinque capitoli:

  • efficienza energetica negli edifici, con una panoramica sulla sostenibilità economica e lo scenario di mercato, è l’intervento del professor Vittorio Chiesa, Direttore Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano;
  • incentivazione nel settore industriale: Luca A. Piterà, Segretario tecnico AiCARR, espone gli obiettivi della nuova SEN 2017 e ne delinea le possibili azioni aggiuntive;
  • Energy Intelligence, a cura del professor Federico Frattini, del Politecnico di Milano, illustra la sua diffusione in ambito nazionale e del suo potenziale, proponendo soluzioni per la sua espansione;
  • rifasamento è il tema della sezione curata da Francesco Iannello (ANIE), con una panoramica sulle utenze in Italia e l’obbligatorietà di legge (e le penali correlate);
  • la figura dell’Energy Manager, così come illustrata da Francesco Belcastro (FIRE-SECEM), che ne delinea l’evoluzione “storica”, insistendo sulla formazione e inquadramento normativo e ne definisce funzioni e ambiti di intervento sia nel settore industriale che in quello della pubblica amministrazione.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento