Nel 2018 atteso un nuovo boom per il fotovoltaico

Cresce il fotovoltaico nel mondo e in Europa: per il 2018 secondo GTM Research per la prima volta si potrebbe superare quota 100 gigawatt. A Intersolar Europe esperti e stakeholder faranno il punto sullo sviluppo atteso del fotovoltaico

Prospettive di crescita del fotovoltaico nel 2018

A Intersolar Europe, in programma a Monaco di Baviera dal 20 al 22 giugno 2018, verranno approfonditi i trend più importanti a livello globale ed europeo, che trainano lo sviluppo del fotovoltaico, settore che mostra di essere in ottima salute.

Dopo la buona performance dello scorso anno, in cui il mercato solare europeo aveva registrato una crescita annuale del 28% con 8,61 GW, GTM Research infatti stima che nell’anno in corso il fotovoltaico dovrebbe superare per la prima volta quota 100 gigawatt (GW).

Le previsioni sono ottimiste anche per il Vecchio Continente: nel 2018 infatti il fotovoltaico potrebbe registrare una crescita superiore ai 10 GW (+30%). Si tratta di una ripresa sempre meno influenzata dai meccanismi di incentivazione, ma legata soprattutto allo sviluppo tecnologico, al calo dei prezzi, alle gare sempre più convenienti e allo sviluppo dei sistemi di autoconsumo.

 

Il maggiore potenziale di crescita è legato anche dal crescente impegno nel solare da parte di fornitori di energia quali EDF, Enel, E.ON, innogy, Statoil e Vattenfall. Sempre più frequenti in tutta Europa sono anche gli incentivi politici per appalti, net-metering (scambio sul posto) o energia prodotta da cooperative di cittadini. In Francia, ad esempio, la potenza annuale stabilita in appalti dovrebbe salire a 2,45 GW dal 2018.

Ottime previsioni nei Paesi Bassi e Spagna paesi nei quali le installazioni dovrebbero superare per la prima volta quota 1 gigawatt. Entro la fine del 2019 sono previsti anche grandi impianti fotovoltaici con una potenza di circa 4 GW. In Spagna ci si aspetta una crescita di 35 volte, il mercato dovrebbe passare da 40 MW nel 2017 a 1,4 GW nel 2018.

Bene anche il mercato francese: entro il 2023 è prevista l’installazione di impianti a energia solare con una potenza di circa 20 GW. Oltre alle grandi centrali fotovoltaiche qui gli appalti incentivano anche i piccoli impianti e l’autoconsumo.

La Germania torna a crescere grazie alla diminuzione dei costi, agli appalti e all’aumento dell’autoconsumo. Inoltre il mercato locale delle soluzioni per autoconsumo sta beneficiando dell’imminente retrofit degli impianti che, a partire dal 1 gennaio 2021, dopo vent’anni non rientrano più negli incentivi previsti dalla legge EEG. Stimoleranno ulteriormente il mercato altre formule di autoconsumo.

In Italia ci si aspetta lo sviluppo del mercato dell’autoconsumo del “repowering”, che prevede un potenziamento degli impianti più vecchi fino a 20 kWp senza che il gestore perda la remunerazione per l’immissione in rete.

 

Intersolar si svolgerà per la prima volta insieme ad altri saloni specializzati nelle tematiche energetiche, sotto l’egida di The smarter E Europe.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento

Vademecum Ecobonus 110%

Vademecum Ecobonus 110%

Da ITALIA SOLARE un vademecum per chiarire le condizioni di accesso al superbonus 110% nella realizzazione ...