IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Milano la casa efficiente e a zero consumo Biosphera 2.0

A Milano la casa efficiente e a zero consumo Biosphera 2.0

ROCKWOOL

Il modulo abitativo, perfetto esempio di un edificio passivo, è ai giardini pubblici di Palestro a Milano per essere sottoposto allo stress test in area metropolitana

 


Il modulo abitativo sperimentale ed energeticamente autonomo Biosphera 2.0, progettato secondo gli standard più evoluti di efficienza energetica Passivhaus e Minergie, è approdato ai giardini pubblici di Palestro a Milano dove, fino alla fine del mese di giugno, sarà monitorato e sottoposto agli stress test in area metropolitana, per raccogliere i dati su oltre 20 parametri relativi all'involucro, alla temperatura dell'aria, all'umidità e alle reazioni fisiologiche ed emotive di chi lo abita.


Si tratta di un edificio passivo, reale e funzionante, facilmente trasportabile che, dopo le tappe di Courmayeaur e Aosta è ora nel capoluogo meneghino, per continuare poi il suo viaggio dimostrativo tra Riccione, Torino e Lugano dove arriverà a fine febbraio 2017, così da monitorare in maniera continua e nelle più diverse condizioni atmosferiche sia le prestazioni del modulo che la qualità della vita delle persone che abitano Biosphera 2.0. 
Studenti e professionisti che fino ad ora hanno abitato il modulo stanno realizzando un blog sempre in evoluzione, con il racconto delle singole esperienze.

 

Siamo andati a visitare il modulo e in soli 25 mBiosphera 2.0 concentra una perfetta piccola abitazione che comprende zona giorno, notte, bagno e centrale termica ed è provvista di ogni comfort, sempre nell'ottica dell'efficienza energetica e del consumo 0. L' illuminazione è a led, la cucina a induzione, gli elettrodomestici sono in classe A, riscaldamento e raffrescamento garantiscono, senza ricorrere a reti di energia esterna, una temperatura confortevole compresa tra i 21° in inverno e i 25° in estate. 

 

 

L'abitazione è realizzata in legno certificato secondo i criteri di massima sostenibilità imposti dal Pefc. Si può sicuramente immaginare di costruire abitazioni più grandi e strutturate, adottando gli stessi parametri e le stesse caratteristiche energetiche.        

 

Il progetto é stato promosso da Aktivhaus, Politecnico di Torino DAD, Università della Valle d’Aosta, Vallée d'Aoste Structure e dagli istituti Zephir, Minergie e PEFC con il patrocinio della Regione Valle d'Aosta e con la partecipazione di diverse aziende nazionali e internazionali: ROCKWOOL, Xella, Artuso Legnami, Be-eco, Fermacell, Hella, Internorm, Lape, Mezzi Termoidraulica, New Sermifer, Porcelanosa, T&T, Thermal Tecnology, Une,  Zehnder. 

Rockwool per Biosphera


La lana di roccia Rockwool è stata utilizzata per isolare perfettamente il modulo, facendo sì che la temperatura, l'acustica e il comfort interno rimanessero invariati anche in presenza delle massime escursioni termiche o di elevato inquinamento acustico.
In particolare per le facciate sono stati utilizzati il sistema di isolamento a cappotto REDArt® e, per ottenere un particolare effetto estetico,  la  nuova soluzione per l'isolamento e il rivestimento di facciate ventilate REDAir®. Per la copertura è stato utilizzato il pannello rigido in lana di roccia non rivestito a doppia densità Durock Energy di spessore 200 mm all' estradosso. All’intradosso è stato invece montato un controsoffitto in gessofibra in aderenza con il pannello rigido in lana di roccia non rivestito a media densità ROCKWOOL 225 Plus di spessore 80 mm. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/10/2018

Progetto italiano di casa green realizzata con una stampante 3D

3D Crane è il nome del nuovo sistema di stampa tridimensionale realizzato dall’azienda WASP di Massa Lombarda. Il nuovo modello è stato utilizzato per Gaia, la casa realizzata con terra cruda e scarti di lavorazione del riso.   a ...

08/10/2018

Come realizzare una casa sostenibile in soli 22 metri quadri

L’edilizia utilizza il 40% delle risorse naturali del pianeta e rappresenta oltre un terzo delle emissioni di gas serra. Per fronteggiare la situazione, Yale University con il supporto dell’UN Environment e dell’UN Habitat ha realizzato un ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiterÓ Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilitÓ ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...