IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > L’abitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

L’abitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

No.Made è il modulo abitativo che Michele Perlini presenta alla Milano Design Week 2019. Una micro abitazione con vetri selettivi, basso emissivi e a controllo solare e facciate di pannelli minerali ad alta densità a bassa trasmittanza. All’interno materiali naturali a basso impatto ambientale

 

a cura di Pietro Mezzi

 

L’abitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini alla design week di milano

No.Made render Michele Perlini 

 

Lui si chiama Michele Perlini. Si autodefinisce inventore, architetto, designer, direttore artistico. Ed è in effetti tutte queste cose insieme e lo si vede nelle sue realizzazioni. È anche uno dei maggiori esperti di CasaClima: numerose sono infatti le ville progettate dai consumi ridottissimi e gli hotel, gli interni e le collezioni di arredo disegnati con grande cura e attenzione agli aspetti ambientali.

 

A testimonianza della sua attitudine alla sostenibilità sono alcune realizzazioni che lo qualificano come esperto di progettazione energetica, tra queste il primo restauro conservativo in Italia di CasaClima classe A Nature e anche il primo CasaClima Welcome del nostro Paese.

 

Perlini, dopo la presenza al FuoriSalone dello scorso anno, dove ha vinto l’Iconic Awards come Innovative architecture conEden Luxury portable suite, torna al Brera Design Week con No.Made, un nuovo concept per l’abitare nomade.

 

No.Made, una micro abitazione per l’abitare nomade di Michele Perlini alla Milano Design Week

Interno della micro abitazione (render Michele Perlini)

 

No.Made è una micro abitazione, uno spazio domestico itinerante immaginato come un buen retiro per location scenografiche, una casa galleggiante o un luogo speciale per spazi urbani.

 

Il modulo prefabbricato, progettato per soddisfare i requisiti di sostenibilità, consiste in una cellula minimale di ridotte dimensioni (tre metri per nove) che ne permette il trasporto e il montaggio. La cellula è definita da una cornice strutturale in acciaio corten e da una grande facciata panoramica in alluminio, in cui gli elementi fissi e quelli apribili si integrano senza alcuna interruzione di continuità: un dispositivo tutto vetro per immergersi nel paesaggio circostante.

 

L’affaccio vetrato, realizzato con profili di alluminio a elevato isolamento, permette di riscaldare naturalmente l'ambiente durante l’inverno, mentre nei mesi estivi i frangisole automatizzati provvedono a proteggere la casa dal caldo eccessivo.

 

E' stato inoltre installato un sistama di ventilazione meccanica controllata di Hoval che garantisce il miglior comfort abitativo.

 

A guidare il lavoro del progettista è stato lo studio del consumo energetico di No.Made: il vetro è infatti selettivo ed è, contemporaneamente, basso emissivo e a controllo solare. Le facciate, in pannelli minerali ad alta densità, hanno una trasmittanza molto bassa e sono rivestite in fibrocemento e garantiscono un’alta efficienza energetica (il modulo è certificato CasaClima Mobile Home).

 

Lo spazio interno è concepito come un open space, dove si succedono la zona giorno, la zona notte e un bagno, che possono essere separabili da pannelli scorrevoli in legno. A rendere uniforme e omogeneo l’ambiente è il rivestimento a parete color avana.

 

Disegni di No.Made modulo abitativo presente alla MDW 2019

Disegni di No.Made (disegni di Michele Perlini)

 

Gli arredi di No.Made sono disegnati su misura dallo stesso Perlini e concepiti come parte integrante del progetto. Sono realizzati artigianalmente e ribadiscono l’attenzione del progettista al tema dell'impatto ambientale, attraverso la scelta di materiali naturali per il divano e il letto, con strutture in legno massello di noce americano, e rivestimenti in tessuti naturali, seta e cotone, da integrare con accessori in plexiglass riciclato o corten, pensati per il massimo comfort (porta riviste, vassoio, porta tablet, luce a led di lettura e porta sigari).

 

L’ambiente bagno presenta un lavabo freestanding e la doccia con cromoterapia permette di godere di viste panoramiche attraverso la vetrata a tutta parete; infine, una mini-cucina con tavolino annesso per la colazione o per un veloce pranzo.

 

Scheda Progetto

Realizzazione No.Made, casa mobile di lusso

Progetto architettonico Michele Perlini, architetto e designer

Luogo Brera Design Week, Milano, 9-14 aprile

Fornitori Lapitec, Apptec e Ceramica Sant’Agostino, Flos e LineaLight, Dornbracht, Agape, Schüco International Italia, Agc Flat Glass Italia, Plh, Ecosteel, Röfix, Hoval, Galante e Geberit.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/06/2019

Modulo di legno NZEB per i cicloturisti

Inaugurato lo scorso week end il primo ciclorifugio al 100% eco-sostenibile realizzato dagli studenti di ITS Energia Piemonte. La struttura di 28 mq, realizzata in legno si trova all'interno di un percorso ciclabile tra le vigne di Cellarengo ...

06/06/2019

Creato un nuovo materiale in laboratorio: bianco lucente che si ispira a un coleottero

Dalla collaborazione di un team di fisici dell’università di Firenze e dell’Accademia di Scienze di Pechino nasce un nuovo materiale caratterizzato da un bianco estremamente lucente. La ricerca è stata pubblicata su Advanced ...

29/05/2019

ComoCasaClima diventa Klimahouse Lombardia

L’elegante Mandarin Hotel, suggestivamente affacciato sul Lago di Como, ha di recente ospitato la presentazione dell’attesa fiera dedicata all’efficienza energetica in edilizia, che quest’anno verrà proposta con il nome di ...

09/05/2019

La nuova biblioteca di Madrid è un'astronave verde

The Green Spaceship è la nuova biblioteca comunale di Madrid, sviluppata su due livelli, la parte superiore sarà ricoperta di vegetazione durante i mesi estivi.   a cura di Tommaso Tautonico     The Green Spaceship è ...

06/05/2019

Il Salesforce Tower premiato come miglior grattacielo al mondo

L'edificio di 326 metri realizzato a San Francisco dallo Studio Pelli Clarke Pelli Architects, ha vinto il CTBUH Awards, il grattacielo più bello del mondo      In occasione della Council on Tall Buildings and Urban Habitat ...

29/04/2019

Case a impatto 0 ed economiche, un binomio possibile

In Germania sta per nascere un quartiere ad alta efficienza energetica, in cui gli obiettivi climatici andranno di pari passo con quelli sociali, attraverso la costruzione di abitazioni sostenibili e a buon mercato     Dietenbach è ...

18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

29/03/2019

Da centro smistamento merci ad eco quartiere

Le città europee stanno affrontando la difficile sfida di trasformare il patrimonio edilizio in modo sostenibile, favorendo la transizione verso una nuova era, a basse emissioni di carbonio e basata sull’economia circolare. Il progetto di ...