IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il fotovoltaico per l’industria 4.0

Il fotovoltaico per l’industria 4.0

ELMEC SOLAR

Elmec Solar tra i protagonisti della transizione verso un nuovo modello economico e industriale, in cui ci sia piena sinergia tra efficienza produttiva, rispetto ambientale e risparmio economico.

 

Il fotovoltaico per l'industria 4.0

 

Il mercato si sta sempre più orientando verso un modello di Industria 4.0, che prevede l’integrazione tra nuovi strumenti e tecnologie con l’obiettivo di ottimizzare le condizioni di lavoro e i processi produttivi, grazie anche all’ammodernamento degli impianti.

 

In questo cambiamento svolgono un ruolo da protagonista gli incentivi legati all’adozione di tecnologie di produzione e autoconsumo energetico, che garantiscono risparmi economici e la possibilità di ottimizzare la propria filiera operativa.

 

Ne sa qualcosa ELMEC SOLAR - azienda varesina specializzata nella progettazione e installazione di innovative soluzioni di accumulo di energia da fonti rinnovabili – impegnata al fianco delle imprese per far conoscere i vantaggi e le possibilità offerte dal fotovoltaico per l’Industria 4.0, in cui ci sia piena sinergia tra efficienza produttiva, rispetto ambientale e risparmio economico. 

 

 Il fotovolaico verso l'industria 4.0 grazie a Elmec Solar

Perché installare un impianto fotovoltaico?

Obiettivo di Elmec Solar è far conoscere gli indubbi vantaggi legati all’installazione di impianti fotovoltaici, per l’ambiente, la riduzione dei consumi energetici e dei costi, l’ottimizzazione dei cicli produttivi e la crescita della competitività delle aziende.

 

Elmec Solar mette in campo la propria professionalità e affianca le aziende con un metodo innovativo di valutazione del fabbisogno energetico, che si basa sullo studio delle curve di carico e ricrea le effettive curve di assorbimento dell’impresa per quarto d’ora, abbinandole alle curve di produzione del Fotovoltaico.

 

Le aziende che possono beneficiare maggiormente dei vantaggi legati all’installazione dei pannelli sono quelle in cui il fabbisogno energetico è più concentrato nelle ore di maggior irraggiamento solare, tra cui quelle che operano in settori quali il food&beverage, produzione e trattamento della carta, stampaggio plastico e metallurgia/siderurgia.

 

Tra i vantaggi non vanno dimenticati gli incentivi previsti a livello nazionale ed europeo per l’installazione di un impianto fotovoltaico, tra cui il super-ammortamento, strumento che permette di mettere in ammortamento il 130% dell’importo dell’acquisto, anche se in leasing, di beni strumentali di uso durevole e destinati a essere integrati nel processo produttivo, con un’efficienza fiscale migliorata di conseguenza.

La case history Traflex

L’azienda Traflex che si trova in provincia di Varese ed è specializzata nella lavorazione di materie plastiche in tutte le fasi, ha un fabbisogno energetico annuo pari a 1.1 GWh e una concentrazione in fascia diurna pari a 0,5 GWh/anno.

 

 Tetto fotovoltaico alla Traflex di Varese

 

L’azienda si è affidata ad Elmec Solar con l’obiettivo di diventare più autonomi a livello energetico e ridurre i costi di approvvigionamento energetico, inizialmente quantificati in € 220.000,00 euro/annui.

 

Elmec Solar è riuscita, grazie alle curve di carico, a ottenere il più corretto dimensionamento dell’impianto, ottimizzando i rapporti di autoconsumo e i termini di rientro dell’investimento.

 

L’intervento (img anche in apertura) ha previsto la posa di 803 moduli fotovoltaici ad alta efficienza Sunpower e 10 inverter SMA 25.000 TL-30, che hanno garantito una potenza installata pari a 262,581 kWp, portando al 90% la soglia di autoconsumo.

 

L’impianto che occupa una superficie di 1.350 mq, assicura una produzione annua di 256.000 kWh, equivalente al 25/30% del fabbisogno complessivo e ha garantito un risparmio di € 33.000,00/anno, pari al 15% della spesa inizialmente sostenuta nel corso dello stesso periodo.

 

Considerando gli incentivi di scambio sul posto, il Super Ammortamento e una resa dell’impianto a 25 anni pari al 92% di quella iniziale, si prevede un rientro dell’investimento entro 7-8 anni. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/10/2018

Costruzioni ipogee: i vantaggi di vivere in una casa interrata

“Vivere sottoterra” può non sembrare molto allettante, anche se in realtà le costruzioni ipogee offrono diversi vantaggi in termini di comfort interno e di tutela ambientale. Oggi, con la diffusione delle costruzioni ipogee, vi sono ...

18/10/2018

I nuovi modelli del mercato elettrico

Quello energetico è un settore in profonda trasformazione: un’analisi di Althesys del mercato e di quanto sia necessario fare per non trovarsi impreparati   E’ in atto una profonda transizione del mercato elettrico, nel modo di ...

17/10/2018

La diffusione delle energie rinnovabili passa attraverso politiche abilitanti

Irena, che partecipa all'Assemblea dell'Unione Interparlamentare in corso a Ginevra, è convinta che sia necessario accelerare la trasformazione energetica globale attraverso la condivisione delle conoscenze e la collaborazione tra forzze politiche, ...

15/10/2018

La sostenibilità deve fare rete

Che cosa significa smart, cosa sono gli smart building e quali aspetti coinvolge il futuro smart? E’ partita da qui la terza edizione di KlimahouseCamp, momento di confronto e dibattito di alto livello tra importanti attori del mondo accademico, ...

15/10/2018

La visione di Di Maio per un Italia rinnovabile e sostenibile

L’impegno del Governo per la sostenibilità annunicato da Di Maio in un video messaggio prevede introduzione dell’Ires verde, conferma ecobonus e risorse a sostegno delle rinnovabili     Il vice premier e Ministro dello ...

10/10/2018

Le bioenergie guideranno la crescita delle rinnovabili al 2023?

IEA ha pubblicato uno studio in cui si parla delle bioenergie come le rinnovabili che cresceranno maggiormente fino al 2023, grazie alle importanti possibilità di utilizzo nel settore del calore e dei trasporti nei quali le altre fonti green ...

09/10/2018

Limitare il surriscaldamento a 1,5° per salvare il pianeta

Presentato il Rapporto IPCC che lancia l'allarme per il clima: necessario intensificare gli sforzi per combattere il surriscaldamento globale, puntare sulle rinnovabili e ridurre i consumi energetici, limitando il surriscaldamento a 1,5°  A poche ...

09/10/2018

Nella nota di aggiornamento DEF confermati Ecobonus e Sismabonus

Nella nota di aggiornamento del DEF presentata alle Camere sono confermati ecobonus e sismabonus per gli interventi di riqualificazione degli edifici     Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha pubblicato la Nota di Aggiornamento del ...