IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Gennaio-Marzo: +23% per fotovoltaico, eolico e idro

Gennaio-Marzo: +23% per fotovoltaico, eolico e idro

Pubblicato il nuovo rapporto Anie Rinnovabili, in crescita le installazioni green nel primo trimestre 2020: +9% per il fotovoltaico, +7% per l’eolico e +250% per l’idroelettrico. Ancora troppo lontani gli obiettivi al 2030 del PNIEC, deve crescere il contributo delle rinnovabili. Necessario rivedere il DM FER e semplificare gli iter autorizzativi.

 

Gennaio-Marzo: +23% per fotovoltaico, eolico e idro

 

Pubblicato da Anie Rinnovabili l’Osservatorio FER di Marzo 2020: nel complesso fotovoltaico, eolico e idroelettrico arrivano a 178 MW di potenza, in crescita del 23% rispetto al 2019.

 

Bene anche se non c'è proprio da festeggiare perché l'Italia è ancora troppo lontana dalla media annua di 330 MW/mese necessari per raggiungere gli obiettivi al 2030 fissati dal PNIEC.

 

Fotovoltaico, eolico, idroelettrico, potenza connessa per fonte da gennaio a marzo.

 Elaborazione ANIE Rinnovabili su dati Terna

 

Certamente uno fra i nodi più importanti da sciogliere è quello della semplificazione degli iter autorizzativi come ha dimostrato l'esito assai deludente della della seconda asta del DM FER 4.7.2019 in cui è stato assegnato solo stato il 60% della potenza disponibile. Secondo Anie Rinnovabili per garantire che tutte le risorse stanziate siano utilizzate, è necessario revisionare alcune parti del DM, prevedendo per esempio il "riallocamento della potenza non assegnata, postando quella inutilizzata dal Gruppo A2 al Gruppo A e aumentando il numero di bandi almeno con altre due sessioni dopo settembre 2021, così da recuperare il tempo necessario a far autorizzare gli impianti".

 

Inoltre è necessario che ci sia un reale sostegno verso le energie pulite, a titolo di esempio Anie cita il recente PTPR (Piano Territoriale Paessagistico Regionale) approvato in Lazio che ostacola l'installazione di impianti fotovoltaici a terra.

Fotovoltaico

Ancora segno + per il fotovoltaico, che nel 2020 conferma la media mensile del 2019, anche se a marzo con 36 MW si registra un calo, per tutte le classi di potenza residenziali e industriali fino ai 200 kW e per le unità di produzione, rispetto di installazioni rispetto a febbraio (+47 MW) e anche in confronto a marzo 2019 (39MW) dovuto molto probabilmente agli effetti del lockdown.

 

Si segnala l’attivazione di quattro impianti in Sicilia per 13,3 MW in provincia di Agrigento e uno da 2,2 MW in Lombardia in provincia di Cremona.

 

Fotovoltaico: potenza connessa nel periodo gennaio-marzo 2020

 

Le regioni che hanno registrato il maggior aumento in termini di potenza sono, Campania, Marche, Molise, Sicilia e Valle d’Aosta, mentre quelle con il maggior decremento sono Abruzzo, Lazio e Toscana.

 

Le installazioni di potenza inferiore ai 20 kW rappresentano il 45% del totale, mentre il 63% delle nuove installazioni è di taglia uguale o superiore ai 10 kW.

Eolico

L'anno non è partito bene perché a gennaio non ci sono state installazioni, la situazione è migliorata a febbraio (+8 MW) e soprattutto a marzo (+25 MW), grazie all'attivazione di alcuni impianti di grande taglia: uno da 8 MW in Campania, uno da 9,4 MW in Liguria e uno da 15,8 MW in Calabria.

 

Il trimestre si è concluso con un complessivo +7%.

 

Eolico, potenza connessa mensilmente nel primo trimestre 2020

 

Si registra un calo del 33% nel primo trimestre del 2020 rispetto al 2019 del numero di unità di produzione.

 

Per quanto riguarda la diffusione territoriale, la maggior parte della nuova potenza connessa (72%) si trova nelle regioni del Sud Italia.

 

"In generale la tecnologia dell’eolico necessita di una tariffa incentivante diretta e pertanto si attende il contributo dei contingenti che verranno assegnati nei bandi del DM FER, considerato che dagli esiti dei primi due bandi l’eolico si è aggiudicato nelle Aste la maggior percentuale e i Registri del gruppo A sono stati saturati".

Idroelettrico

Boom idroelettrico grazie all’attivazione di un impianto da 13,4 MW in Valle d’Aosta nel mese di marzo.

 

Le regioni che hanno registrato il maggior incremento di potenza rispetto all’anno precedente sono Lombardia e Valle d’Aosta. Gli impianti idroelettrici di taglia inferiore a 1 MW connessi nel 2020 rappresentano il 23% del totale installato.

 

Cresce del 65% rispetto al 2019 il numero di unità di produzione connesse.

 

"Anche la tecnologia dell’idroelettrico necessita di una tariffa incentivante diretta prevista da Decreti del Ministero dello Sviluppo Economico per vedere una crescita in termini di potenza installata".

 

Idroelettrico: potenza connessa mensilmente primo trimestre 2020

 

Rispetto al trimestre ottobre-dicembre 2019, che aveva registrato una crescita importante soprattutto per il fotovoltaico, l’analisi congiunturale mostra un significativo decremento (-52%) della potenza potenza totale degli impianti connessi in rete nel primo trimestre 2020.

 

Variazioni congiunturali FV. eolico e idro per trimestri

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
07/07/2020

Vademecum Ecobonus 110%

ITALIA SOLARE, in collaborazione con Greenpeace, Legambiente e WWF, ha realizzato un vademecum che cerca di fare chiarezza sulle condizioni di accesso al superbonus 110% con utili consigli nell'ambito della realizzazione di un progetto ...

30/06/2020

A maggio record rinnovabili che coprono il 51,2% della domanda

Pubblicato da Terna il rapporto mensile sul sitema elettrico: forte calo a maggio dei consumi di energia elettrica. Segno + per fotovoltaico, idrico ed eolico. La produzione da fonti rinnovabili ha coperto il 51,2% della domanda, in crescita rispetto ...

25/06/2020

Nel 2019 installati in Italia 58.000 nuovi impianti fotovoltaici

Il GSE ha pubblicato il Rapporto Statistico dedicato al fotovoltaico: a fine 2019 nel nostro paese sono stati installati 880.000 impianti fotovoltaici per una potenza totale di circa 21 GW e una produzione vicina a 24 ...

24/06/2020

FER in calo nei primi 4 mesi del 2020

Pubblicato il nuovo Rapporto Anie Rinnovabili: calo dall'8% da gennaio ad aprile per le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che nel complesso raggiungono 186 MW di potenza. E' necessario rivedere il DM FER e semplificare gli ...

19/06/2020

Rinnovabili in Italia: stato dell'arte e potenzialità

Il 24 giugno verrà presentata, per la prima volta in modalità on line a causa dell'emergenza sanitaria, la 5a edizione del Renewable Energy Report 2020, interessante occasione per fare il punto su andamento del settore e potenzialità ...

18/06/2020

Ottime previsioni di crescita per il fotovoltaico

SolarPower Europe ha pubblicato il nuovo Global Market Outlook: nonostante la contrazione del mercato a causa del COVID-19, appropriate misure di stimolo possono garantire un futuro brillante per il fotovoltaico nel periodo 2020-2024. Nel 2019 +13% a livello ...

16/06/2020

Ecobonus 110%, come venderlo in attesa dei Decreti attuativi? Un webinar gratuito

Venerdì 19 giugno MC Energy propone alle ore 15.00 un webinar gratuito dedicato al superbonus, occasione per approfondire caratteristiche e modalità di prevendita con l'ecobonus in attesa dei decreti ...

12/06/2020

Calo dei costi dell'energia rinnovabile, opportunità per la ripresa

Un nuovo rapporto di UNEP e BNEF mostra che l'emergenza COVID-19 ha pesantemente colpito l'industria dei combustibili fossili, mentre l'energia rinnovabile è oggi più conveniente che mai. Si apre una vera opportunità per tutti i paesi di ...