Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuovo stadio Franco Sensi a Roma a emissioni 0

Nuovo stadio Franco Sensi a Roma a emissioni 0

E' stato presentato nei giorni scorsi a Trigoria, alla presenza del sindaco Alemanno, del presidente della Regione Lazio Marrazzo e della Presidente della società giallorossa Rosella Sensi, il progetto dello stadio della As Roma intitolato a Franco Sensi.
Tribune a due passi dal campo, 55mila spettatori distribuiti su due anelli, ristoranti, aree per bambini, ecosostenibilità, abbattimento delle barriere architettoniche, queste le caratteristiche principali del progetto firmato dell'architetto Gino Zavanella.
L'anello inferiore sarà da 30.000 posti e quello superiore da 25.000. All'interno dello stadio sorgeranno il museo della Roma e 4 ristoranti.
Da un punto di vista architettonico lo stadio sarà ricoperto da una "pelle" innovativa e tecnologica, composta da un materiale che grazie alla qualità fotocromatiche cambierà colore nelle diverse ore del giorno e che darà l'impressione di non poggiare a terra.  All'esterno led luminosi illumineranno lo stadio a 360 gradi.
L'innovativa copertura sarà realizzata con membrane sovrapposte di diverso materiale: la penultima composta da pannelli fotovoltaici, l'ultima semitrasparente, tipo teflon, servirà a far passare la luce. La pelle dell'impianto sarà inoltre autopulente e resistente all'inquinamento.
Molta importanza è stata data ai temi del rispetto ambientale, infatti i pannelli fotovoltaici, i sistemi di ventilazione e di raccolta delle acque piovane, renderanno il 'Franco Sensi' uno stadio ecosostenibile.
Il progetto in particolare si focalizza su microgenerazione distribuita dell'energia - attraverso la  diversificazione delle fonti energetiche: fotovoltaico, pompe di calore, microcogenerazione; autosostenibilità energetica dello stadio (5 milioni di kWh/anno); eliminazione totale delle emissioni di gas-serra (3000 ton/anno); Smart grid - sistemi di cogenerazione collegati in rete, alimentati ad idrogeno, prodotto con il fotovoltaico accumulo di ghiaccio per la produzione del freddo in ore notturne (50% di risparmio in termini economici); strumenti fiscali innovativi ed incentivi.
Lo stadio sarà in grado di effettuare automaticamente la raccolta dell'acqua piovana per irrigare il prato e sarà interamente cablato.
Da un punto di vista economico, un'analisi effettuata dalla società Isg sostiene che il nuovo stadio potrà garantire alla Roma ricavi superiori "3-4 volte" rispetto a quelli prodotti dall'impianto attuale.
L'area prescelta per la costruzione si trova nella parte ovest della città, subito all'esterno del Grande Raccordo Anulare, tra le due direttrici di Via Aurelia (a sud) e di Via di Boccea (a nord).
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
26/04/2019

The Smarter E premia l'efficienza energetica e la sostenibilità

In un panorama segnato da cambiamenti sempre più veloci che interessano digitalizzazione e decentralizzazione del mondo energetico, The smarter E si impegna nell’organizzazione di eventi le cui tematiche riguardano la costante crescita ...

18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

17/04/2019

Impianti fotovoltaici, grazie agli incentivi crescono le offerte nel settore rinnovabili

Negli ultimi mesi, è crescente la richiesta di nuove offerte per il settore delle energie rinnovabili. Secondo ricerche autorevoli, le persone prendono coscienza sia della necessità di uno sviluppo sostenibile, sia è sempre ...

16/04/2019

La microcogenerazione a celle a combustibile, questa sconosciuta!

E' un settore dall'enorme potenziale troppo spesso ancora sottovalutato. Ora il progetto europeo PACE aiuterà lo sviluppo di questa tecnologia che genera in maniera sostenibile energia termica ed ...

12/04/2019

+695% per le nuove installazioni FER a gennaio 2019

Fotovoltaico, eolico, idroelettrico e bioenergie segnano a gennaio una crescita del 31% rispetto allo scorso anno. L'Osservatorio Anie Rinnovabili     I dati pubblicati da Anie Rinnovabili relativi alle installazioni FER di ...

10/04/2019

La strada più vantaggiosa per combattere il surriscaldamento? Le energie rinnovabili

Uno studio internazionale, cui ha partecipato l'Università di Firenze, ha messo a confronto l'investimento necessario per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici con quello richiesto per realizzare nuove tecniche di ...

09/04/2019

L’abitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

No.Made è il modulo abitativo che Michele Perlini presenta alla Milano Design Week 2019. Una micro abitazione con vetri selettivi, basso emissivi e a controllo solare e facciate di pannelli minerali ad alta densità a bassa trasmittanza. ...

08/04/2019

Il padiglione sostenibile MultiPly al Salone del Mobile

Il padiglione alto dieci metri a impatto ambientale zero realizzato in tulipier americano tra i protagonisti del FuoriSalone, dall'8 al 19 aprile nel cortile dell'Università degli Studi di Milano      Fra i principali eventi della ...